Gb, allerta bombe nelle protesi al seno

Al Qaeda starebbe studiando nuovi ordigni da impiantare sotto pelle. Controlli nell'aeroporto di Heathrow

Il tritolo sotto la giacca? Superato. I kamikaze di Al Qaeda starebbero sperimentando altri metodi per nascondere ordigni e farsi esplodere in punti sensibili: scarpe e mutande, ma persino protesi mammarie esplosive.

È quanto si legge sul Daily Mirror e sul Daily Telegraph, secondo i quali controlli più approfonditi per prevenire questo tipo di minaccia sono già in corso all’aeroporto londinese di Heathrow. "Ci è stato detto di prestare particolare attenzione - ha affermato un addetto alla sicurezza - e i maggiori controlli probabilmente hanno già causato code più lunghe del previsto". A sviluppare il nuovo tipo di bombe, in grado di sfuggire ai controlli, sarebbe stato Ibrahim al-Asiri, esperto artificiere di Al Qaeda. Secondo Philip Baum, direttore della rivista Aviation Security International, da tempo la possibilità di ordigni impiantati nel corpo è una grande preoccupazione per il settore dei trasporti aerei.