Giallo nel Napoletano, gioielliere trovato ammazzato nel suo negozio

La vittima è il 43enne Salvatore Gala. Il cadavere è stato trovato dai carabinieri nella gioielleria di via Merolla, a Marano di Napoli.

Riverso a terra in una pozza di sangue. Senza vita. Così stamattina è stato trovato il 43enne Salvatore Gala, all'interno della sua gioielleria nella centralissima via Merolla, a Marano, in provincia di Napoli.

La madre, preoccupata del suo mancato ritorno, ha allertato i carabinieri. I militari dell’Arma hanno trovato il cadavere dell’uomo poco fa, nel suo negozio. Sul posto sono ora in corso i rilievi. Tanti i curiosi che si stanno accalcando intorno all’area transennata.

Una delle ipotesi al vaglio degli investigatori è che la vittima possa essere stata uccisa nel corso di un tentativo di rapina. All’interno dell’attività commerciale la cassaforte è stata trovata aperta, mancherebbero dei preziosi. Al momento, comunque, non si esclude nulla. Saranno gli accertamenti in corso a far luce sul drammatico episodio.