Genova, minaccia moglie con ascia davanti ai figli, denunciato rumeno

Per sfogare la sua rabbia, l’uomo ha colpito e pesantemente danneggiato l’uscio di casa. Sotto choc anche i figli della coppia, che hanno assistito al violento diverbio

Ha tenuto sotto scacco la moglie con un’ascia in mano, minacciando di ucciderla, il rumeno finito in manette a Rapallo (Genova) la scorsa notte.

Neppure la presenza dei figli è servita a mitigare la furia del 43enne, che è arrivato a devastare la porta d’ingresso della propria abitazione a colpi di scure.

Tutto era nato da una discussione in famiglia per futili motivi, stando a quanto riferito dagli inquirenti alla stampa locale. Un alterco che ha però fatto andare su tutte le furie in breve tempo lo straniero. Senza pensarci due volte l’uomo, un incensurato, ha impugnato l’arma affilata rivolgendola contro la consorte, fino a minacciarla in modo pesante.

Le urla provenienti dall’appartamento e i violenti colpi d’ascia sulla porta d’ingresso hanno attirato l’attenzione dei vicini. Immediate le segnalazioni alle forze dell’ordine, intervenute in breve sul posto. Sono stati i carabinieri del comando di Genova ad occuparsi di prendere in custodia l’uomo e di sequestrare l’ascia.

Il rumeno è stato denunciato con l’accusa di minacce aggravate.

Commenti
Ritratto di giangol

giangol

Mer, 20/03/2019 - 19:47

aleeeeeeeeeeeeeeee evvai con le risorse della sboldrina!!!!!