Ha 13 figli e 65 anni, ma sarà di nuovo mamma (di 4 gemelli)

La donna tedesca si è sottoposta alla procreazione assistita per avere altri figli

Per Annegret Raunigk 13 non bastano, ne avrà altri 4. Nonostante abbia già compiuto 65 anni e sia circondata da una famiglia a dir poco affollata questa donna tedesca ha affrontato le difficili, faticose e talvolta anche rischiose procedure mediche di procreazione assistita per tornare ad essere di nuovo madre. Non soltanto è riuscita a rimanere incinta, ma ora aspetta addirittura 4 gemelli.

L'annuncio è stato dato dal quotidiano tedesco Bild e poi ripreso da vari giornali tra i quali The Guardian. Annegret vive a Berlino, è un'insegnante di lingua russa ed inglese. Ha 13 figli e anche 7 nipoti. L'iniziativa di una nuova gravidanza non è partita dalla donna ma dietro richiesta della figlia più piccola che oggi ha nove anni. Circondata da fratelli troppo "vecchi" la piccola ha confessato alla madre di desiderare un fratellino o una sorellina. Invece di consigliarle di trovare un'amichetta con cui giocare Annegret ha deciso di affrontare una nuova ennesima gravidanza.

In fondo la donna era già finita alla ribalta della cronaca dieci anni fa proprio quando rimase incinta della sua ultima figlia. Era già considerata una supermamma visto che all'età di 55 anni avrebbe avuto il suo tredicesimo figlio. Evidentemente non era abbastanza per Annegret che ora ne aspetta 4. Pur confessando di essere rimasta scioccata alla notizia che tutti e 4 gli impianti erano andati a buon fine la donna ha poi deciso di portare avanti la gravidanza senza ridurre il numero degli embrioni. Se il parto andrà a buon fine e la prossima estate nasceranno i 4 gemelli Annegret diventerà la più vecchia mamma per un parto quadrigemellare.

Commenti

Roberto Casnati

Dom, 12/04/2015 - 20:25

Visto l'aspetto della signora il marito è un eroe!

giottin

Dom, 12/04/2015 - 20:55

Questa non è una notizia è un incubo che andava assolutamente evitato da chi avrebbe dovuto avere più cervello di codesta deficiente!

chiara 2

Dom, 12/04/2015 - 21:57

scusi casnati, che aspetto avrebbe la signora? mica tutte siamo delle modelle...lei assomiglia a roul bova?? boohhh

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Dom, 12/04/2015 - 22:59

Chissà quanti assegni famigliari avrà utilizzato per mantenere una famiglia perlomeno numerosa. Comunque auguri alla neo mamma e alla sua penultima figlioletta che aspetta i "fratellini".

Ritratto di Sarudy

Sarudy

Dom, 12/04/2015 - 23:17

DI FRONTIE A CERTI ACCANIMENTI RIMANGO ALLIBITO. SINCERAMENTE NON SO COSA DIRE, MA CERTAMENTE SI TRATTA DI PERSONE MOLTO STRANE. AUGURI

Ritratto di Sarudy

Sarudy

Dom, 12/04/2015 - 23:19

NON CAPISCO LA SOTTILE IRONIA DI CASNATI, MA CERTAMENTE LA FAMIGLIA UN BUON CONTO IN BANCA DEVE AVERLO.

Ritratto di Sarudy

Sarudy

Dom, 12/04/2015 - 23:22

COMUNQUE DANNO I NUMERI: 13 prima 17 fra poco. MA COS'è LA SMORFIA???

Ritratto di wilegio

wilegio

Dom, 12/04/2015 - 23:28

Altro frutto della 180... o come si chiama in krukkia.

timoty martin

Dom, 12/04/2015 - 23:55

Viva la libertà ma questa donna è incoscente. Il suo medico ancora di più. Qui alleverà tutti i figli? e come?

Ritratto di stock47

stock47

Lun, 13/04/2015 - 01:29

Roberto Casnati, per qualche uomo basta che respiri. Personalmente penso che il rapporto sessuale possa scaturire da tre fattori diversi. Il primo e più difficle da ottenere, è l'amore con l'anima per un altra persona, di conseguenza poco importa l'aspetto. L'altro è quello che tu dici, l'amore fisico per la bellezza ma ha un limite proprio nella sua fisicità. L'ultimo è l'amore con la fantasia, in pratica si usa la donna come strumento per le proprie fantasie mentali, cosa che ovviamente le donne non gradicono avere o sapere. In quanto a quella donna è solo che da ammirare per volere dei figli. Rispetta la sua natura e il suo ruolo. Peccato che in Italia si è perso lo stampo di tali donne, ormai tutte dedite a sè stesse.

pastello

Lun, 13/04/2015 - 01:59

T.S.O.

portuense

Lun, 13/04/2015 - 08:13

assurdo, lei ed il medico da condannare, una bambina non puo' decidere certe cose. a 65 anni non è possibile, fra poco saranno orfani, gia era assurdo avere 13 figli, ora a 65 anni con inseminazione artificiale da un medico incosciente

Ritratto di stenos

stenos

Lun, 13/04/2015 - 08:14

Se fosse in itaglia sarebbe sotto un ponte a chiedere l'elemosina per mantenerli. Scommetto che in Germania viene aiutata dallo stato.,

ORCHIDEABLU

Lun, 13/04/2015 - 11:20

auguroni grande coraggiosa madre

Ritratto di stock47

stock47

Mar, 14/04/2015 - 00:46

portuense, la vita desidera vivere, non gli importa dove e come. Anche rimanessero orfani ci sono i familiari, le famiglie a questo servono, a sostenere i propri membri mutevolmente. Se lei pensa alle persone come singoli e senza famiglia ecco che abbiamo la cessazione dell'umanità, la cosiddetta denatalità a cui segue l'invasione di altri popoli. Insomma, in definitiva, lei sarebbe per il suicidio del popolo da cui proviene.