Grecia, le compagnie aeree accettano solo pagamenti in contanti

35 compagnie aeree internazionali hanno comunicato alle agenzie di viaggio che l’acquisto di biglietti aerei è possibile solo con pagamento in contanti

I controlli sui capitali, con il tetto massimo di prelievo giornaliero a 60 euro a persona, stanno portando alla paralisi del settore dei trasporti in Grecia. Come annunciato dalla televisione greca, le ditte di trasporti, spesso padroncini, non riescono a fare il pieno a causa del limite dei 60 euro in contanti e il blocco delle carte di credito. Diverse centinaia di autotrasportatori sono bloccati in Grecia e all’estero per mancanza di carburante. "Un autotrasportatore ha bisogno di circa 4.000 euro di pieno per tornare dalla Germania verso la Grecia", ha spiegato Petros Skoulikidis, presidente dell’associazione di settore greca (Psxem) e le carte di credito greche non vengono più accettate all’estero.

Anche le consegne nelle isole greche sono ormai possibili solo dietro pagamento in contanti e questo, hanno detto diversi sindaci alla tv greca, potrebbe portare presto a difficoltàdi approvvigionamento. Intanto, oltre 35 compagnie aeree internazionali hanno comunicato alle agenzie di viaggio loro corrispondenti in Grecia che l’acquisto di biglietti aerei è possibile solo con pagamento in contanti, direttamente in aeroporto, o con carte di credito emesse in altri Paesi.