Il governo spende 300mila euro ​e insegna la finanza ai migranti

Approvata in Senato la strategia nazionale per l'educazione finanziaria rivolta a donne, anziani e migranti

Migranti e richiedenti asilo a scuola di finanza sotto l'elgida di Senato e Bankitalia. Lo scorso 11 gennaio il governo ha presentato a Palazzo Madama una proposta che vuole essere una vera e propria "strategia nazionale per l'educazione finanziaria e previdenziale". In sostanza un piano per insegnare a rapportarsi con banche e assicurazioni.

La "strategia", però, dovrebbe essere destinata anche "gruppi vulnerabili quali donne, anziani e migranti". Esatto: pure gli immigrati. L'idea è nata nell'ambito del Comitato per l'educazione finanziaria, che - se la proposta verrà accettata - dovrà stipulare con "organismi associativi, ordini professionali e altri enti o istituzioni" degli accordi di collaborazione così da creare "una rete capillare in grado di raggiungere specifici segmenti di popolazione".

Tra gli specifici segmenti della popolazione non ci sono soltanto i pensionati, gli anziani o i truffati dalle banche (come quelli che si sono trovati di fronte qualcuno che gli ha promesso investimenti sicuri per poi scoprire di aver perso tutti i propri risparmi). Ma anche i migranti. "L' obiettivo - si legge nel documento riportato dalla Verità - raggiungere un ampio numero di persone e gruppi svantaggiati, quali i migranti. Il comitato promuoverà l'integrazione dell' educazione finanziaria nelle unità didattiche dei Cpia, ovvero i centri provinciali". Il costo? 300mila euro, scrive La Verità: "Una volta definite le linee guida - spiega il quotidiano - spetterà agli organismi intermedi educare gli immigrati appena sbarcati in Italia, insegnare l' utilizzo di strumenti digitali per accedere ai conti correnti e definire le basi del linguaggio finanziario"

Secondo l'Arci, "l’inclusione economico-finanziaria è assunta a pieno titolo come uno dei fattori che riduce la vulnerabilità di coloro che a causa del processo migratorio non hanno più accesso ad una rete di supporto familiare, ne promuove integrazione economica e quindi sociale, ne favorire la mobilità all’interno dell’Europa. Accedere ai servizi bancari facilita l’accesso ad opportunità per la gestione del risparmio, al credito, al trasferimento di fondi e rimesse".

Non è un caso se anche l'Arci e la Banca Etica tra il 2015 e il 2016 hanno sperimentato bancomat dedicati ai richiedenti asilo. Un esercito di oltre 150mila ingressi ogni anno. Che oggi per le banche sono solo migranti e domani potrebberi diventare clienti.

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 30/01/2018 - 10:48

ma i cre.tini di sinistra come PRAVDA99, RIFLESSIVA, TOTONNO58, XGERICO, EL PIRLON-ERSOLA, ecc hanno capito che questi sprechi le fanno la sinistra? e allora perché criticare e insultare Berlusconi? :-)

exsinistra50

Mar, 30/01/2018 - 10:52

"strategia nazionale per l'educazione finanziaria e previdenziale" ai clandestini?

Ritratto di mbferno

mbferno

Mar, 30/01/2018 - 10:56

Dategli un pallottoliere,o le conchiglie. Anzi rimandateli a casa.

blu_ing

Mar, 30/01/2018 - 10:58

poi questi buffoni chiedono i contributi volontari scolastici ai nostri figli per comprare la carta igienica per i cessi

batpas

Mar, 30/01/2018 - 11:08

primo aspetto: sono una risorsa e quindi vanno formati; secondo aspetto: il PD e LUE credevano che votassero.

Rossana Rossi

Mar, 30/01/2018 - 11:28

Ennesima idiozia sinistrorsa. Ricordatevene quando andrete a votare........vergogna! Le scuole cadono a pezzi e andiamo a buttare soldi per insegnare finanza a gente che manco parla italiano, imbecilli di sinistra.......SALVINI SALVACI!.........

DRAGONI

Mar, 30/01/2018 - 11:30

SE MANCHERANNO ANZIANI,PENSIONATI ECC.ITALIANI MA IGNORANTI ECCO CHE LA FREQUENZA AI "CORSI" SARA' GARANTITA DA UN NUMERO SUFFICIENTE DI IMMIGRATI, EVENTUALMENTE ANCHE "CLANDESTINI"!! MI SEMBRA CHE IL GOVERNO HA AVUTO SCARSA O NULLA "FANTASIA" POICHE' E' LA REIDIZIONE DI CORSI CHE HANNO VISTO REALIZZARSI TANTE "TRUFFE" IN PASSATO IN SPECIAL MODO IN SICILIA COME IN QUASI TUTTO IL TERRITORIO NAZIONALE !!

jaguar

Mar, 30/01/2018 - 11:33

La lezione di finanza per i migranti comprende anche l'accattonaggio porta a porta, che quotidianamente sopportiamo?

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 30/01/2018 - 11:41

Insegnategli a tirare la lima.

Ritratto di 98NARE

98NARE

Mar, 30/01/2018 - 11:43

è come insegnare ad uno del SUD ad andare a lavorare.....inutile

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Mar, 30/01/2018 - 11:51

Perfetto; questi che vengono dall'africa posseggono solo l'istinto base da animali, e si pretende di farli saltare quali esperti di finanza. Dei veri geni quelli che hanno avuto tale pensata (il dubbio che sia una bufala è forte o almeno si spera che lo sia); è come dire di realizzare il ponte sullo stretto di messina, quando ai siciliani mancano ancora infrastrutture BASE, quali strade ferrovie efficienti e acqua corrente dai rubinetti. Ma evidentemente la stupidità non conosce fine.

istituto

Mar, 30/01/2018 - 12:19

Se il centrodestra andrà al Governo , troppe leggi dovrà cancellare....e quindi anche il relativo MAGNA MAGNA ed esse connesso...

Ritratto di bandog

bandog

Mar, 30/01/2018 - 12:21

Giustissimo,dalla savana a wall street,però insegnategli ad espletare le loro funzioni fisiologighe nei locali con scritta wc e dentro le apparecchiature atte allo scopo!!

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mar, 30/01/2018 - 12:44

"educazione finanziaria rivolta a donne, anziani... E MIGRANTI"! Che scandalo!!! E poi vi fingete indignati quando si nega l'affitto di una casa ad una studentessa perchè il padre è senegalese???

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 30/01/2018 - 13:21

toh.... ha ragliato anche DREAMER_66 uno che crede di essere furbo sostenendo la sinistra perché a destra c'è ancora Berlusconi. un idiota cosi è un danno per la società!