Guerra tra gli sciacalli

Si cercano ancora i morti ma il governo fa processi sommari e minaccia (e poi si rimangia) il ritiro delle concessioni. Autostrade: -22% in Borsa

Ancora ci sono corpi sotto le macerie di quel ponte maledetto che nel governo è scattata la gara a chi la spara più grossa, manco fossimo al bar sotto casa. Ministri che si improvvisano giudici, politici che pensano di essere ingegneri, minacce di ghigliottina sulla pubblica piazza per i Benetton (proprietari della Società Autostrade), voglia di vendetta sommaria contro chiunque abbia avuto a che fare con il ponte e con i Benetton stessi ai quali Di Maio ha annunciato di voler revocare sui due piedi la concessione, manco stessimo parlando del pass per entrare in centro storico o della licenza di caccia. Una guerra tra sciacalli. Una babele infernale e indegna che aggiunge danno a danno (per esempio il crollo dei titoli delle società coinvolte che sono in mano anche a piccoli risparmiatori) e denota l'inesperienza di questa classe dirigente che si sta comportando come i venditori al mercato del pesce dove le urla servono a stordire i passanti e coprire la scarsa qualità del prodotto.

Siamo la solita Italia di Piazzale Loreto, la barbarie umana e giuridica che non cancellò le colpe del fascismo ma mise da subito i presunti «buoni» sullo stesso piano dei presunti «cattivi». Voler appendere i Benetton a testa in giù può essere comprensibile, in queste ore di dolore e smarrimento, da parte di chi sotto quel ponte ci ha lasciato pezzi della sua storia e della sua vita, potremmo financo scriverlo noi per assecondare la rabbia di tutta la nazione o potrebbe sostenerlo qualche partitino in cerca di facili consensi. Non può farlo, a nostro avviso, chi ha responsabilità di governo, chi deve fare rispettare le leggi, accertare i fatti con rigore e trovare soluzioni credibili. Ed è credibile secondo voi l'annuncio di rescindere a costo zero il contratto ultra ventennale con i Benetton e statalizzare da subito le autostrade? Stiamo cioè parlando di dare la gestione e manutenzione delle autostrade a uno Stato che ha dimostrato di non saper gestire in sicurezza scuole, tribunali, edifici pubblici e tantomeno i ponti (quello crollato di recente nel Lecchese era sotto la sua responsabilità).

Quasi tutto ciò che è pubblico in Italia è fuori legge e se dovesse sottostare al diritto privato dovrebbe chiudere non domani ma oggi stesso.

Noi non è che ci auguriamo, noi pretendiamo che sia fatta chiarezza su ciò che è successo martedì a Genova e negli anni passati tra i governi Prodi, D'Alema e Gentiloni (quelli cioè che hanno ratificato le varie concessioni) e il gruppo Benetton. Ma fino a che non lo sappiamo, niente gazzarra. Se capace, Di Maio invece di teorizzare un Paese da socialismo reale, si occupi di fare controllare lo stato di tutti i ponti e viadotti pubblici e privati fino a che stanno in piedi.

Questo deve fare un ministro, sempre che ci creda perché non dimentichiamo che - a proposito di geni - fu proprio il suo movimento a definire «una favoletta» l'ipotesi che il ponte di Genova potesse crollare da un momento all'altro.

Commenti

Mannik

Ven, 17/08/2018 - 15:32

Sallusti i Benetton detengono il 30,25% delle quote, sono i maggiori azionisti, ma non proprietari, perché gli altri azionisti hanno il 60,75%...

Mannik

Ven, 17/08/2018 - 15:33

69,75%

Ritratto di marystip

marystip

Ven, 17/08/2018 - 15:41

Perfetto; in queste cose ci vuole calma e molto senso di responsabilità doti che i due vice premier e quel pupazzo di burattino che fa il premier, non hanno. Sembra di essere in pieno giacobinismo e ciò è molto preoccupante. Responsabilità e favori, accordi sottobanco eventuali vanno accertati con le prove e, poi, puniti severamente se acclarati da parte di una Magistratura "davvero" indipendente.

venco

Ven, 17/08/2018 - 16:17

In ogni caso la colpa è tutta dei politici sinistri che hanno fatto queste concessioni con clausole segrete a tutto vantaggio dei loro amici delle compagnie private.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 17/08/2018 - 16:33

Alla "discussione" manca il compagnero Bergoglio a dichiarare ex cattedra che, quando incassava el dinero, credeva che Del Rio facesse le dovute manutenzioni alle infrastrutture, perciò lui e i compagni Bassetti e il Galantino non sono coinvolti nella strage causata dalla frode delle risorse, ma la colpa é del compagno Del Rio col suo capataz Mattarella.

VittorioMar

Ven, 17/08/2018 - 16:41

..GLI SCIACALLI LI CONOSCIAMO MOLTO BENE : SONO TUTTI COLORO CHE HA GOVERNATO (per propri interessi )IL PAESE O SGOVERNATO SINO A MARZO 2018 !!!

Libero 38

Ven, 17/08/2018 - 16:45

Egr. Direttore Sallusti,mi sorprende che Lei malgrado avesse qualche annetto sulla groppa come me ancora crede o spera nella buona fede dei politici.Ammesso e non concesso che il piu' pulito ha la rogna, loro usano le disgrazie degli altri per farsi notare.Cosa ti puoi aspettare dal buffone di pomigliano che in vita sua non ha mai lavorato che ora dice solo caz.....per farsi notare.

INGVDI

Ven, 17/08/2018 - 16:46

Pretendere di far ragionare Di Maio & C. ? Mi sembra un po troppo. Beceri, ipocriti grillini, siete peggio di chi accusate, i comunisti e cattocomunisti del PD. Siete stati votati da parassiti e aspiranti tali, quelli che aspettano il reddito di cittadinanza. Incompetenti su tutto decretate sentenze senza conoscere i fatti. Rappresentate il peggio del peggio dell'Italia. E voi traditori leghisti, continuate su questa strada di complicità con i neo-comunisti a 5 stelle e farete la stessa fine di Renzi & C..

Pigi

Ven, 17/08/2018 - 16:48

Distinguiamo tra la mancata manutenzione delle strade da parte degli enti pubblici e quella della società "Autostrade". Gli enti pubblici spesso hanno le casse vuote. Le province sono state lasciate senza soldi e rattoppano le strade, i comuni devono rispettare il patto di stabilità. La società Autostrade no, aveva tanto denaro in cassa riscosso con i pedaggi più alti d'Europa e spendeva le briciole nel suo unico dovere verso la collettività: la manutenzione delle strade in concessione. Il resto lo distribuiva ai soci, ben contenti dell'andamento dei profitti. Sono indifendibili.

Mark_S

Ven, 17/08/2018 - 17:23

Egregio Direttore, d'accordo sulle sparate di Conte e Di Maio ) con un Salvini molto più accorto). Sbagliato però il paragone con tutte le cose statali che non funzionano, Le Autostrade sono una gallina dalle uova d'oro, con pedaggi ad aumenti regolari ben più dell'inflazione, introiti certi e immediati, con cash-flow enorme.

moichiodi

Ven, 17/08/2018 - 17:25

Fa specie che ci siamo gonzi che abboccano alle dichiarazioni irresponsabili dei due giovanotti. Accordi segreti, Benetton sanguisughe ecc....manca solo la ghigliottina......l'italia è in mano a due sprovveduti che straparlano a gratis e senza senso di responsabilita. I due coadiuvato da Toninelli si stanno cucinando da a fuoco lento. A fra qualche mese...

no_balls

Ven, 17/08/2018 - 17:38

ti piace sallusti la solita storiella.... sara' la magistratura ad accertare la verita'..... si si ... ci rivediamo fra 15 anni... salvo prescrizioni... the bussiness must gone tra un contributo elettorale e l'altro.... Lo stato ritorni a fare lo stato........ privatizzazioni.... liberalizzazioni hanno dimostrato di essere solo truffa ai danni degli italiani. Assicurazioni raddoppiate..telefonia allo sbando... energia raddoppiata.. Prezzo della benzina raddoppiato... ticket autostradali raddoppiati......etc etc allo stato e' rimasto solo iva e irpef...piatto povero. In compenso possono assumere a tempo indeterminato i figli dei politici..degli amici.... senza concorso pubblico e senza rischio di andare in galera per concorso truccato. A questo serviva privatizzare.... un bel cofanetto di voti senza rischi.

VittorioMar

Ven, 17/08/2018 - 17:45

..quante copie continua a perdere giornalmente "IL GIORNALE" ??..se continuate così....!!

no_balls

Ven, 17/08/2018 - 17:52

a me devono spiegare soltanto perche' per usare un autostrada pagata con le tasse di mio nonno devo pagare un ticket ad un privato che utilizza la meta' dei miei soldi per utile di esercizio e comprarsi aereporti all'estero..... Qualche liberista di questo forum mi puo' spiegare la logica ????? neanche con la droga hai un utile del 50 % del fatturato !!! Dai sallusti spiegami sta cosa.....

no_balls

Ven, 17/08/2018 - 17:56

moichiodi...... in effetti tu non sei uno sprovveduto..... tu paghi il ticket carissimo perche' sei furbo..... e i benetton ti fanno anche un favore. Digli grazie e fai la riverenza. Puoi essere anti m5s, e' un tuo diritto. MA se mi dici che il sole e' freddo perche' di maio dice che e' caldo , tu automaticamente ti dai il patentino di fringuello... e non e' bello.

moichiodi

Ven, 17/08/2018 - 18:01

@noballs. Interessante commento. Una ristatalizzazione andrebbe approfondita nella sua fattibilità.

Ritratto di Atomix49

Atomix49

Ven, 17/08/2018 - 18:05

Egregio Direttore, non lo deve fare Di Maio, Ma Toninelli. Questo ci deve spiegare come mai come proprietario non abbia verificato che il concessionario ottemperi a quanto previsto dal contratto. Poi se mai si va a vedere perché i lavori di sostituzione delle stralle, che sono alla base del crollo, sia stato spostato a fine estate. Dove poteva essere deviato il flusso autostradale, sull'Aurelia? O su una gronda non eseguita a causa dei suoi amichetti grullini?

Ritratto di Atomix49

Atomix49

Ven, 17/08/2018 - 18:12

Forse per certi nostalgici dello statalismo, quello che manca è il Partitone unico, il Polit Bureau (politburo) di mai sopite nostalgie, dove a mangiare erano altri come unica differenza. Ora almeno possiamo stare qui a lamentarsi, ma con quello che manca a certi commentatori tutto dello stato, a quest'ora gli avrebbero tagliato la lingua. Cambiano i commensali ma la greppia è la stessa egregio amico che non accetta balle. Lasciamo stare nostalgie morte e sepolte e vediamo di non eleggere pagliacci alla nostra guida.

Ritratto di elkid

elkid

Ven, 17/08/2018 - 18:20

---caro sal---nel mio portafoglio azionario ho un pacchetto dell'atlantia--faccio parte altresì di quel poderoso flottante che è rimasto invischiato nel crollo del morandi---e non certo per il crollo in se stesso---ma per le precise parole di quel minus di conte--«Avvieremo la procedura per la revoca della concessione a società Autostrade»--queste le incaute parole del campione -parole sparate al vento senza averne facoltà--che prefigurano chiaro caso di aggiotaggio--che faccio querelo?--un bacione ai rosiconi---swag

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Ven, 17/08/2018 - 18:27

Caro Dott. Sallusti quando si parla sempre senza riflettere alla fine si sta zitti e si rendono le cantonate grosse; speriamo che questo Governo vada in ferie davvero e ci resti sul serio. Shalòm.

skywalker

Ven, 17/08/2018 - 18:37

Parole Sante. Purtroppo siamo nelle mani di chi non ha, non solo lavorato un solo giorno in vita sua, ma nemmeno governato il piu' piccolo dei comuni. Questi signori non hanno la minima idea di che cosa significhi governare una potenza economica com l'Italia, che ha oltretutto un debito pubblico enorme, che non si puo' cancellare come vorrebbero fare, perche' e' per la maggior parte nei confronti dei risparmiatori e banche italiane.

Ritratto di MyriamZ.

MyriamZ.

Ven, 17/08/2018 - 18:48

Ma certo, facciamo come sempre in Italia, aspettiamo i tempi biblici della magistratura, così si arriva alla prescrizione e gli amici sono salvi. Prima tuteliamo gli azionisti, dopo pensiamo ai familiari delle vittime, alla ricostruzione, agli "ignoti" colpevoli... Le priorità dell'élite.

sparviero51

Ven, 17/08/2018 - 19:00

L'UNICA COSA DA FAREPER NON FARSI DEPREDARE DAI BENETTON E DALLO STATO È SCAPPARE DA QUESTA "ITAGLIA " ORMAI GRILLOTICA E PLEBEA !!!

flip

Ven, 17/08/2018 - 19:08

in tutti gli articoli e commenti sul triste fatto di Genova, c'è un'errore madornale. Tutti i grandi lavori devono essere progettati da un architetto e seguiti nella edificazione da un' ingegnere che ha come aiutante il geometra. questa è la prassi. si è sempre parlato SOLO di ingegneri.Lapsus? ignortanza? o l'archietetto non è veramente mai esistito?

Marco_Cavedon

Ven, 17/08/2018 - 19:10

Direttore lei è proprio il classico "Berlusconiano doc", esponete della falsa destra, ossia quella mondialista, europeista, relativista e neoliberista e non certo di quella sociale. Sintomatico il fatto che a pochi giorni dalla strage il suo primo articolo nel titolo reciti cubitale "Autostrade -22% in borsa", non una sola parola per le vittime. Che bisogno di processo ci sia poi per accertare i non interventi fatti su quel ponte; ma le ha viste le foto che testimoniano in che condizione si trovava ? O forse pensa che sia venuto giù perchè era stufo di stare in piedi ? Quanto ai mancati interventi di manutenzione sulle strade pubbliche, vero, ma la colpa forse va ricercata nel voler utilizzare una valuta straniera che dobbiamo restituire centesimo per centesimo più interessi ai mercati e ai vincoli di bilancio che ci consentono di investire molto meno di quello che sarebbe necessario e le privatizzazione dei beni essenziali sono anch'esse conseguenza di ciò.

blackbird

Ven, 17/08/2018 - 19:18

38 morti non bastano? Il ponte è crollato. La responsabilità della manutenzione è di Autostrade. Non occorre essere tecnici o scienziati per fare 2+2! Responsabilità della società. Responsabilità penale dei vertici societari (come per i morti della Thissen o del treno in Versilia). Per i proprietari che hano approvato i bilanci della società, aprovando anche la ripartizione tra somme destinate alla mautenzione dei manufatti e utili da distribuire, responsabilità concorrente! Mi pare il minimo. Altro che sciacallaggio, è una questione d igiustizia e di prevenzioni di future malefatte!

Ritratto di pravda99

pravda99

Ven, 17/08/2018 - 19:18

Direttore Sallusti, perche' cita i governi Prodi, D'Alema e Gentiloni, ed OMETTE i Governi Berlusconi-Lega, l'ultimo dei quali estese la durata delle concessioni in questione da TRENTA a CINQUANTA anni? Lei, o il Cerbero che custodisce il suo blog, non avete pubblicato il mio commento su questo aspetto TRE VOLTE nel suo articolo di ieri. Vede, io sono d'accordo al 100% sul fatto che i processi sommari siano un abominio, ma se viene dalla sua penna, pardon, tastiera, mi viene il dubbio che nasconda una certa collusione tra Berlusconi e i gestori a cui fece quel bel regalo, che perfeziono` ulteriormente negando l'istituzione di una Autorita` di Controllo Indipendente. Rilegga, e magari riscriva, l'articolo alla luce di questa notiziola. (Sperando nella pubblicazione questa volta. Grazie).

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Ven, 17/08/2018 - 19:21

rinazionalizzare, come alitalia è un percorso che si può fare se l'europa scompare, ma rinazionalizzare un segmento escludendo gli altri è un danno che provocherà certamente discriminazioni commerciali a non finire! questo non è possibile, ergo: no!

baio57

Ven, 17/08/2018 - 19:30

Sallusti vuoi recuperare un po' di lettori del pornoquotidiano che fa capo allo sfasciaziende svizzero di Sante Morizze.?

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Ven, 17/08/2018 - 19:31

Togliere la concessione ad Autostrade è sacrosanto, la caduta di quel ponte è una tragedia per l'immagine del paese intero ed è il risultato di un pezzo della politica che ha un nome ed un cognome e si chiama Partito Democratico asservito ad una lobby , ad una multinazionale che ragiona solo in termini di utili e dividendi e non in termini di interesse della nazione del popolo. Contestare questa realtà fattuale dando degli sciacalli a chi si è sempre opposto a questo stato di cose e che oggi rivendica il primato della Stato sugli interessi privati non è da sciacalli è qualcosa di peggiore. La difesa del gruppo Benetton è nauseante perché sono indifendibili. Forza Italia con la sua posizione attuale si mostra vicino al suo alleato velato il PD e scava ancora di più la sua fossa. Caro Direttore, mi duole dirglielo ma sono indignato dalle sue parole.

venco

Ven, 17/08/2018 - 19:31

E fra un po torneranno a parlare di reddito di cittadinanza, 80 euro e flat-tax??

Ritratto di 51m0ne

51m0ne

Ven, 17/08/2018 - 19:33

Direttore, gli sciacalli sono gli speculatori con il 68% di MOL e 27% di utili, gli strozzini di pedaggi, gli usurai, i banchieri e i politici, quasi tutti PD, loro sodali. Questi parvenus del governo giallo-verde (colore delle mexxe) dicono solo quello che, giustamente, pensa la gente. La concessione va ritirata.

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Ven, 17/08/2018 - 19:34

si, la scomparsa di Forza Italia è utile e necessaria....

samdecket

Ven, 17/08/2018 - 19:41

questo governo sta cercando di fare ciò che berlusconi non ha mai avuto gli attributi di fare nei suoi anni di governo, scoperchiare le magagne delle società filopiddine che hanno mangiato alla pappatoia dello stato per anni, comprando o acquisendo società statali a basso prezzo, sui cui hanno lucrato incrementando costi a fronte si servizi scadenti. ciò che berlusconi non ha mai fatto perché era palesemente sotto scacco avendo lui stesso diritti società ed interessi da difendere. Ora che dimaio e salvini attaccano chi è stato sempre attaccato da questo giornale per anni, vengono bollati come incapaci e sciacalli! sallusti dimostra ancora una volta che si può abdicare ai propri ideali per compiacere un mecenate e le sue direttive. per il bene del paese mi auguro che questo governo faccia un po' di pulizia!

oracolodidelfo

Ven, 17/08/2018 - 19:50

Illustre Direttore, sono stati i lestofanti e i gaglioffi succedutisi nei vari Governi, da almeno quarant'anni a questa parte, a ridurre lo Stato in questo "stato", in modo da avere il pretesto per cedere certe "gestioni" molto redditizie per i privati, ai privati. Privati portatori di voti e favori quasi sempre sottobanco, ai vari "Concedenti" della politica...Di Maio, Salvini, Toninelli, Conte, potranno anche essere incapaci ma non lo sono più di chi li ha preceduti. Di Maio, Toninelli ecc. hanno avuto il merito ed il coraggio di scoprire e scoperchiare i vasi Pandora annidati in tutte le pieghe della Politica. Politica caratterizzata da un alto tenore di delinquenza, che ha annichilito l'Italia e gli italiani (salvo lodevoli eccezioni). Infine: Montanelli sosteneva che il giornalista ha un solo padrone il lettore. Mentre scrive, lo ricordi sempre.

oracolodidelfo

Ven, 17/08/2018 - 19:52

Direttore, in quanto alla gara a chi la spara più grossa...la carta stampata non è seconda a nessuno (salvo poche, lodevoli eccezioni)

oracolodidelfo

Ven, 17/08/2018 - 20:03

no-balls 17,52 - Sallusti può far riposare la penna poichè la cosa si spiega benissimo da sè. Sino al 4 marzo 2018, senza saperlo, gli italiani sono stati nelle mani di personaggi dediti al ladrocinio più sfrenato ed occultato, che alla cura ed al benessere del popolo. Chi sapeva della storia di queste concessioni ai Benetton? In Italia, i politici, non sono la cura.....sono la malattia! Non ne avessero altri, Di Maio, Toninelli, Salvini, Conte, hanno avuto il merito di scoprire e scoperchiare certi vasi di Pandora, più pericolosi delle mine anti uomo.

Ritratto di Professor...Malafede

Professor...Malafede

Ven, 17/08/2018 - 20:26

Le autostrade italiane sono le più care d’Europa. In Germania, Olanda e Belgio sono pubbliche e gratuite. Il 70% delle concessioni se lo spartiscono il Gruppo Atlantia (Benetton), che controlla Autostrade per l’Italia -3.000 km- e il GruppoGavio, 1.200 km. La promessa di investimenti fu sbandierata dal Governo D’Alema, privatizzazione nel 1999: “lo Stato non può spendere in investimenti, bisogna fare quadrare i conti pubblici, il privato investirà”. Intanto i #Benetton nei primi sei anni di concessione hanno visto quadruplicato il valore dell’investimento iniziale, mentre Gavio l’ha visto moltiplicarsi per 20. Come hanno fatto? Semplice: aumento delle tariffe e taglio degli investimenti.

Ritratto di Professor...Malafede

Professor...Malafede

Ven, 17/08/2018 - 20:27

Se si va a vedere nell’ultima relazione del Ministero dei Trasporti si scopre che per l’anno 2016 il valore degli investimenti è il 20% in meno, mentre la spesa per le manutenzioni è calata del 7% rispetto al 2015. Il risultato è che mentre fra il 2012 e il 2016 sono stati distribuiti dividendi per 1,5 miliardi (e nel solo 2017 arriviamo a 972 milioni) le infrastrutture italiane invecchiano e solo dal 2013, i casi di ponti crollati in #Italia sono stati ben 10.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 17/08/2018 - 20:28

Il compagno Bergoglio é colpevole della strage perché omette di esigere che la roba degli altri non va, non dico frodata, ma nemmeno desiderata, se no c'è peccato mortale. Sottolineo 'mortale'. Ecco ora l'assassino comunista coi compagni Bassetti e Galantino, possono vedere i 38 morti. Essi sono i mancanti morali degli omicidi.

Idrissecondo

Ven, 17/08/2018 - 20:38

Sallusti, da lei non mi aspettavo una così profonda rivisitazione del suo proprio pensiero. Se ciò che scrive in queste ultime settimane è tutta farina del suo sacco le dico arrivederci e grazie per i bei tempi passati a leggerla. Se invece qualcuno più grosso di lei le sta imponendo certi tipi di editoriali, essendo lei (per come mi sembra di conoscerla) persona dalla schiena dritta, mi aspetto a breve le sue dimissioni

milano1954

Ven, 17/08/2018 - 20:49

il servilismo verso il PD e i gerarchi italiani ha ormai raggiunto livelli ripugnanti!siete giullari del PD in via di estinzione...

milano1954

Ven, 17/08/2018 - 20:54

le autostrade erano BENISSIMO gestite dall'IRI, cioè dallo stato. per spazzarlo via venne incarcerato Nobili, degnissima persona poi completamente prosciolto (dopo 10 anni)...e Prodi regalò il business. Ma questo è il modello di business che le piace, è lo stesso delle tv private in Italia...o della "discesa in campo" di FI per reggere la coda al PD e bloccare qualsiasi vera opposizione al regime PDmassonico

kobler

Ven, 17/08/2018 - 21:51

Conte e Di Maio che sparano cxxxxxe? Quello è da vedere! Voler mantenere una linea morbida con chi ha prodotto una strage non mi sembra possibile e dunque come vedete ora, Salvini di è subito ridimensionato pubblicamente e concorda che Autostrade/Benetton/Atlantia si prendano le debite responsabilità. Comunque non è storia finita e si "spera" si daino da fare per il resto

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Ven, 17/08/2018 - 22:31

Al punto 12 del famoso "Programma per il cambiamento" Di Maio e Salvini promettono una giustizia rapida ed efficiente, ma i primi a non crederci sono proprio loro!

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Ven, 17/08/2018 - 22:36

Il Presidente Mattarella ha appena finito di dire che non siamo nel far west...ovviamente i primi a darne dimostrazione sono proprio i ministri che di fronte a lui hanno giurato fedeltà e lealtà alla Costituzione!

Ritratto di pravda99

pravda99

Ven, 17/08/2018 - 22:57

Geniale! Il mio commento appare nella lista dei miei commenti, ma non sotto l'articolo: ERGO, pubblicato e poi rimosso: RIPROVO! Direttore Sallusti, perche' cita i governi Prodi, D'Alema e Gentiloni, ed OMETTE i Governi Berlusconi-Lega, l'ultimo dei quali estese la durata delle concessioni in questione da TRENTA a CINQUANTA anni? Lei, o il Cerbero che custodisce il suo blog, non avete pubblicato il mio commento su questo aspetto TRE VOLTE nel suo articolo di ieri. Vede, io sono d'accordo al 100% sul fatto che i processi sommari siano un abominio, ma se viene dalla sua penna, pardon, tastiera, mi viene il dubbio che nasconda una certa collusione tra Berlusconi e i gestori a cui fece quel bel regalo, che perfeziono` ulteriormente negando l'istituzione di una Autorita` di Controllo Indipendente. Rilegga, e magari riscriva, l'articolo alla luce di questa notiziola.

Cosean

Ven, 17/08/2018 - 23:16

Mi sa che chi l'ha sparata grossa sia proprio Sallusti con questo articolo

asalvadore@gmail.com

Ven, 17/08/2018 - 23:24

Accusare prima di sapere i fatti é un atto da scellerati, specialmente se questi scellerati si trovano al governo. Questa reazione quasi istantanea vuol dire ció che tutti sanno LA LINGUA BATTE DOVE IL DENTE DUOLE. Se non fosse for il M5S e in speciale Grillo avremmo la GRONDA e forse niente disastro. Ad ogni modo quello che é successo non si spiega cosí facilmente in un paese che ha decine dighe in cemento armato in contatto con acqua. Aspettiamo le analisi del cemento, dell'accuaio, dell'eccesso di carico,dell sottosuolo e della posizione dei piloni rispetto al greto del fiume. Se il ponte era malato dall'origine, il mantenimento non c'entra.

ritornoalfuturo17

Ven, 17/08/2018 - 23:56

Egregi : no balls , Marco Cavedon ,oracolodidelfo e Professor Malafede le vostre considerazioni sono ineccepibili....complimenti , un saluto da Miami .....

seccatissimo

Sab, 18/08/2018 - 00:01

Premesso che, fatta eccezione per Salvini, io ritengo la combricola dell'attuale nostro governo, soprattutto la parte rappresentata dai grillini, assai criticabile, vorrei ricordare in primis ad Alessandro Sallusti e pure a tutti i commentatori dell'articolo di A.Sallusti, che l'attuale governo dei grillini è composto da persone che vengono giustamente accusate di essere ignoranti, inesperti e casinisti, ma provate a fare mente locale che chi ha portato l'Italia al fallimento ed a sprofondare nella mxxxa, non è l'attuale governo, ma sono i politicanti, ed i governi che lo hanno preceduto, per non parlare dei vari pdr che si sono succeduti dopo Luigi Einaudi fino ad ora ! Tutti personaggi "ritenuti" esperti e competenti, cosiddetti cavalli di razza !!!!!!!!!!!

brunog

Sab, 18/08/2018 - 00:11

Direttore, gli sciacalli sono quelli che per negligenza, profitto e anche incapacita' permettono che le stragi succedano, tanto poi per la giustizia, se tutto va bene, ci vorranno un paio di generazioni prima di arrivare alla conclusione. Prima di puntare il dito al nuovo esecutivo, bisogna vedere i contratti e chiedersi perche' e' stato e ancora si vuole tenere tutto segreto. Il crollo ha causato una strage e usando il vecchio sistema di accertamento equivale a condannarli a morte una seconda volta, con il beneplacito della magistratura, della classe politica e dell'informazione, e allora mi dica chi sono gli sciacalli? Il nuovo esecutivo, con tutti i suoi limiti, fa bene a smuovere le acque e imprimere un nuovo corso su come fare le cose. Si e' mai chiesto Direttore perche' i contratti sono stati secretati e cosa c'e' sotto? Allora la mia domanda a Lei, c'e' ancora il giornalismo di inchiesta?

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Sab, 18/08/2018 - 07:46

Il governo non può fare altro che continuare nel ritiro delle concessioni. Altrimenti si configura il delitto di aggiotaggio relativo alle quote borsistiche dell'impresa concessionaria. E non è detto che il delitto non ci sia stato comunque. Non si può manovrare la borsa da posizioni di privilegio politico. Forza toghe battete un colpo.

buppert

Sab, 18/08/2018 - 07:50

Sallustri questa piccola raffazzonata rivoluzione e' invocata dagli italiani stanchi di vessazzioni. Molti di questi avevano consegnato l'Italia al tuo padrone sperando nel cambiamento che aveva promesso. Ma come sanno tutti quella rivoluzione ando' a ...pxxxxxe

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Sab, 18/08/2018 - 08:24

Direttore mi scusi ma si rende conto di quanto sia inutile dire "non lo sappiamo cosa è successo" ? Non è che ci vuole la solita commissione di inchiesta invocata da Forza Italia per insabbiare la tragedia per capire una cosa molto semplice, l'incompetenza criminale del gestore a cui è stato affidato un bene dello Stato ha provocato la morte di oltre 40 cittadini. Questo è successo. Non c'è stato un sisma o un jet da 160 tonnellate che si è schiantato contro la struttura. Che la struttura sia collassata perché ha ceduto uno strallo oppure perché ha ceduto l'impalcato che cosa cambia ? Lo Stato se dotato delle risorse adeguate può gestire qualsiasi infrastruttura con il vantaggio che non deve rispondere agli investitori, ai "mercati" e agli azionisti e sopratutto non deve fare utili.

Ritratto di Ratiosemper

Ratiosemper

Sab, 18/08/2018 - 08:28

Egregio Direttore, le chiedo venia ma non mi sembra intelligente parlare di "sciacalli" a proposito del governo attuale quando il suo articolo di qualche giorno fa fu intitolato "Sappiamo chi è stato". Probabilmente le ha dato fastidio il decisionismo contro un potentato finanziario come il gruppo Benetton? Le consiglio di farsene una ragione: la revoca della concessione è un atto dovuto per responsabilità contrattuale: il ponte che era affidato alla Società Autostrade è caduto e molti innocenti sono morti nella sciagura.

Ritratto di Vendetta

Vendetta

Sab, 18/08/2018 - 08:31

Ma guarda il Direttore Sal si indigna per il becero modo di fare politica di questo ultimo governo dimenticando che uno dei professori di Salvini/Dimaio e stato proprio Zio Silvio !!! Mi colpisce la sua grande professionalità Direttore lei è uno dei più grandi Lacchè di questo paese........

VittorioMar

Sab, 18/08/2018 - 08:39

..Repubblica..Corriere...Stampa...Sole...Giornale ed altri....non diventate i "RIFUGI DEI PECCATORI"..si chiede solo Verità e non Complicità...le notizie VERE volano nella RETE !!

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Sab, 18/08/2018 - 08:44

Ma i compagni di merende ce l'avranno ancora una banca?

FrancoM

Sab, 18/08/2018 - 08:51

Beh, caro Sallusti, se qualcuno disse che era una favoletta c'era anche qualche altro che invece di verificare la notizia e fare il giornalista si dilettava a esprimere pareri "illuminati". Se accanto a dei veri politici avessimo avuto dei veri giornalisti (tipo quelli che Foa vorrebbe promuovere), allora le cose andrebbero meglio e le sue "Scalfarate" potrebbero anche starci. Lo dica al suo amico Silvio che il rinnovamento passa anche attraverso il rinnovamento del quinto potere che deve alfine capire che ha "esaurito le cxxxxxe".

mcm3

Sab, 18/08/2018 - 09:22

caro Direttore, quando dice che noi pretendiamo che sia fatta chiarezza su ciò che è successo martedì a Genova e negli anni passati tra i governi Prodi, D'Alema e Gentiloni, perche' non chiede anche cosa e' stao fatto negli anni passati durante i governi Berlusconi ??? nin lo puo' fare ??

FlorianGayer

Sab, 18/08/2018 - 10:42

Nel 2016 si era proposto l'abbattimento del ponte, perché i costi di manutenzione erano eccessivi. La conclusione ovvia dovrebbe essere che, per la manutenzione si spendeva molto, anche se non necessariamente bene. Il punto è che a.i 5stelle propongono da tempo la rinazionalizzazione dell'industria italiana, e questo può essere un buon pretesto b. i 5stelle propongono un modo alquanto elastico di trattare le leggi (avvisaglia: pensioni d'oro) e questo può essere il primo passo, per la creazione di un tribunale dipendente direttamente dal governo e dalla "volontà popolare"

Ritratto di antonio corso

antonio corso

Sab, 18/08/2018 - 11:26

non ho sentito una sola vostra parola di condanna dei Benetton, chissa' perche'. Secondo me e' perche' sono vicini al pd e quindi piacciono all'uomo di Arcore. E' venuto il tempo di togliere loro anche Aeroporti di Roma.

Nick2

Sab, 18/08/2018 - 11:58

Da quale pulpito viene la predica! Ma non mi inoltro in questo argomento trito e ritrito. Mi preme invece far notare che questo governo, quasi sempre, usa proclami che fanno credere che l’esecutivo abbia il potere di sostituirsi ad altri organi costituzionali, magistratura in primis. Questo piace molto agli elettori di destra, irretiti da oltre 20 anni dalla vostra informazione ingiuriosa nei confronti del potere giudiziario. Ma la divisione dei poteri è il principio fondamentale dello stato di diritto e della democrazia. Non credete, direttore e lettori, che siamo a rischio di una deriva autoritaria, sottovalutata dalla politica e dall’informazione?

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Sab, 18/08/2018 - 12:06

SALLUSTI VEDO CHE NACHE TU PARTECIPI ALLA GUERRA E PER DI PIU' A DIFESA DEI BENETTON. AVVOLTE FARESTI MEGLIO A TACERE E BASTA ED EVITARE QUESTE FIGURE DIMMMMMM......

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Sab, 18/08/2018 - 12:07

@ marystip MA IN CHE PAESE CREDI DI ESSERE ??!! IN SVIZZERA ?! NEGLI USA ??!! TU STAI SOGNANDO OPPURE HAI BEVUTO UN PO TROPPO

rino biricchino

Sab, 18/08/2018 - 12:24

Ma certo, perdoniamoli perchè sono bravi imprenditori,storici,e sopratutto per non fare danno economico "ai tanti piccoli azionisti". E sti qatsi dei 42 innocenti morti sotto le macerie! p.s. ad un qualsiasi imprenditore, che ammazza qualcuno perchè succede qualcosa che non doveva accadere nella sua azienda, minimo gli chiudono l'azienda per qualche giorno, lo processano per diretissima e probabilmente va pure in galera. Mentre i Benetton possono proseguire indisturbati.

kobler

Sab, 18/08/2018 - 12:36

Guerra a Del Rio e i suoi compari di bastone...

GaiaBiacci

Sab, 18/08/2018 - 14:40

Ho l'impressione che sfugga a Sallusti che con questa legislatura ci troviamo per la prima volta di fronte non a politici di professione, non a una elite, e non sicuramente a ciarlatani travestiti da ministri e parlamentari (come forse Sallusti pensa) ma, specie per la forte componente Cinquestelle, a gente "comune" che è stata così in gamba da convincere un elettorato stanco di non sentirsi rappresentato e che ha premiato loro e, tra i politici di carriera, quei politici che parlano dei problemi veri con un linguaggio condiviso: la Lega Salvini. Le sparano grosse? Vedremo. Non tiriamo però sempre in ballo la solita lagna dell'incompetenza: certo non mancano errori ma l'importante è che in tutta buonafede essi stiano dalla parte dei cittadini. E questo gli elettori lo hanno sentito "a pelle" e hanno imparato a distinguere.

Ritratto di pravda99

pravda99

Sab, 18/08/2018 - 15:16

Nick2 11:58 - Un'ottima considerazione la sua. Peccato che l'obiettivo e` esattamente quello di scavalcare lo Stato di Diritto, quindi la macchina della delegittimazione e` quella che funziona. Ovviamente la mancanza di cultura costituzionale sorta col Berlusconismo, e poi continuata dalla Lega e ora dai Grillini, alimenta tale progetto. Il Giornale e` uno dei motori, con le sue campagne e come si vede dall'atteggiamento del pubblico che commenta.

FlorianGayer

Sab, 18/08/2018 - 18:37

Bisogna ammetterlo: l'Habeas Corpus è superato. E' roba del medioevo, dei tempi in cui si scriveva con la penna d'oca su pergamene. Oggi siamo al tempo di Internet e dei tweet, dobbiamo procedere con velocità: per prima cosa individuiamo i colpevoli, poi, se ci avanza tempo, definiamo le accuse ed accertiamo i fatti. Che diamine: siamo civili e moderni!!!

FlorianGayer

Sab, 18/08/2018 - 18:43

L'Habeas Corpus è un principio dei secoli bui, compare nella Magna Charta. E' un esempio di Magna Magna! Bene fa il governo del cambiamento a superare tali anticaglie

dario348

Sab, 18/08/2018 - 19:37

il vero dramma postumo di questa tragedia sarà il decorso della giustizia italiana, ovvero decenni di inchieste e i colpevoli (veri) non si troveranno mai. IL capro espiatorio sarà l'ultimo degli stradini, quello che con l'Ape car e il bitume fumante doveva riempire le buche e forse non lo ha fatto.

sbrigati

Sab, 18/08/2018 - 19:41

Che pena questo articolo. Sarebbe stato perfetto per giornali tipo repubblica e similari.

dakia

Sab, 18/08/2018 - 20:19

Non sono stati capaci d'uscire dal tunnel,scavato poi da chi non si sa, per cinque anni vedevano la luce in fondo che noi non abbiamo mai allumato, anzi si faceva buio ogni volta di piu' e con questo disastro doloroso oltre che vergognoso si vuole che in pochi mesi, vacanze rituali di mezzo, quindi obbligatorie che questi poveri insultati da Martina, Speranza, pinocchio appaiano agli occhi del popolo che li ha eletti degli imbelli come lo sono stati loro? No! Il contratto con l'impero Benetton è stato sottoscritto dai precedenti Illustri volponi e se c'è responsabilità l'accettino per l'anima e il rispetto ai morti che ciò ha provocato.Non facciamoci saltimbanchi di fronte al mondo!

napolitame

Sab, 18/08/2018 - 22:08

eccoli, i complici.

sbrigati

Sab, 18/08/2018 - 22:12

Niente commenti a sfavore de Il giornale? Che peccato, assomigliate sempre più spesso a repubblica e soci.

CALISESI MAURO

Sab, 18/08/2018 - 22:16

Sallusti, per favore taccia o cambi argomento! Capisco che anche le fortune e sfortune di mediaset sono dipese dalla politica, e questo basterebbe per un sano raccoglimento!!! Ma anche lei nn ha capito che e' cambiato tutto? A Milano lo guardate il cielo alla mattina o e' solo smog? Non ha visto che cielei tersi ci sono dal 3 di marzo? E non sto sherzando.... come quelli che ho visto nella mia vita in africa nelle steppe dell'asia e nel nord della tundra!!! E' finita, e si deve pregare che finisca a tarallucci e vino!!

Ritratto di Giano

Giano

Sab, 18/08/2018 - 22:44

L’Italia è uno strano paese in cui l’economia è mista; metà capitalista e metà socialista. Quando le aziende vanno bene e sono in attivo incassano utili (e magari non pagano le tasse). Quando vanno in crisi e sono in perdita interviene lo Stato a salvarle (vedi le banche). Insomma, in Italia il profitto è privato, il debito è pubblico. Più o meno.

pastello

Dom, 19/08/2018 - 00:21

Ma i politici che hanno dato in concessione le autostrade ai Benetton non hanno nulla da dire? E Sallusti perché non li intervista? Ah, dimenticavo, il Nazareno 2.0 è in arrivo...

forzanoi

Dom, 19/08/2018 - 06:23

Egregio Direttore , leggo sempre con molto interesse e quasi sempre con condivisione, la raffinata eleganza con cui analizza gli eventi di questa misera Italia. Non posso dire altrettanto su tanti commenti di alcuni , che pur di scrivere qualcosa, fanno spesso a gara di volgarità associando spesso anche l'operato del Papa alla loro rude critica del vecchio sistema politico che sicuramente ci ha messo del suo per essere biasimato! Nella tragedia di Genova le responsabilità sono evidenti, ma sono altrettanto evidenti i modi giustizialisti e approssimativi che sanno tanto di propaganda folklorisitica giusto per dare da subito in pasto al popolino un colpevole. Forse in Italia ci sarebbe bisogno di leader saggi, pensanti e raffinati. Per fortuna che almeno c'è Mattarella!

draff61

Dom, 19/08/2018 - 07:39

Questo è un governo rivoluzionario, che può poggiare su un ampio consenso popolare. Capisco sia molto difficile, per chi ha perso il potere (PD e Forza Italia) farsene una ragione, ma è così e non si torna indietro. Quindi abituatevi a prese di posizioni forti e vendicative, sempre da parte del Governo e sottoscritte dalla stragrande maggioranza del Popolo Sovrano, contro gruppi che in passato hanno avuto privilegi oliando le campagne elettorali di chi li assecondava. Rassegnatevi E' FINITA LA PACCHIA. NON RITORNERETE PIU'!!

gabriella.trasmondi

Dom, 19/08/2018 - 08:43

a parte la solita ovvietà inutile del PdR, noto invece come Grillo, il papocchio argentino e molti altri si guardano bene di dire la loro. Comunque io sono convinta che (Benetton a parte) che genova è la città dei tirchi.

routier

Dom, 19/08/2018 - 09:11

I soliti benpensanti invocano la verità attraverso le inchieste della magistratura. Quale magistratura? Quella delle mai risolte vere responsabilità dei vari fattacci. (vedi: Italicus, Enrico Mattei, piazza Fontana, Ustica, ecc, ecc.) Oppure quella dove si arriva al terzo grado di giudizio in tempi biblici? La verità storica e quella dei tribunali data in pasto al volgo giustizialista, non sono neanche parenti. Aspettiamoci lo stesso destino per il ponte di Genova.

VittorioMar

Dom, 19/08/2018 - 10:24

..a tutti capita di fare qualche investimento sbagliato (pensate ai DERIVATI o Titoli Spazzatura invogliati all'acquisto dai "BRAVI" Banchieri...) ma i soldi Vanno e Vengono ...la VITA NO !!..non difendiamo chi ha causato 43 morti, peggio di un atto TERRORISTICO ,solo per profitto risparmiando in sicurezza !!....SI STA' PERDENDO IL SENSO DEI VALORI E DELLA MISURA !!

alan1903

Dom, 19/08/2018 - 11:45

lungi da me essere un fan di sallusti ma dopo aver letto i commenti di persone che a quanto pare vanno al lavoro per NON guadagnare ( son diventati tutti comunisti) consiglio di leggere il sole24ore che pubblica quello che ha incassato autostrade dal 2001 al 2017 cioe 43,7 miliardi di cui 2,1 di utili non mi sembra un enormita se si considera 3,6 oneri concessori 5 manutenzioni 13,6 investimenti 6,8 costo del lavoro 5,3 tasse 7,3 oneri sul debito

Valvo Vittorio

Dom, 19/08/2018 - 12:16

Una prima doverosa premessa: condivido in toto quanto scritto dal direttore Sallusti. Un suggerimento appassionato: quando non si è in condizione di gestire o controllare un manufatto, fare il copiato di come le altre nazioni più evolute e progressiste si comportano nel resto del mondo. Di statico non c'è nulla nel mondo, ma questo non deve dissuadere dal creare infrastrutture per la nostra mobilità che è insita nel carattere dell'uomo! In caso contrario dovrebbero essere considerate assurde i viaggi interplanetari, mi pare che parecchi microcefali abbiano espresso quest'opinione: cito ad esempio il traforo Francia-Italia o il ponte di Messina.

edo1969

Dom, 19/08/2018 - 13:22

Ne stiamo persino parlando troppo, di questa maledetto ponte. Politici di maggioranza e opposizioni totalmente sopra le righe. Dirette tv di ore, commenti e deliri vari da personaggi di ogni tipo, articoli su articoli. Basterebbe molto meno: prendere i responsabili su su fino ai megadirigenti dei Benetton e metterli in galera a vita per omicidio, il tutto in tempi rapidi e non con sentenze dopo 20 anni. Semplice? No, siamo in Italia.

Anonimo (non verificato)

giza48

Dom, 19/08/2018 - 23:55

Ma quando vogliamo diventare grandi, responsabili, maturi, coscienti di noi stessi dei diritti e doveri, di veri italiani, senza cadere nella ebete ignoranza delle facili giacobine grida del venditore coccobello Di Maio e suo compare sperduto Conte. Come si fa ad essere ministro della Repubblica e comportarsi come ad un comizio di propaganda, dove la puoi sparare grossa quanto vuoi! La gravità dei fatti è tale , che il miscuglio di inefficienze e incompetenze, omissioni, ritardi, tra il controllore Stato e società privata Gestore di autostrade con ponti malandati, da chiedere subito al più presto, prima di parlare a vanvera, il rapporto tecnico scientifico inappuntabile sulle cause del crollo continua...

giza48

Lun, 20/08/2018 - 00:02

continua... Se ciò, questo rapporto, come sembra, era già a conoscenza delle due parti, controllore e controllato, agire entro la legge contro chi o coloro che hanno impedito il risanamento manutentivo dl ponte uccidendo dei cittadini inermi e facendo un colossale danno economico al paese. Di Maio mi tratta, ci tratta, come i buoi con l'anello al naso al mercato pronti ad essere venduti. Gridando contro i "nemici Benetton" dimostra la sua incapacità politica, personale, morale, psicologica di affrontare in maniera consapevole ed adulta, cioè con gli attributi, una tragedia che parte da lontano, con tanti bei nomi antichi, ma anche recenti, della politica nostrana, coinvolti negli anni nelle licenze ed assegnazioni degli Asset statali di valore , come le Autostrade agli amici imprenditori

giza48

Lun, 20/08/2018 - 00:09

continua..In questa tragica vicenda della quale Giggino non è ovviamente responsabile se non per la parte della sua incapacità umana politica di essere autorevole e competente come ministro, e poi quella tutta politica del suo partito,i 5*ucceucce, quello dei NO a TUTTO, GRONDA, TAV, TAP, Pedemontana etc, alla faccia dei morti del ponte e a Genova con i suoi cittadini, la loro vita ed economia, e del benessere e rinascita del paese.

ale76

Lun, 20/08/2018 - 10:18

Ovviamente Sallusti difende i Benetton per due motivi: il primo perchè altrimenti gli tolgono la pubblicità, il secondo perchè anche il suo padrone ha votato a favore, insieme all'amichetto Salvini, per la continuazione della concessione.