Genova, musei gratis per i richiedenti asilo

La giunta di sinistra apre gratuitamente le porte dei musei cittadini per i richiedenti asilo, come "forma d'integrazione". Proteste del centrodestra e dei cittadini anti-centri d'accoglienza

I profughi richiedenti asilo potranno visitare gratuitamente i musei di Genova.

La decisione arriva direttamente dalla - rossissima - giunta comunale guidata da Marco Doria, eletto tra i sindaci arancioni nel 2012. La ha annunciata l'assessore al Sociale, Emanuela Fracassi, spiegando che l'iniziativa, resa possibile da un accordo tra Comune, operatori turistici e associazione del volontariato, viene proposta come una forma di integrazione.

"Nel 2015 la nostra città ha visto transitare tremila migranti - spiega la Fracassi - Mentre l'intera Provincia ne accoglie 1107." La proposta di spalancare loro le porte dei musei cittadini, però, ha incontrato l'opposizione della minoranza in consiglio comunale.

Il capogruppo di Fdi-An Stefano Balleari, riporta il Secolo XIX, si è domandato ironicamente se gli immigrati verranno invitati anche al teatro Carlo Felice, "in modo che si possano rilassare." Proteste anche da parte dei comitati di cittadini contrari ai due centri d'accoglienza di Via Edera e via Caffaro.

Commenti
Ritratto di gattofilippo

gattofilippo

Lun, 01/02/2016 - 15:10

Coprite le statue con nudi si potreebbero offendere e distruggerle.

beowulfagate

Lun, 01/02/2016 - 15:10

Certo,vengono qui per andare al museo.Doria fai pena.Rispecchi alla perfezione i tuoi elettori.

Aegnor

Lun, 01/02/2016 - 15:15

Ma hanno gia' fatto mettere i pannoloni alle statue sconce?

polonio210

Lun, 01/02/2016 - 15:15

E' un vero peccato che,con la legge Merlin,siano state abrogate le "case chiuse".Sicuramente,se fossero ancora aperte,i democraticissimi sindaci di sinistra,così attenti alle esigenze dei nostri graditi ospiti portatori di nuovi valori e risorse per questo paese,avrebbero cambiato il nome in"case aperte",e messo sul conto dei cittadini che pagano le tasse il costo della marchetta.

Rossana Rossi

Lun, 01/02/2016 - 15:30

Ma certo, mica sono italiani, oltre a soldi, telefono, wi-fi, cibo gradito tv satellitare ecc.ecc. mancavano i musei altrimenti come fanno ad acculturarsi??????? Gli italiani devono solo pagare, che altro..........

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Lun, 01/02/2016 - 15:32

Migliaia di chilimetri di rischi e stenti per venire a visitare il museo di Genova (non è dato sapere se alle statue e ai dipinti hanno messo i pannoloni per non offenderli)! Questa si che è integrazione, ca...!

gneo58

Lun, 01/02/2016 - 15:39

Se e’ una barzelletta non fa ridere, ma li avete visti ? Se al museo porto un piccione preso per strada apprezza di piu’

exbiondo

Lun, 01/02/2016 - 15:42

sarà bello vedere gli snob di sinistra estasiati di fronte a capolavori d'arte contemporanea costituiti dalle le deiezioni che questi subumani lasceranno qua e là, come abbiamo già visto fare in giro per le città

ziobeppe1951

Lun, 01/02/2016 - 15:51

I PiDioti credono di essere i comunisti del vecchio PCI ..è come scop.arsi una vecchia pensando che da giovane era una gran fi.ga

gneo58

Lun, 01/02/2016 - 15:52

San matteo: “.........e non gettate le vostre perle ai porci perche’ non le calpestino con le loro zampe e poi non vi si rivoltino contro per sbranarvi”.

KAVA

Lun, 01/02/2016 - 15:56

Se io fossi un migrante (islamico, cristiano o beduino...) sarebbe l'ultima cosa che vorrei. Mi pare addirittura offensivo. Il Popolo non ha il pane? Che mangino le brioche!

Ritratto di mbferno

mbferno

Lun, 01/02/2016 - 16:01

Musei gratis ai migranti,sindaco ROSSO,buonismo ad oltranza:niente di nuovo sotto il sole,film già visto.

Ritratto di mbferno

mbferno

Lun, 01/02/2016 - 16:05

A questo punto non so se sono peggio i migranti o i sinistri che "elaborano" certe iniziative.

barbablu1961

Lun, 01/02/2016 - 16:08

ma si che ammirino la ns. cultura e poi si divertano un po' ... distruggendo tutto, ci dobbiamo integrare ed accoglierli !!!

Aegnor

Lun, 01/02/2016 - 16:12

Il sindaco sarà anche arancione,pero',è cojone come un rosso

Ritratto di mbferno

mbferno

Lun, 01/02/2016 - 16:15

Soltanto i decerebrati kattokkommunisti sinistroidi dell'era glaciale possono veramente pensare che ai migranti (!!!!) gliene possa fregare qualcosa della nostra arte,delle statue,nude o meno che siano,o dei dipinti del Giotto.....a loro INTERESSA soltanto vivere a sbafo,magnare e bere a volonta, (solo piatti da gourmet) wifi,acquagym,colf e iPhone in tasca....tutto il resto è noia.Ah dimenticavo....vogliono anche le put....

Ritratto di mvasconi

mvasconi

Lun, 01/02/2016 - 16:15

evidentemente il fatto che per l'Islam gran parte dell'arte sia un abominio nulla conta per gli arancioni ed integratori varii

scimmietta

Lun, 01/02/2016 - 16:17

Prima è rigorosamente doveroso coprire i nudi!

maurizio50

Lun, 01/02/2016 - 16:30

E' proprio vero che più sono di sinistra più sono mentecatti!!Soltanto emeriti i.dio.ti possono pensare che i beduini arrivati qui, e che fino all'altro ieri stavano sulle piante con le scimmie ovvero a pascolar capre nel Sahara, possano essere interessati alla cultura Europea: gente, con simili governanti non si va da nessuna parte o meglio la direzione è una sola: si sprofonda nell'Islam!!!!!!!!

Ritratto di semovente

semovente

Lun, 01/02/2016 - 16:44

Bravo ultimo cittadino di Genova. I tuoi protetti e favoriti, forti questa tua azione intergatrice, avranno le idee chiare quando per la loro immensa cultura ed in ottemperanza ai dettami religiosi del pedofilo turbantato, decideranno da quali opere cominciare la distruzione delle "nefandezze" occidentali. Franceschiello, poi, ti farà attribuire un titolo onorifico di questo cesso di paese.

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 01/02/2016 - 16:55

Far visitare i musei a gente che ha distrutto PALMIRA!!!lol lol Pax vobiscum.

Clericus

Lun, 01/02/2016 - 16:56

Ma coprono le statue nude?

Ritratto di frank60

frank60

Lun, 01/02/2016 - 16:59

Questa è pura cultura.... e poi si divertano un po'!

scimmietta

Lun, 01/02/2016 - 17:02

Ma scusate, non è stato renzi a dichiarare che la cultura è la nostra arma migliore contro il terrorismo e a favore dell'integrazione? O forse intendeva la cul - tura (letto al contrario)?

Aegnor

Lun, 01/02/2016 - 17:12

Li mandano apposta così sanno dove sono le cose da distruggere visto che secondo la loro religione,tutte le immagini che raffigurano dei ed esseri umani,e tutte le sculture tridimensionali sono opera del diavolo e vanno distrutte,se Dio non avesse permesso la creazione del kkkomunismo,il mondo sarebbe migliore

jeanlage

Lun, 01/02/2016 - 18:04

Ma le statue nude le coprono con gli scatoloni, per non offenderne la cultura? E all'acquario, li hanno dotati di canna e amo?

jeanlage

Lun, 01/02/2016 - 18:05

Se li sono votati; se li tengano!

Ritratto di giangol

giangol

Lun, 01/02/2016 - 18:22

continua il razzismo e l'umiliazione nei confronti degli italiani! VIA TUTTI I FOTTUTI CLANDESTINI NEGROMUSULMANI DALL'ITALIA

carpa1

Lun, 01/02/2016 - 18:29

Ma bravi! Così i b.astardi che si nascondono tra di loro avranno vita ancor più facile per raccogliere informazioni per futuri attentati come accaduto in Tunisia.

gigetto50

Lun, 01/02/2016 - 18:48

......e mettersi anche a 90 gradi, no? Piu' integrazione di cosi'...

Trifus

Lun, 01/02/2016 - 19:31

Visita obbligatorio ai musei con tanto di spiegazione in arabo, aramaico etc, poi al cinema gratis a vedere i film di Nanni Moretti con tanto di traduzione in arabo aramaico etc. Questo ripetuto almeno una volta alla settimana, vediamo quanto tempo resistono. Si lo so non si può fare, in Italia è vietata la tortura.

Fossil

Lun, 01/02/2016 - 19:54

L'italiota che ha inventato questa assurda forma d'integrazione forse non ha capito che razza di gente si trova davanti. I culi al vento,oltre ad essere serviti e riveriti, prima di andare in giro per musei dovrebbero imparare le norme basilari della civile convivenza. Mission impossible! Sinistrorsi ignoranti ed incapaci di curarsi del popolo italiano che soffre per mancanza di lavoro, pane e cure mediche.

seccatissimo

Mar, 02/02/2016 - 01:48

Beh, siamo alle solite, la pessima giunta rossa guidata da Marco Doria, ha deciso come è d'uso per i rossi, di distinguere i cittadini in cittadini di serie A con diritti speciali e cittadini di serie B con diritti ridotti che però debbono pagare e sostenere le spese anche per i cittadini di serie A esenti da spese! "rossi" V.E.R.G.O.G.N.A.T.E.V.I. !! Fate schifo come sempre !

Ritratto di sekhmet

sekhmet

Mar, 02/02/2016 - 11:41

Proprio oggi andrò a rinnovare il mio 'abbonamento musei'. Contrariamente al motto sinistrorso "se tutti pagassero, si pagherebbe di meno", sono sicuro che varrà l'altro motto sinistrorso "paga tu, che così il mio viene fuori gratis". Sekhmet.