Gran Sasso, i messaggi Whatsapp delle persone intrappolate nel resort

I superstiti dell'hotel di Rigopiano hanno subito lanciato l'allarme dopo la slavina che gli ha colpiti. Alcuni soccorritori hanno raccontato gli sms che hanno ricevuto

Blocatti per ore ed ore all'interno dell'Hotel Rigopiano dopo che una slavina ha travolto il resort. Si sono ritrovati così, in trappola, quelle 30 persone che stavano trascorrendo un periodo di ferie in Abruzzo. Da subito hanno inviato diversi messaggi per cercare aiuto.

Gli sms dei sopravvissuti

A dare l'allarme sono stati gli stessi turisti che, come racconta La Repubblica, hanno contattato i soccorsi poco dopo le 17 del 18 gennaio. "Aiuto, aiuto, stiamo morendo di freddo" ha scritto una coppia ospite dell'albergo ai soccoritori. Poi, nelle ore successive, una serie di messaggi è continuata a invadere i centrali dei soccorsi.

Il capo soccorsi del 118 di zona, Emanuele Cherubini, ha dato il via alle operazioni di soccorso dopo la ricezione di un messaggio di aiuto: "Abbiamo ricevuto un allarme nel tardo pomeriggio, un messaggio arrivato da Silvi tramite WhatsApp da un amico di un cliente dell’hotel. Un messaggio molto particolare, strano e anomalo. A quel punto abbiamo cercato di contattare l’albergo, ma non ci ha risposto nessuno, e quindi ci siamo allarmati ancora di più e abbiamo allertato il Centro operativo comunale".

"Si parlava di neve e alberi che si sono abbattuti sull’albergo, che è sommerso. Ci sono circa venti persone, compresi due bambini, di 4 e 5 anni, più il personale" ha aggiunto il capo del 118.

Commenti

antonmessina

Gio, 19/01/2017 - 15:57

italiani strana gente. riescono ad andare a recuperare barconi della follia sommersi in centinaia di metri e per loro stessa volonta e non riescono a salvare trenta italiani in una situazione disperata.

Ritratto di giangol

giangol

Gio, 19/01/2017 - 16:43

le risorse sono al caldo nei resort al caldo. questo è l'importante. votate pd, votate

piazzapulita52

Gio, 19/01/2017 - 19:21

Uno (s)governo che aiuta i clandestini africani e volta le spalle ai propri connazionali in estrema difficoltà va processato per alto tradimento!!!

piardasarda

Gio, 19/01/2017 - 19:50

INCREDIBILE! portare soccorso risalendo la montagna innevata!!!!! ma gli elicotteri con uomini e mezzi per primo soccorso possono arrivare ovunque, si salvano in mare con condizioni molto più avverse. se si vuole si può.

il sorpasso

Gio, 19/01/2017 - 20:13

A mio avviso qualcuno dovrebbe almeno dimettersi ma sono certo che nessuno lo farà: speriamo nella Giustizia Divina.

moammhedd

Gio, 19/01/2017 - 21:12

le istituzioni impegnate nellaccoglienza,bravi,gli altri a morire

yulbrynner

Gio, 19/01/2017 - 21:22

siete sei sagaiuoli sapete attaccare solo i politici dimenticandovi che sono lo specchio di un paese e di tante pesone incapaci e incompetenti si e' persa professionalità la gente oggi ha aria al posto del cervello... in pianura i trattori con le lame passano con 6cm di neve sulle strade come mai in abruzzo che nevica sempre un sacco non si sono organizzati??? ma no nsapevano che sarebbe caduta una super neve??? o pensavano a 10 cm di neve???? sono le pesone che devono svegliarsi senza aspettasi la manna dai politici.. quelli se ne sbattono e fingono... e comunque tutti se ne sbattono finquando chi e' colpito non e' della propria famiglia.. quando si e' colpiti in prima pesona negli affetti allora giu intelevisione a piangere come conigli!