"Ha venduto lui l'ecstasy ad Adele". Indagato un 20enne ecuadoriano

Nel pomeriggio i ragazzi vanno a Busalla per comprare 4 grammi di Mdma. Lo sballo in casa, poi il malore in centro e la corsa in ospedale

C'è un nuovo indagato nell'inchiesta sulla morte di Adele De Vincenzi. Si tratta di un 20enne di origini ecuadoriane. Sarebbe stato lui a vendere alla 16enne la dose di Mdma che, nella notte tra venerdì e sabato scorsi, l'ha stroncata. Il giovane spacciatore, che da anni vive a Busalla, è stato accusato dal 17enne arrestato sabato di aver venduto i cristalli al fidanzato di Adele, Sergio Bernardin, e all'amico Gabriele Rigotti, entrambi in carcere da sabato mattina. Il nuovo indagato dovrà rispondere anche lui di spaccio aggravato e morte come conseguenza di altro reato. Per il momento, però, la polizia che ha perquisito la sua abitazione nell'entroterra genovese non ha trovato traccia dell'ecstasy.

Secondo i verbali della polizia, riportati oggi dal Corriere della Sera, i ragazzi hanno consumato più o meno tre grammi. Oltre ad Adele, insieme a Sergio e Gabriele, c'è anche un'altra ragazza. I sopravvissuti allo sballo l'hanno definita "una serata normale". Perché loro, i cristalli di Mdma, li avevano già provati in passato ed era andato tutto bene. Così si sono trovati intorno nel pomeriggio a casa di Gabriele, a Genova. Poi si sono spostati a Busalla per andare a comprare la droga da un amico. Sono Sergio e Gabriele a salire dallo spacciatore per coprare la metanfetamina, mentre le due ragazze minorenni li aspettano in auto. Quattro grammi per 300 euro. Acquistati i cristalli, i giovani tornano a casa "a farsi". E qui ci danno dentro. Non solo l'ecstasy. Ci mischiano un bel po' di alcol. Poi, escono per andare in centro. Ma in Adele qualcosa non va e si accascia a terra.

Durante le perquisizioni gli agenti della Squadra mobile, come riporta il Corriere della Sera, hanno trovato "molte bottiglie di superalcolici, tre grammi di Mdma incartati in una stagnola e sei piantine di funghi allucinogeni". Ora gli inquirenti vogliono capire da dove viene la droga. Secondo quanto emerso dagli ultimi interrogatori il 20enne equadoriano sarebbe il vero pusher mentre il 17enne avrebbe agito solo da intermediario. La metanfetamina è stata assunta dai giovani alle dieci di sera. A mezzanotte si spostano per raggiungere la movida del centro storico ma Adele sta male e viene portata in ospedale dove si spegne nonostante i tentativi di rianimarla, alle 3 di notte. A chiamare i soccorsi dopo aver visto la ragazza accasciata a terra in via San Vincenzo è stato un netturbino genovese: gli amici stavano cercando di soccorrerla. Gli inquirenti stanno scandagliando anche le immagini delle telecamere a circuito chiuso della zona per chiarire se i soccorsi sono stati tempestivi e se la giovane poteva essere salvata.

Commenti

paco51

Lun, 31/07/2017 - 11:13

a 16 anni se ti droghi è un problema tuo, dove prendi i soldi non so, c'è chi già lavorava tutta l'estate per mantenersi nelle piccole spese. avete voluto questo sistema libero e democratico? bene, questi sono i risultati! Se a 16 anni lavori 12 ore al giorno non ti passa in testa lo sballo ma solo la cena ed il sonno fino alla mattina! questione di scelte!

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Lun, 31/07/2017 - 11:40

importiamo delinquenti sudamericani a ritmi da formula 1....

Alessio2012

Lun, 31/07/2017 - 11:42

Le risorse (in questo caso un ecuadoriano) aiutano gli italiani a suicidarsi prima di quanto loro vorrebbero.

gneo58

Lun, 31/07/2017 - 11:45

per PACO51 - vero, ad esempio quando si era ragazzi finita la scuola si andava a fare il garzone dal panettiere, l'aiuto benzinaio, altri piccoli lavoretti che riempivano la giornata e ti facevi qualche soldino per comprarti quello che ti piaceva, avevi la giornata e la testa impegnata e quanto sopra non succedeva che in rari casi, ora e' tutto un "cesso" soprattutto grazie alle bellissime politiche attuate negli ultimi decenni e alla mollezza dei governi oltre che agli interessi economici dietro tutto cio'.

gneo58

Lun, 31/07/2017 - 11:45

la politica del "tutto subito" da i suoi frutti.

Ritratto di bandog

bandog

Lun, 31/07/2017 - 11:47

Quattro grammi per 300 euro.UNA DOMANDA SORGE SPONTANEA:"COME ---AZZZZ I GIOVANI HANNO A DISPOSIZIONE QUESTE SOMME???PER QUESTO GLI AUTOCTONI STANNO TROPPO BENE E NELLA LORO DEPRAVAZIONE NON REAGISCONO ALLE IMPOSIZIONI DELLO SGOVERNO ITALICO..QUEST'ULTIMO SI GUARDA BENE DAL PROIBIRE EFFICACEMENTE L'USO DEGLI STUPEFACENTI!!!

Demetrio.Reale

Lun, 31/07/2017 - 12:16

nessun accenno, da parte dei ruffiani dei telegiornali, della nazionalità dello spacciatore.

Ritratto di falso96

falso96

Lun, 31/07/2017 - 12:33

L'ecuadoriano ? che centra? Se non lui un'altro. Il problema è la richiesta , non la vendita. come i superalcolici la richiesta se li va a cercare. La realtà è che NOI genitore i nostri figli ci stanno a rompere , perché NOI non siamo diventati adulti ANZI siamo più irresponsabili di loro (SI SONO DROGATI IN CASA "UNA SERATA NORMALE")è normale a 16 anni 300€ quindi è anche normale morire .IL MERCATO SI MUOVE IN BASE ALLA RICHIESTA, poi vedi filmati (IENE) la iena chiede alle forze dell'ordine di intervenire in una STRADA PIENA di venditori di morte e questi se la svignano.SMETTIAMOLA DI FARE DIRE questa è la società che ci siamo creati e adesso ce la teniamo. LA COLPA COMINCIA DA NOI

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Lun, 31/07/2017 - 12:46

....E la famiglia???Tutto normale??

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Lun, 31/07/2017 - 13:23

@falso96:...certo!!!Purtroppo la stragrande maggioranza dell'elettorato italiano,come componente fra votanti e non votanti,la pensa in un'altro modo,ha altre priorità,quali: accoglienza,gender,genitore UNO,genitore DUE,omosessualità,matrimoni del genere,uteri in affitto,comodato,adozioni fra "omo",sballi,adrenalina,decrescita felice,...no TAV,...no OGM,...no DISCRIMINAZIONI religiose,e come ha commentato @gneo58,la politica del "tutto subito",senza responsabilità,tanti diritti,pochi doveri,la difesa ad oltranza del "poverino"....

Malacappa

Lun, 31/07/2017 - 13:41

Il soggetto in questione si manda ai lavori forzati per la vita e ogni fine settimana come premio un sacco di botte.

antowen

Lun, 31/07/2017 - 13:43

Questo è uno dei casi in cui si può dire 'se l'è cercata!'

Ritratto di mbferno

mbferno

Lun, 31/07/2017 - 14:33

Come possa, una splendida ragazza come questa, rovinarsi la vita a 16 anni,rimane un mistero.

ziobeppe1951

Lun, 31/07/2017 - 14:35

Nessuna pietà

Janka

Lun, 31/07/2017 - 15:31

Io indagherei il padre (e la madre) e, se avessere altri figli minorenni, metterei in discussione la patria potestà. Una bambina di 16 anni fuori a quell'ora non va affatto bene, ma probabilmente noi nati nella prima metà del secolo scorso, ragioniamo diversamente. Buon pomeriggio

Una-mattina-mi-...

Lun, 31/07/2017 - 16:27

QUALCUNO MI SA SPIEGARE LA RAGIONE DI QUESTA INVASIONE DI SUDAMERICANI, COLOMBIANI, DOMINICANI ECC, CHE, COME I MIEI IMPUNITI VICINI, VIVONO DI SPACCIO E PROSTITUZIONE?

Ritratto di bassfox

bassfox

Lun, 31/07/2017 - 17:33

@Janka: è l'ora del cambio del pappagallo, basta deliri....

Ritratto di Vogelspinnen-ChrisLXXIX

Vogelspinnen-Ch...

Lun, 31/07/2017 - 17:34

Società di drogati. Società in piena decadenza morale, culturale, spirituale. Società che discute di Ius Soli e di Serie A (dogma intoccabile). Società politicamente corretta, a tutti i costi, che minimizza. Che stigmatizza. Che non punisce più. Che non educa più. Lavoro che non c'è, e lavoro che è nuovo schiavismo. Vecchi pedofili e vecchietti picchiati e confinati in case di riposo-lager (o gulag). Migranti negli alberghi a ingrassare le cooperative, e migranti nei campi della Mafia, a ingrassare altra gentaglia. Questa è demagogia, si. Ma anche, forse, una porzione di verità.

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Lun, 31/07/2017 - 17:44

Non erano farina per far ostie. Se la sono cercata.

Ritratto di elkid

elkid

Lun, 31/07/2017 - 17:55

--- ma scusate che cappero c'entra lo spacciatore?---qua siamo al ridicolo---se io non vado a comprare la roba lo spacciatore muore di fame amen----adesso per il fatto che lo spacciatore è ecuadoriano ripartiamo con la solita manfrina delle "risorse" ed abbiamo risolto---ripeto siete ridicoli---uno a 16 anni se si cala qualcosa se ne assume tutte ma proprio tutte le responsabilità--morte compresa---swag

blackbird

Lun, 31/07/2017 - 18:28

Che c'entra lo spacciatore? Se uno va al supermercato e si compera 6 bottiglie di grappa, poi torna a casa e se le scola rapidamente, il risultato è uguale, ma a nessuno verrebbe in mente di indagare la cassiera del supermercato. I cosidetti "amici" hanno ceduto droga e alcolici ad una minorenne, hanno assunto mix di metanfetamine, alcoo e funghi allucinogeni, tutte azioni vietate e questi vanno alla ricerca dello spacciatore! In galera gli amici, soli e veri responsabili dell'accaduto!

nunavut

Lun, 31/07/2017 - 20:06

@elkid forse se ci fossero solo spacciatori autoctoni il numero sarebbe inferiore non ti sembra logico? inoltre se ne hai molti a casa tua vai a cercarne degli altri solo per svizio di poter dire guardate come siamo bravi noi andiamo a cercarseli altrove i buoni spacciatori.

Janka

Lun, 31/07/2017 - 23:46

@bassfox Le assicuro che le mie funzioni urinarie funzionano ancora benissimo, grazie a Dio. Lei potrebbe, invece di preoccuparsi della mia diuresi, provare a controbattere con un ragionamento...ne fosse capace.

Ritratto di elkid

elkid

Mar, 01/08/2017 - 01:17

---nunavut--sei fuori dal mondo e dalla storia ---io ospito rifugiati-rifugiati-rifugiati--siriani che gli amici tuoi imperialisti ed amici tuoi sionisti fanno fuori con le bombe---ma ormai il punto di non ritorno è stato superato e fra 60anni da vecchio mi godrò la fine dell'europa assediata da san pietroburgo- swag