Grosseto, marito morto, padre impiccato: ​quei mali oscuri della vigilessa

L'omicidio suicidio di Monte Argentario ha ancora molti punti oscuri. Ma quei lutti che hanno segnato la vigilessa spiegano il suo malessere

L'omicidio suicidio di Monte Argentario ha ancora molti punti oscuri. Gli investigatori infatti stanno provando a capire cosa abbia spinto Loredana Busonero, comandante dei vigili urbani ad uccidere nel sonno suo figlio di 17 anni per poi togliersi la vita. Per ora non sarebbe stato trovato nessun biglietto scritto da Loredana Busonero per spiegare i motivi del tragico gesto. Al vaglio degli investigatori anche i personal computer in uso al comandante dei vigili urbani e le sue carte personali. Nel 1997, quando già era comandante, aveva sposato l'allora sindaco della cittadina, l'avvocato Marco Visconti. Il 15 maggio 2015 a soli 56 anni, il marito è morto per un'improvvisa emorragia interna. La donna era da tutti conosciuta e stimata in paese e il gesto di questa mattina a loro parere non può essere spiegato con il dolore per la scomparsa del marito. "Mi sembrava tranquilla come sempre", ha detto il sindaco Arturo Cerulli, che ha però riferito che alcuni conoscenti avevano descritto la donna "più nervosa del solito negli ultimi giorni". Il figlio Francesco Visconti, che il prossimo 2 agosto avrebbe compiuto 18 anni, non avrebbe mai dato dei problemi alla madre. Frequentava con profitto il liceo scientifico a Orbetello e con gli amici era impegnato nei preparativi della festa di compleanno. "Francesco era un ragazzo bravo, bello, alto, il figlio che ogni genitore vorrebbe avere", ha sottolineato il sindaco Cerulli. "Siamo di fronte a un omicidio-suicidio - ha detto il sindaco - che appare inspiegabile. Il paese è sconvolto da questa tragedia, tutti siamo scossi, rivoltati, piegati dalla costernazione e dal dolore. Mai ci saremmo aspettati una cosa del genere, accaduta all'apparenza senza alcun motivo. Ci sentivamo e vedevamo quasi tutti i giorni e anche ieri ci siamo sentiti per telefono e poi incontrati di persona per parlare dei problemi quotidiani. Sono scioccato da questa tragedia commessa da Loredana, un'eccellente dipendente comunale, da tutti conosciuti e stimata per il suo lavoro".

Questa di Monte Argentario resta una tragedia inspiegabile. Ma di fatto c'è qualcosa nel passato della donna che l'ha segnata: "Gravissimi lutti, problemi di ogni tipo. Sembrava fortissima, forse era fragile", racconta l’amica. Trent’anni fa il padre si era impiccato. "Quella morte l’aveva sconvolta — rivela il sindaco al Corriere — continuava a dire che il padre l’aveva tradita".

Commenti
Ritratto di Zagovian

Zagovian

Ven, 28/07/2017 - 10:51

La morte del padre,un certo DNA(ereditato dal padre stesso),l'avevano resa debole...la morte del marito,...cosa sarà scattato,per uccidere il figlio,e se stessa,chi lo sa?...Una tragedia!!

seccatissimo

Ven, 28/07/2017 - 11:35

Una persona solo apparentemente forte ma in realtà debole e che soffriva troppo per le sue forze! Lei come suo figlio riposino in pace.

venco

Ven, 28/07/2017 - 11:58

Dico la mia, anche se tutti si scandalizzano: senza Dio tutto è possibile.

CarloColombo

Ven, 28/07/2017 - 13:32

Mah, direi che anche con Dio tutto è possibile. Diciamo che tutto è possibile, se credere in Dio fosse una garanzia per non commettere follie omicide sarebbe difficile spiegare gli ultimi 2000 anni di storia europea.

venco

Ven, 28/07/2017 - 14:02

Carlocolombo, chi non crede e non conosce il cristianesimo può dire quel che vuole, quel che gli pare. Chi non crede sappi che il cristianesimo è la miglior filosofia di vita nel nostro occidente, questo è il mio pensiero, lasciamo stare il Bergoglio e suo clero vaticano.

petra

Ven, 28/07/2017 - 14:18

Non poteva ammazzarsi e lascir vivere il figlio, che non voleva certo morire?! Diabolica.

Massimo Bocci

Ven, 28/07/2017 - 14:19

Una grande depressione è vivere e lasciare qualcuno che si ama in un paese di mafia statuale di ladri (PD) come questo che hanno svenduto il nostro presente futuro,la mia più sincera comprensione e condoglianze a tutta la sua famiglia.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 28/07/2017 - 15:14

La figura familiare imposta dal femminismo con la donna in carriera e "emancipata" dal marito è assolutamente fallimentare. Invece il padre esige onore, a cominciare dalla madre dei suoi figli, che sono pur sempre faccende essenziale per la trasmissione della vita. Poi per dirigere il traffico bastano i maschi.

ex d.c.

Ven, 28/07/2017 - 15:15

Il suicidio si può comprendere, l'omicidio no

mstntn

Ven, 28/07/2017 - 15:18

Sto con Venco:senza Dio c'è l'inferno e se non è inferno questo.... Gesù ci insegna ad accettare anche la morte nessun altro e quindi dalla morte del padre e del marito doveva nascere ancora Amore per il figlio e per se stessa invece si è fatta prendere dal demonio.

Ritratto di Alberto86

Alberto86

Ven, 28/07/2017 - 15:22

Puntualmente, quando l'assassino è donna, si trovano tutte le giustificazioni possibili (depressione, problemi familiari, animo delicato, ecc.) e si fanno commenti il più pacati possibile. Quando l'assassino è uomo ecco che spuntano gli orchi, i femminicidi, il patriarcato, il maschilismo, la violenza sulle donne, ecc.ecc. Questo è il vero sessismo.

Klotz1960

Ven, 28/07/2017 - 17:30

Mstntn, l'Inferno e' sulla terra ogni giorno ed il vostro Dio non alza un dito perche' non esiste.

Ritratto di elkid

elkid

Ven, 28/07/2017 - 18:01

---se vedete le foto del figlio sui social vi piange il cuore---un bellissimo ragazzo non ancora 18 --iperstudioso che non ha mai dato nessun dispiacere alla propria famiglia--è pazzesco che certe vite vengano spezzate via così---se fossi un parroco mi rifiuterei di celebrare i funerali alla donna ma solo al figlio---che questa madre snaturata sia posta alla sommità di un monte e diventi cibo dei corvi--amen--gianfranco robe--per lei l'invasione musulmana sarà meno dolorosa --visto che ne condivide già i princìpi maschilisti del padre padrone--swag

mstntn

Ven, 28/07/2017 - 18:18

Klo1960 non hai mai visto il demonio sei fortunato o il Dio che non esiste ti protegge. Meglio così. Ma fermati qualche volta in una chiesa, solo per curiosità.

luca123

Ven, 28/07/2017 - 19:05

Mi dispiace per quello che è successo,io penso che avesse gravi problemi.Per il fatto di celebrare la messa ,non so pronunciarmi.Essendosi suicidata non avrebbe diritto alla messa.Avendo commesso suicidio è caduta in peccato mortale e questo è molto grave.Bisogna pregare per lei.

luca123

Ven, 28/07/2017 - 19:07

Bisognerebbe chiedere a un Sacerdote cosa si potrebbe fare per salvarla.

mstntn

Ven, 28/07/2017 - 19:17

Klotz, perché dovrebbe farlo? Per poi ricominciare a peccare?

Ritratto di gian td5

gian td5

Ven, 28/07/2017 - 20:03

Per restare con i piedi per terra occorre chiederci come sia possibile che un soggetto psichicamente instabile possa occupare una tale posizione ed avere il porto d'armi; lo stato dovrebbe proteggere i cittadini, in questo caso il figlio, da simili follie, per il resto solo pietà.

jeanlage

Ven, 28/07/2017 - 21:45

Speriamo che la stirpe sia finita!

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Ven, 28/07/2017 - 21:59

La pistola !!! Io non ce l'ho, come pure tantissimi altri. Ma, non scommetterei che non ne avrei fatto uso possedendola. In un modo o nell'altro. Comunque, di questo fatto, ciò che mi insolentisce, di più, è che non abbia lasciato un minimo di giustificazione per aver deciso di sopprimere anche il figlio. Ecco, questo non glielo perdono. Certamente, se fosse stata una credente, avrebbe fatto altre scelte di vita. -Il diavolo è fra di noi- 21,59 - 28.7.2017

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Ven, 28/07/2017 - 22:10

Provocato da un commento, sono andato a cercare una foto di Francesco. E, subito, ho pensato : se fosse stato gay? - Si può pensare che la madre, perduti gli altri due uomini importanti della sua vita, ora, trovandosi con un futuro inquietante, data la sua inaccettabilità (per lei), possa aver taciuto la ratio del crimine, che si è portato dietro anche il suicidio. Se, la verità dovesse essere questa, ritiro quanto ho detto nel mio precedente post. 22,10 - 28.7.2017

venco

Ven, 28/07/2017 - 22:12

Klotz1960 Dio esiste solo per chi crede in lui.

luca123

Dom, 30/07/2017 - 11:50

Io spero che vada all'inferno e che patisca tutte le pene possibili.Per aver soppresso la sua vita che è dono del Signore,per non aver portato la sua croce,ma soprattutto di avere ucciso un innocente con davanti un futuro,che non aveva nessuna colpa.Insomma che sia maledetta!