Il giallo dei gatti mutilati: la polizia risolve il caso, ma non c’è nessun killer

Una caso che ha visto il coinvolgimento anche di Scotland Yar e che si è concluso senza colpevoli

Il "Croydon Cat killer" non esiste o, per lo meno, non è stato individuato neanche dagli uomini di Scotlan Yard. Per anni la polizia inglese ha dato la caccia al cosiddetto killler di gatti, che li uccideva, decapitandoli, nella cittadina (Croydon, appunto) a sud di Londra: dal 2013 a oggi i casi sono oltre 25. Tutti con le stesse caratteristiche: i cadaveri dei felini venivano ritrovati dagli abitanti mutilati, senza testa e coda, tanto da far pensare che ci fosse dietro la mano di un folle.

Ma oggi Scotlan Yard ha risolto il caso e non esisterebbe però lcun killer: dagli esami condotti sui cadaveri è emerso che gli animali sono stati uccisi da un trauma da corpo non affilato. Probabile, dunque, l’ipotesi che siano stati dalle automobili, per essere poi preda di animali salvatici.

"Non ci sono testimoni né prove che indicato il coinvolgimento umano" ha statuito la polizia, ma i cittadini di Croydon continuano a non credere alla tesi.

Commenti
Ritratto di thunder

thunder

Lun, 24/09/2018 - 12:19

ha aha ahahahhaaaa.

Ritratto di bimbo

bimbo

Lun, 24/09/2018 - 17:07

Avete notato che in giro non ci sono gatti neri..