Sotto attacco diversi servizi online. Diffusi in rete dati di 13mila utenti

Password, nomi utente e numeri di carta di credito tra le informazioni finite sul web. Il file che le conteneva è già stato rimosso

Un gruppo di hacker che sostiene di essere legato ad Anonymous ha pubblicato in rete un documento con i dati di sensibili di tredicimila utenti di servizi online come Amazon o delle piattaforme di giochi di Xbox e Play Station.

Il link con le informazioni ottenute dai pirati informatici, che sostengono di averlo fatto solo per divertimento, sono state pubblicate grazie a un account twitter. Il file è stato rimosso subito dopo. Tra le piattaforme di cui sono stati ottenuti i dati, oltre alle già citate, ci sarebbero anche siti di pornografia e supermercati come Walmart.

La notizia arriva a poche ore dalla risoluzioni dei problemi che Play Station Network e Xbox Live hanno avuto dal giorno di Natale, quando sono stati messi offline da un attacco messo a segno da un gruppo che si firma come Lizard Squad.

La firma di Anonymous è in realtà poco significativa. Il network non ha una leadership vera e propria e dunque un attacco potrebbe avere molto poco a che fare con le intenzioni di un secondo realizzato in un altro momento, potenzialmente anche da altre persone.

Gli hacker hanno pubblicato online anche un link da cui scaricare The Interview, il film con Seth Rogen e James Franco pubblicato dopo uno stallo causato da minacce contro gli spettatori a causa del suo contenuto.