Guida la Porsche a 238 km/ h: 79enne multata in Belgio

Una donna di 79 anni è stata multata di notte per aver guidato la sua Porsche a 238 km/ h perché non riusciva ad addormentarsi

Settantanove anni ed energia da vendere, tanto da farsi ritirare la patente dopo aver guidato una Porsche.

A Namur, una città del Belgio, una donna che aveva difficoltà ad addormentarsi si è messa al volante della sua Porsche Boxster GTS per "svuotare il cervello" come ha raccontato lei stessa in tribunale.

Quella notte, infatti, un radar ha individuato l'auto che andava a una velocità di 238 km/ h e per questo l'anziana è stata portata di fronte al giudice.

Dopo circa un anno dall'accaduto la signora ha dovuto pagare una multa da 4mila euro e le è stata ritirata la patente per tre mesi. "Non avevo cognizione che andassi così veloce", ha affermato lei dicendo anche di aver accettato senza problemi la decisione del giudice.

Commenti
Ritratto di Pajasu75

Pajasu75

Gio, 27/07/2017 - 16:37

Ci credo come agli asini che volano!!! Tanto si sa che alla guida c'era il nipote (nullatenente) trentenne con bellona seduta di fianco...

Ritratto di mbferno

mbferno

Gio, 27/07/2017 - 18:49

Pensa se ....si addormentava al volante.

Noidi

Ven, 28/07/2017 - 14:53

@Pajasu75: In tutti i paesi, a parte l'Italia, le foto dell'autovelox vengono fatte dal davanti, cosi da identificare il guidatore. Quindi a quanto pare il Suo Nick Le sta a pennello.