La grafia di Ambra e di Max Allegri rivela il futuro della coppia

Dall’analisi della scrittura e della firma di Ambra Angiolini emerge un carattere aperto e socievole

Dall’analisi della scrittura e della firma di Ambra Angiolini emerge un carattere aperto e socievole; ciò non significa che ella non adotti delle riserve per tutelare se stessa. Possiede un’intelligenza di tipo concreto, con buone doti di discernimento e di critica, che la spinge ad ottenere sempre risultati che le permettono di tutelare non solo la professione, ma anche la vita privata. Possiede gusto e senso estetico e ciò è stato sempre supportato dalla consapevolezza di poterlo sfruttare al meglio. Infatti, dalla scrittura emergono di sentimenti di alto locazione, ossia lei vuole distinguersi creando un proprio modo di porsi e di proporsi (alternanza di stampatello e corsivo, punteggiatura in eccesso). La forza di volontà e l’ambizione (iniziale grande della firma) le conferiscono volontà e grinta per cui, pur essendo persona atta alla socializzazione, non si lascia dominare dal sentimento, neppure affettivamente, pur avendo una spiccata sensibilità femminile. Così, i rapporti intimi non devono mai ostacolarla in ciò che lei vuole e desidera ardentemente.

Max Allegri - E chi lo direbbe che l’allenatore della Juventus abbia un culto eccessivo di sé, tanto da sfiorare punte di narcisismo (vedi lettera “M” ad arco)? Anche se non abbiamo la scrittura che ci permetterebbe di tracciare meglio la sua personalità, già dalla firma, essenziale e sottolineata, si può dedurre un carattere determinato a livello sociale, ossia egli sa imporre il proprio volere e, sotto apparenti “spoglie” di disponibilità, sa far emerge volontà, capacità e forza vitale doti che gli permette di affrontare la vita di relazione con efficacia e padronanza.

La coppia - La discordanza che potrebbe insorgere è data dall’uguale esigenza di primeggiare: nessuno dei due accetterebbe posizioni di sudditanza. Ciò che invece sembra unirli è il narcisismo che li porta a cercare in ogni modo l’apprezzamento e la popolarità. Potremmo comunque definirla una coppia conflittuale per cui le dissonanze creerebbero facilmente “nubi all’orizzonte”.

(Clicca qui per la grafia di Ambra)
(Clicca qui per la grafia di Allegri)

Commenti
Ritratto di Giano

Giano

Lun, 14/08/2017 - 09:46

Effettivamente credo che questo sia uno dei grandi interrogativi che si pongono gli italiani, il primo pensiero del mattino: “Quale sarà il futuro di Ambra e Allegri?”. Ora sappiamo che Ambra “ha un carattere aperto e socievole”, e la cosa ci rassicura moltissimo; sarebbe stato un guaio se avesse un carattere “chiuso e asociale”. No? Però c’è ancora un mistero; riguarda coloro che si occupano e scrivono di tutto ciò che riguarda i cosiddetti VIP e ci raccontano i dettagli più intimi e riservati della loro vita privata, delle peripezie lavorative e amorose, fingendo che siano argomenti di primaria importanza per la gente. Capisco che sono pagati per farlo e ci campano. Ma credono davvero che i pettegolezzi da cortile di cui non importa niente a nessuno, se non alle quattro comari del condominio, siano notizie così importanti da finire in prima pagina? Oppure lo fanno giusto perché sono pagati per farlo? Insomma, ci sono o ci fanno?