Grillo si converte

Beppe cambia idea: libertà di coscienza sulle unioni civili. Scoppia la rivolta della base del movimento. L'ipocrisia di Alfano: esulta contro i suoi alleati, ora la legge è in bilico

Beppe Grillo, ex comico, poi leader politico, poi ex politico e di nuovo comico, ieri è tornato a fare il politico. Probabilmente domani dirà che ha scherzato, perché lui è prima di tutto un comico, ma intanto il sasso che ha gettato nel già agitato stagno che è il dibattito su matrimoni e adozioni gay ha avuto l'effetto di uno tsunami. «Ai miei senatori lascio libertà di coscienza», ha comunicato Grillo, smentendo la precedente indicazione di votare compatti la riforma targata Pd. Il fatto è che, senza la garanzia di avere tutti i voti grillini, vacilla ora la certezza di Renzi e della sinistra di ottenere in Parlamento i numeri sufficienti per approvare la legge.L'annuncio di Grillo ha riacceso la speranza del fronte cattolico trasversale destra-sinistra, contrario alle adozioni gay (Alfano ha addirittura esultato via Twitter), lasciato sbigottiti i suoi e scatenato in rete le proteste di tanti elettori Cinquestelle: «Basta, non vi voto più» è arrivato a scrivere più d'uno. Che cosa abbia convinto Grillo a convertirsi sulla via di Damasco non è noto. Resta il fatto che si tratta del primo vero atto politico in grado di incidere su fatti rilevanti nella giovane storia di questo partito, nato per spaccare e non certo per conservare.È paradossale che il popolo del Family day, dei moderati e dei cattolici sia finito nelle mani di questi anarchici mangiapreti. Sarebbe da ridere se il famoso cero, invece che alla Madonna e ai suoi naturali rappresentanti politici, i cattolici dovessero alla fine accenderlo in chiesa a San Beppe Grillo da Genova. Certo, sarebbe bastato che Alfano - a parole contrario alla legge -, invece che esultare ieri da sotto la sottana di Grillo («bene, si riapre la partita, scenario interessante»), avesse detto da subito a Renzi: basta, questa legge non si fa, altrimenti cade il governo. Ma non si possono pretendere coraggio e coerenza da chi non ha né l'uno né l'altra. Così, dopo aver consegnato al segretario del Pd la guida del paese, ora quei geni del Nuovo Centrodestra stanno per dare a Grillo la leadership dei cattolici. Gli manca solo di assumere Totò Riina come consulente al ministero degli Interni e poi la missione (suicida) sarà davvero compiuta.

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Dom, 07/02/2016 - 16:24

Eh si. Lasciamo che loro stesi si suicidano per bene! Così la destra avrà meno problemi a far cadere il governo dei mafiosi!! :-)

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Dom, 07/02/2016 - 16:59

E si,...l'importante è continuare a "navigare"(tenere la poltrona),a prescindere dal nocchiero di turno,come un tipico "funzionario" pubblico,che occupa una qualsiasi "posizione nella funzione":.....SEDUTO!!

Ritratto di wilegio

wilegio

Dom, 07/02/2016 - 17:12

Ma chi vacilla? La sciagurata legge cirinnà sarà approvata con oltre i due terzi dei voti al senato: scommettiamo? I grillini sono da sempre amici degli omosessuali e voteranno compatti col pd. alfaniani, fittiani, verdiniani e tutta un'altra serie di "ani" traditori faranno lo stesso. Quanto a chi ha veramente consegnato al pd la guida del paese, caro Sallusti, io avrei in mente un altro nome ben più rilevante di quello del pidocchio siciliano. Non dimentichiamoci della calata di braghe nel 2011, delle "larghe intese" e dell'appoggio al governo letta! E noi, sicuramente, al momento del voto, ricorderemo bene questi incresciosi episodi.

LANZI MAURIZIO ...

Dom, 07/02/2016 - 17:16

E' IL RIFACIMENTO DI "OGGI LE COMICHE"

Ritratto di tomari

tomari

Dom, 07/02/2016 - 17:18

I grillini? Il NULLA in parlamento. E pensare che ci sono milioni di italioti che li hanno votati!

Ritratto di Rosella Meneghini

Anonimo (non verificato)

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Dom, 07/02/2016 - 18:22

Mettiamoci nei panni di Alfano (si fa per dire). Dopo aver tradito gli elettori di destra e portato una banda di parlamentari a sinistra ora che dovrebbe fare? Far cadere il governo e suicidarsi perché sulle adozioni gay la masnada bella ciao segue la lezioncina di Joseph Menghele, il medico nazista che amava tanto rimestare nei corpi dei bambini e degli embrioni? E poi che fa? Si unisce a Verdini e Fitto in cerca di qualcun altro da truffare? Nell'area in cui bazzica ora, la sinistra, è difficile truffare qualcuno, semmai stia attento lui a portafoglio e risparmi. Molto attento, da quelle parti la truffa con destrezza viene praticata con arte ed i magistrati non stanno molto attenti.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Dom, 07/02/2016 - 18:31

@wilegio:....già,il "Patto del Nazareno"!!

Ritratto di wilegio

wilegio

Dom, 07/02/2016 - 19:34

@Zagovian Già, il famigerato patto... Quello non l'avevo citato per non dilungarmi troppo, ma fa parte del "pacchetto".

Tuthankamon

Dom, 07/02/2016 - 20:48

E' davvero uno scenario degno degli omosex e dintorni: la fiera ... dell'ambiguità! Molto più terra terra Grillo & Co. ha realizzato che 1) rischiavano di perdere fior di voti; 2) rischiava di essere fagocitato dal PDS (partito degli scaltri) che ora è il PD.

nonna.mi

Dom, 07/02/2016 - 21:16

Grande Alessandro Sallusti! Myriam

Ritratto di gangelini

gangelini

Dom, 07/02/2016 - 21:21

Bravo Grillo.

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Dom, 07/02/2016 - 22:22

Wilegio: ne sei tanto sicuro? Aspetta e vedrai le sorprese.

salvofranco

Lun, 08/02/2016 - 11:47

@wilegio “ il famigerato patto... fa parte del "pacchetto". – del “pacco”, direi meglio: quello che è cominciato con la consegna a monti delle chiavi della repubblica. la “calata di braghe” del 2011 per l’appunto, di cui renzi rappresenta l’epilogo. comunque il mio voto (e non solo il mio) l’aveva perso già prima. mo’ si possono sbattere quanto vogliono, per me chi tradisce può farlo solo una volta. mille volte meglio i pentastellati di quei signori. l’italia non l’hanno certo distrutta loro. e grillo ha fatto la cosa giusta.

Ritratto di wilegio

wilegio

Lun, 08/02/2016 - 16:00

@salvofranco D'accordo sull'analisi, ma non sulla conclusione. Anche il mio voto l'avevano già perso prima, ma verso Destra (Lega, F.d'I... faccia lei) non certo verso sinistra, perché, oggi come oggi, i geillini sono, secondo me (e non solo), più a sinistra di sel.

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Lun, 08/02/2016 - 16:46

Una pecora non può criticare il Pastore. Io che sono Chiesa guardo sempre dentro me per trovare nella mia coscienza la motivazione profonda dei miei atti e quella degli Altri, guardo l'Atto continuo del Creatore e Redentore Gesù Cristo che guida la STORIA A DISPETTO DI TUTTI E TUTTO. La malizia degli uomini è arrivata al culmine, molti sono i segni di questa deriva ma, Dio nella sua infinita Pazienza attende che ci si avvicini e ritorniamo a Lui COL CUORE PENTITO. Shalòm.

Piut

Mar, 09/02/2016 - 00:58

Grillo è un furbacchione...la libertà di coscienza di per sé non vuol dire no...è questo quello che i suoi elettori e i militanti del suo movimento non riescono a capire! il succo è questo: è ovvio che voteranno a favore, ma intanto Grillo in persona dimostra di avere una coscienza a quelli che lui stesso chiama i "benpensanti" (ai quali appartengo con orgoglio e senza Bergoglio) per farli cadere nella sua rete...li odia, certo, ma i loro voti fanno comodo! non caschiamoci...i cinque stelle (Grillo compreso) sono comunisti camuffati...l'unico che non se ne è accorto è Alfano!

PopoloSovrano

Mar, 09/02/2016 - 07:23

Uno degli ultimi sussulti di Grillo. Così come altre volte, come sul tema dell'immigrazione, Grillo fa un distinguo dal suo gregge di pecore. Un gregge di pecore che si è trasformato in un mostro dai mille tentacoli, come avviene a certi chimici in un laboratorio che producono una sostanza letale senza che non fosse stata programmata. Grillo si è accorto che la sua creazione lo stava divorando e quindi piano piano ha guadagnato la via di uscita.

bjelka68

Mar, 09/02/2016 - 09:26

io vivo e lavoro in Slovakia, qui la questione si è risolta velocemente con un bel referendum, ha stravinto il No, quindi niente nozze gay, chi affitta l'utero va in prigione (e qui si va davvero), chi chiede l'utero in affitto va in prigione anche lui. Semplice e veloce , ma in Italia non siamo capaci di fare una cosa simile? ..... ah dimenticavo che votare e referendum ce li hanno tolti da un po , Vero Renzi?

Fab73

Mar, 09/02/2016 - 10:52

bjelka68, non a caso li chiamiamo "paesi arretrati"...

salvofranco

Mar, 09/02/2016 - 11:22

@wilegio-errare è umano, perseverare è diabolico. dovremmo liberare la mente da ideologie funzionali a dividere gli elettori per controllarli meglio. si spartivanola torta da decenni fingendo di contrastarsi, mentre continuavano a fare i loro porci comodi. sono l’esatto contrario di quello che ci serve. m5s non è 'vicino' a nessuno.lo ha dimostrato non alleandosi con il PD dopo il risultato delle politiche 2013, ha restituito 42mln di rimborsi, e mensilmente devolve al microcredito x le pmi una parte degli stipendi degli eletti. si può non condividere qualche scelta, ma continuo a preferire loro rispetto ai mascalzoni che hanno portato l’italia in rovina. "destre" comprese,eh!

Ritratto di Rosella Meneghini

Rosella Meneghini

Mar, 09/02/2016 - 12:41

Politico Grillo? Comico Grillo? E’ solo un opportunista, un affarista senza scrupoli (e non evidenzio i “suoi sbagli di gioventù”. Poverino, in fin dei conti era solo un compagno che sbagliava) che, arricchendosi sulla stupidità della gente sbraitando cose ovvie che gli italiani di buon senso già sapevano, s’é accorto di essere ormai ripetitivo Allora, perché non gonfiare ulteriormente il portafoglio con gli italiani di bocca buona appesi alla sua bocca sguaiata e urlante, che lo ascoltano per cercare di riempire il vuoto che hanno dentro? Al “policomico” basta guadagnare! La Nazione può benissimo fare la fine del Titanic, tanto le pantegane si salvano sempre, insieme al portafoglio ovviamente.

Fradi

Mar, 09/02/2016 - 14:20

Grillo ha offerto a Renzi l'opportunità di scaricare le responsabilità di una eventuale sconfitta sui grillini e non sui franchi tiratori del PD. m5s voterà compatto a favore.

salvofranco

Mar, 09/02/2016 - 14:33

@Rosella Meneghini.. "La Nazione può benissimo fare la fine del Titanic, tanto le pantegane si salvano sempre, insieme al portafoglio ovviamente." - lei parla di quelli che l'hanno mandata al fondo, vero? e che finora si sono salvati, come dice lei, essendo ancora in circolazione.cosa diavolo c'entra grillo? mica è uno di quei.. "nocchieri"!

Ritratto di Ratiosemper

Ratiosemper

Mar, 09/02/2016 - 16:31

Ha ragione @Rosella Meneghini Aggiungo: Grillo è solamente un bluff, padrone pseudo-politico di gentucola che, in larga maggioranza qualunquista e neo-conformista, è andata a fare panchina per lo scout della nazione, proteggendo l'invasione dei clandestini e acclamando a uteri surrogati e deliri di genitorialità.

fisis

Mar, 09/02/2016 - 16:57

Il movimento cinquestelle è una bella assicurazione sulla vita per questo governo cattocomunista, moderato al confronto dei cinquestelle. Il M5s ha intercettato tanti voti di elettori di centrodestra che, giustamente arrabbiati e nauseati da opposizioni "responsabili", non hanno però capito che lo zoccolo duro dei grillini è composto da estemisti di sinistra, che se andassero al governo, favorirebbero ancora di più l'invasione di clandestini, la tassazione già folle e l'instaurazione di un regime giudiziario del Terrore, con definitiva rovina della democrazia in Italia.

PopoloSovrano

Mar, 09/02/2016 - 17:11

@salvofranco M5S non è alleato del PD, il M5S è la stampella di questo governo, senza di essa Renzi e la sua banda di fascisti di sinistra sarebbe già a casa.

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Mar, 09/02/2016 - 18:17

Nessuno mette più in discussione le unioni civili e passerà anche la legge sull'adozione...c'è troppa gente ricca (e prepotente) che le vuole!

Ritratto di Rosella Meneghini

Rosella Meneghini

Mar, 09/02/2016 - 19:26

@salvofranco@ Sicuramente Grillo non é uno di quei “nocchieri” salvo Berlusconi, l’unico che ha cercato di fare gli interessi della Nazione. Tanto che é stato mandato a picco dall’esimio Non mio ex presidente Napolitano ben sostenuto dal CSM, prima vendendoci sottocosto alla Germania e poi con un colpo di grazia magistrale per la sua opposizione alla famigerate primavere arabe che ci hanno portato allo sfacelo che é sotto gli occhi di tutti. Come dicevo, Grillo non sarà stato il “nocchiere”, ma l’iceberg che ha affondato il Titanic penso proprio di sì. Cordiali saluti. Rosella

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Mar, 09/02/2016 - 19:50

Raccontaci un'altra barzelletta Sallusti, coraggio.

Ritratto di Rosella Meneghini

Rosella Meneghini

Mar, 09/02/2016 - 21:30

@Ratiosemper@ Ha completato il mio pensiero. E non siamo soli. La gente sta aprendo gli occhi e legge il recente passato con più chiarezza. Auguri di ogni bene. Rosella

antipifferaio

Mer, 10/02/2016 - 09:33

Questa dei "ricchioni" è solo fumo megli occhi. Io ho perso il lavoro e non me ne fo**e niente dei froci. Ognuno è libero di farsi inc...re. Nessuno invece parla della disoccupazione che al sud è persino visibile dato che molti il giorno sono a spasso per strada... Ci stanno prendendo per i fondelli e si sono inventati questa dei gay come distrazione di massa. TUTTI sanno che il piddi è un partito a favore di nerastri, culatoni e musulmani e quindi contro gli italiani,per cui non c'è più bisogno nemmeno di parlarne. Invece la realtà è scomoda perchè quelli sono veri voti...ci vedremo alle elezioni...