Genitori separati in difficoltà, il giudice: "Spetta ai nonni mantenere i nipoti"

Un decrerto del Tribunale civile di Lecce obbliga il nonno paterno a versare il denaro a nuora e nipoti

I nonni devono pagare il mantenimento dei nipoti quando i genitori non hanno mezzi sufficienti. Lo ha stabilito un decreto del Tribunale civile di Lecce, firmato dal presidente Giovanni Romano, e depositato lo scorso 24 agosto, che ha condannato il nonno paterno a provvedere al versamento mensile di 150 euro alla madre dei tre nipoti, a cui i genitori non riuscivano a garantire il sostentamento.

Non si tratta di una sorta di obbligazione di tipo morale, ma un vero e proprio obbligo previsto dall'articolo 316 bis del codice civile, che vale anche quando uno dei genitori adempie solo parzialmente ai propri doveri, con versamenti non integrali e tempestivi.

Il decreto è stato reso nota da Giovanni D'Agata, presidente dello "Sportello dei Diritti" di Lecce che ha spiegato che "si tratta di una decisione significativa che tutti i genitori di figli separati dovrebbero conoscere".

Nel caso preso in esame, la madre dei tre ragazzi, di cui due minorenni, si era rivolta al Tribunale perché il padre da tempo non versava regolarmente 700 euro mensili a titolo di assegno di mantenimento dei figli, nessuno dei quali autosufficiente.

La situazione aveva spinto la donna a notificare un ricorso ai due nonni, quello paterno e quello materno, entrambi viventi, per chiedere loro di sopperire alla grave carenza attraverso l'applicazione della norma che prevede che, quando i genitori non hanno mezzi sufficienti, spetta proprio ai nonni il mantenimento dei nipoti.

Il giudice, rilevata l'insussistenza dei "mezzi necessari" e la parzialità dei versamenti del padre, ha condannato il solo nonno paterno, che percepisce una pensione di 1500 euro al mese, a farsi carico della situazione. L'anziano ora dovrà pagare alla nuora 150 euro mensili.

Commenti

tonipier

Mer, 23/09/2015 - 11:57

" LE SOLITE BARZELLETTE DEI SOLISTI" (RICHIESTA) Proprio tutti i nonni hanno questa possibilità di mantenere i propri NIPOTI sotto la soglia dei 500 euro al mese? oppure questo signore li mantiene lui?.

Ritratto di Giano

Giano

Mer, 23/09/2015 - 12:00

E se nemmeno i nonni hanno i mezzi sufficienti perché hanno una pensione minima, pagano l'affitto e mangiano alla Caritas? Chi paga? Il cognato del nonno? La portinaia del palazzo del nonno? Il lattaio di fiducia del nonno? Roba da matti. Ma dove li prendono certi magistrati; ai saldi estivi?

mimmo41

Mer, 23/09/2015 - 12:41

L'articolista non chiarisce due cose. La prima: il padre non versa il mantenimento perche' a sua volta indigente oppure perche' e' un poco di buono? La seconda : Perche' solo il nonno paterno? l'altro e' un poveraccio o un furbacchione? Aggiungo una terza: la mamma non puo' andare a lavorare?