«GenovaInBlu»: arte spettacoli e shopping riaccendono la città

Marina Stella (Ucina): «Vogliamo creare un legame forte tra Genova e il suo Salone Nautico»

«I Palazzi dei Rolli, patrimonio Unesco, ospiteranno i dealers meeting; Palazzo Ducale ospiterà la mostra “Dagli Impressionisti a Picasso”, con una delle collezioni più importanti d'America; la Stazione Marittima sarà la prestigiosa cornice della Serata di Gala del 55° Salone Nautico, evento dedicato alla raccolta fondi per la ricerca a favore dell'Istituto Gaslini, in partnership con i marchi Dodo e Petit Bateau; e poi una serata di musica del Conservatorio Paganini e di luci in via Garibaldi; una serata dedicata alla stampa internazionale all'Acquario; l'inaugurazione dei caffè scientifici; eventi di design a tema nautico  nelle aree di Porto Antico e Museo del Mare».

Snocciola il fitto programma di GenovainBlu con fierezza Marina Stella, direttore generale di Ucina – senza dimenticare un dettaglio. Sul Fuorisalone Nautico l'associazione di categoria punta molto per fare di Genova il «place to be», il posto in cui esserci questa settimana, a vedere barche ma non solo.

E Stella non ne fa mistero: «L'edizione 2015 -dice - esprime ancora più forte l'integrazione del Salone con il territorio nei giorni in cui Genova diventa la capitale del mare e della nautica. Con il progetto GenovainBlu , che il Salone Nautico promuove dal 2010 in collaborazione con Cciaa e Comune di Genova, e quest'anno con il coinvolgimento importante del ministero dello Sviluppo Economico e Ice, la Città si vestirà di Salone e svelerà il suo straordinario patrimonio artistico, culturale e commerciale agli oltre 100mila visitatori in arrivo e a giornalisti e operatori provenienti da 32 Paesi».

Nel programma scaricabile dal sito www.genovainblu.it spiccano gli incontri a tema gastronomico che richiamano inevitabilmente le suggestioni dell'Expo ancora in corso a Milano. Venerdì 2 ottobre presso Moody, in via XII Ottobre, sarà presentato il nuovo brand «Cuore di mamma», che ha selezionato i migliori prodotti di eccellenza enogastronomica della tradizione italiana mentre al Mercato del Carmine dalle 18 si svolgerà un «Agrihour», aperitivo agricolo realizzato in collaborazione con il Consorzio Turistico del Genovesato. Il 4 ottobre invece in Piazza delle Feste (Porto Antico) si terrà la XVI edizione genovese per la giornata dedicata alla sensibilizzazione e informazione sull'agricoltura biologica e le produzioni locali. Non mancheranno, infine, le aperture straordinarie degli esercizi commerciali: sempre venerdì, i negozi di via Roma, Galleria Mazzini, via XXV Aprile e Salita Santa Caterina saranno aperti dalle 18,30 alle 24 per lo «Shopping in Blu». Parteciperanno all'iniziativa anche il Lux Concept Store di via XX Settembre e la Rinascente.