"Dietro i messaggi di Olindo una personalità infantile"

Dall’analisi dei foglietti e dei messaggi scritti da Olindo Romano si deduce che egli possiede una struttura infantile sia a livello intellettivo sia emozionale

Il contributo che può dare la grafologia non è quello di stabilire la colpevolezza di un soggetto, bensì quello di capire le vere motivazioni che stanno alla base di gesti prodotti da personalità disturbate. Col suo aiuto si potrebbe forse cogliere elementi predittivi che permetterebbero un intervento preventivo, anziché dover diagnosticare a posteriori un danno oramai compiuto. Dall’analisi dei foglietti e dei messaggi scritti da Olindo Romano si deduce che egli possiede una struttura infantile sia a livello intellettivo sia emozionale; ciò non tanto per mancanza di cultura, quanto per la sua effettiva struttura temperamentale, che lo porta a lasciarsi facilmente prendere dall’istinto e dall’emotività che non sa gestire con padronanza e che provoca moti di aggressività.

Al di là di una naturale necessità di chiarezza, che lo porta ad adottare lo stampatello, nelle persone con disturbo borderline di personalità è facile che compaia proprio la scrittura in stampatello maiuscolo alternata al corsivo. Le continue sottolineature, quasi a rafforzare ciò che si afferma, sono indice del bisogno di attirare l’attenzione su di sé, ma anche di una profonda insicurezza che pone il soggetto alla ricerca del plauso esterno. Il timore e la paura della solitudine e la fragilità affettiva sembrano far parte della sua storia passata, dove l’identità personale non si è costruita a dovere lasciando un vuoto soprattutto nella sfera affettiva. Da ciò derivano la vulnerabilità e la suggestionabilità che lo fanno muovere sempre su un piano difensivo e di dipendenza. Tra lui e Rosa senza dubbio la parte “forte” è quella di lei poiché Olindo, attraverso la sua compagna, riesce a sedare timori ed ansie, vivendo una sorta di simbiosi. Nella grafia si notano inoltre tratti aggressivi espressi dai tagli verso l’alto delle lettere “t”, da gesti “ritorti” nelle “l” e da lettere “v” prolungate verso l’alto, tutte espressioni di atteggiamenti ostentati e spavaldi e di un’aggressività, peraltro spesso celata. Il tratto congestionato e il forte controllo del gesto grafico denotano capacità di mascherare i sentimenti di rancore che prova interiormente, lasciando invece trasparire all’esterno un’ingannevole sufficienza. Ad atteggiamenti di “supplice bisogno” se ne alternano altri da vendicatore di presunti torti subiti. Ciò rinforza l’idea che questi soggetti soffrano d’instabilità emotiva, di collera “covata” e incontrollata, nonché di un vero e proprio disturbo d’identità.

Commenti

sic

Sab, 18/06/2016 - 14:44

Se fossero stati assolti chissà cosa direbbe la grafologia. Poiché la giustizia e in sfacelo potremmo sostituirla con la grafologia

duball

Sab, 18/06/2016 - 17:03

Màh, a me me pare tutta na strunzata. A posteriori sono capaci tuti di fare analisi sul passato e la ""Precrime" di tomcruisiana memoria e' solo fantascienza.

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Sab, 18/06/2016 - 17:28

Invatti era un tesserato Lega Nord.

simone64

Sab, 18/06/2016 - 17:56

Per il bene dell'umanità,che questi 2 brianzoli da spazzatura rimangano in carcere a vita. Grazie per la pubblicazione

Ritratto di Sniper

Sniper

Sab, 18/06/2016 - 19:24

Ecco un altro che chissa` che nick usa quando commenta su questo forum...Me ne vengono in mente parecchi.

Ritratto di Sniper

Sniper

Sab, 18/06/2016 - 19:25

Eccone un altro che chissa` quale nick usa quando commenta sul questo forum...Me ne vengono in mente parecchi.

Ritratto di Soldato di Lucera

Soldato di Lucera

Sab, 18/06/2016 - 22:17

Grafoballe! Non si doveva guardare verso i nordafricani e i due sfigati finiscono alla Caienna col cartello"mostro" sulla schiena. Patetico chi ripone fiducia nel sistema giudiziario, ritrovarsi nelle maglie della cosiddetta "magistratura" sa come entra ma non sa, se e come ne esce...

Tuthankamon

Dom, 19/06/2016 - 09:01

Una società di poveri alienati senza spina dorsale. Questo ci stanno facendo diventare!

sic

Dom, 19/06/2016 - 21:22

Gli unicità a cui andrebbe riconosciuta una identità sono i giudici X tramite responsabilità dei magistrati e questo che noi umani aspettiamo xche i divini sono una truffa

loscappatoinnic...

Dom, 19/06/2016 - 21:35

Simone64@ bravo, il tuo unico commento sensato. Feccia da eliminare. Saluti dallo scappato, miseramente accompagnato e presto costretto al rientro dal Nicaragua. Si prega la gentile redazione di pubblicare questo commento

Una-mattina-mi-...

Mer, 29/06/2016 - 21:45

Morbosità a parte, chissà se si saprà mai la verità