Guido Bertolaso: "Roma città umiliata, con me può rinascere"

"Io ho un grande privilegio, - ha sottolineato - aver svolto la mia vita come funzionario dello Stato e mi sono sempre stati affidati dei compiti piuttosto complicati. Io li ho portati avanti come se fosse stato un onore e i risultati si vedono"

Gli altri candidati "avranno anche la libertà ma non hanno l'esperienza. Marchini che mi accusa di non sapere di cosa parlo quando si parla di monnezza ma lo ha mai portato un sacchetto della spazzatura nel cassonetto sotto casa?". Così il
candidato sindaco di Roma, Guido Bertolaso, intervistato a CorriereTv.

"Bertolaso - ha detto - ci ha messo le mani nella monnezza". "Io ho un grande privilegio, - ha sottolineato - aver svolto la mia vita come funzionario dello Stato e mi sono sempre stati affidati dei compiti piuttosto complicati. Io li ho portati avanti come se fosse stato un onore e i risultati si vedono". Infine un accenno alle vicende giudiziarie: "Io non posso essere condannato perchè sono assolutamente innocente; se io avessi avuto un minimo dubbio dentro me stesso che rischiavo una condanna, ma le pare che avrei messo la faccia in questa vicenda? Le pare che avrei esposto la mia famiglia massacrata per sei anni in situazioni imbarazzanti? Ho grandissima fiducia nella magistratura, anche in quella napoletana e romana".

Commenti

un_infiltrato

Gio, 10/03/2016 - 03:14

Signor Bertolaso, La prego, ma che dice? Sapesse quanti funzionari statali esistono, ai quali sono stati affidati incarichi delicati e di responsabilità. Non tiri in ballo sacchetti di monnezza, sconosciuti a suo dire, ad altri condidati. Eviti insomma di rasentare il ridicolo con altri esempi fuor d'opera. Cosa c'entra tutto questo con le caratteristiche, peculiari, che deve avere il sindaco di una metropoli come Roma? La Capitale ha bisogno di un amministratore di comprovata esperienza, di un uomo veramente preparato, di un osso duro in grado rivoluzionare un sistema ormai degradato, messo a dura prova dall'insipienza di tanti. Ella avrà sicuramente chissà quanti meriti, lo sa solo Lei. Ma, evidentemente, non dispone dei titoli, nonchè delle caratteristiche che ho dianzi elencato e che deve avere il Sindaco di Roma.