"Grafia e temperamento delle eredi di Caprotti"

La firma di Giuliana, pur nella diversità, sembra emulare quella del padre (vedi, ad esempio, il legamento delle lettere “t”). Ciò dimostra che ella utilizza la stessa grinta, determinazione e aggressività per ottenere ciò che desidera e che pensa possa servire ad ottenere il meglio nel campo sociale. Non è facile quindi che demorda da ciò che pensa, per cui cerca di utilizzare tutte le abilità intuitive, sensitive e di astuzia (vedi lettera “m” inanellata) di cui è dotata, per trarre ciò che le garantisca sicurezza futura a livello economico e di prestigio.

E’ persona dotata di una forza energetica che le permette di combattere e superare una buona mole di lavoro senza andare incontro a situazioni stressanti: non si lascia mai scoraggiare e va avanti con calcolo e determinazione.

Marina sembra invece meno combattiva, più calma e con meno “frecce nell’arco” per sferrare colpi; semmai è persona che tende ad accettare le situazioni per quello che sono, per non andare incontro a conflitti o a dissapori che potrebbero interferire sulla sua sensibilità. Ella appare, infatti, molto controllata nell’effusione dei sentimenti, per cui è meno capace della sorella di contrapporsi, per cui utilizza altri mezzi come quello della mediazione (vedi pressione leggera come nel padre).

Le due sorelle, pur con un carattere diverso, hanno entrambe capacità d’interazione; più focosa e sanguigna Giuliana, che quindi è più determinata sul da farsi, mentre Marina dovrebbe cercare di essere più propositiva. Due modi che, se portati avanti con intelligenza e consapevolezza, possono essere due ”cavali vincenti”.

Commenti

Happy1937

Dom, 25/06/2017 - 16:03

Non sarebbe meglio fare un po' attenzione a quel che si scrive? Giuliana è la moglie, non la figlia come dice l'estensore dell'articolo;

Happy1937

Dom, 25/06/2017 - 16:05

Si tratta di Madre e Figlia, non di Sorelle.