Genova, uomo ucciso dalla compagna

Un uomo di circa 40 anni, italiano, è stato ucciso a coltellate dalla convivente brasiliana che, subito dopo, ha minacciato il suicidio

Dramma a Genova. Un uomo di circa 40 anni, italiano, è stato ucciso a coltellate dalla convivente brasiliana che, subito dopo, ha minacciato il suicidio. L'omicidio si è consumato in Val Polcevera, nel capoluogo ligure. La donna, coetanea, è stata fermata e portata in questura. Vani i soccorsi del 118, intervenuto sul posto con i poliziotti della squadra mobile, gli agenti delle volanti e i vigili del fuoco. Ancora sangue dunque per motivi passionali.

Solo ieri una dottoressa di Teramo è stata accoltellata dal suo presunto stalker. L'uomo è stato ritrovato oggi senza vita. Il sessantenne era stato denunciato dalla vittima per stalking. Denuncia poi archiviata per un vizio di forma dal commissariato di Atri. L'uomo è stato trovato morto nella sua casa di Martinsicuro, dove era già stata trovata un'auto con tracce di sangue: la Peugeot 206 bianca, che alcuni testimoni avrebbero visto allontanarsi poco dopo l'omicidio.

Commenti

michele lascaro

Gio, 22/06/2017 - 19:33

S'ignor(?) bradipo, come si dice: omicidio oppure ominicidio?

blackindustry

Ven, 23/06/2017 - 03:48

Un nuovo caso di maschicidio... che pero' non fa scalpore...