Da gennaio un aumento dello 0,7% sulla bolletta dell'elettricità

Rincaro sulla spesa per la luce, nessun cambiamento per quanto riguarda il gas

Un leggero aumento, dello 0,7%, interesserà nell'anno nuovo la bolletta dell'elettricità. Un incremento che non andrà a toccare la spesa per il gas, per la quale al momento non è previsto alcun rincaro.

A deciderlo l'Autorità per l'energia elettrica il gas e il sistema idrico, che ha messo in campo un aggiornamento dei prezzi per il primo trimestre del 2014. Approvato anche il Metodo tariffario idrico, che introduce novità per il calcolo della bollette dell'acqua per quanto riguarda il prossimo biennio.

Tra le innovazioni più importanti l'introduzione di costi ambientali e meccanismi tariffari anti-spreco, ma anche il rilancio degli investimenti, per il valore stimato di oltre 5 miliardi di euro l'anno.

Commenti
Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Sab, 28/12/2013 - 10:13

Colpa di De Benedetti che batte cassa al bilancio dello Stato. Infatti un imprenditore immagina di non poter reggere la concorrenza di tanti agricoltori che hanno gratis il terreno perchè mettono il fotovoltaico sul tetto delle stalle, gratis la custodia perché le stalle sono custodite, gratis il carburante dei generatori perché essi funzionano col gas del letame. E per l'eolico basta guardare che in Italia, dove non gela, i mulini sono tutti ad acqua, anche perché ogni tanto bisogna mandare qualcuno là in alto a lubrificare le pale che girano. E per aggiustarle ci vuole l'elicottero. Allora si capisce acnhe perché, il tanghero col 99% del mercato delle macchine da scrivere, le famose Olivetti, non ha il mercato mondiale delle stampanti dei computer. Infatti De Benedetti è solo un ignorante lecca i piedi, altro che imprenditore. Egli è un deficiente fatto e finito. Punto.