"Ho perso i miei figli in mare": ma la verità è un'altra

Ousseynou Sy non vede i figli da anni. Le testimonianze: "I ragazzi hanno tanto sofferto per la separazione. Il padre non si era più fatto vivo"

Diceva di voler vendicare le sue bimbe morte in mare. Ma era solo una bugia: i figli di Ousseynou Sy sono vivi ed è lui che non li incontra da anni. "Li frequentava di tanto in tanto", raccontano i vicini a chi cerca ora di fare luce sul passato del senegalese che ha tentato di fare una strage a bordo di un bus.

Nel 2007 gli era stata sospesa la patente per guida in stato di ebbrezza. Un episodio del quale però non venne mai a conoscenza la società per cui lavorava, la Autoguidovie. Ousseynou Sy, detto Paolo, 47enne nato in Francia da genitori senegalesi, si era infatti messo in malattia non comunicando l'accaduto all'azienda.

Cittadino italiano dal 2004 dopo il matrimonio con una bresciana dalla quale si è poi separato, il passato di Ousseynou Sy presenta molti lati oscuri e dei precedenti significativi. Nel 2018 l'uomo era stato condannato a un anno e mezzo per violenza sessuale ai danni di una 17enne nel 2010, con pena sospesa.

Un "gran lavoratore, nessun segno di squilibrio". Così lo hanno descritto i colleghi di lavori che ancora non credono a quanto sarebbe potuto accadere. "Porto i ragazzi in palestra e torno", aveva detto l'uomo agli amici. Invece si era messo alla guida del bus con l'intento di provocare una strage.

L'enigma sui figli

"Diceva di aver perso tre bimbe in mare e che dovevamo morire anche noi, bruciati". Questo è quanto hanno raccontato ai carabinieri gli studenti tratti in salvo. Secondo le prime indiscrezioni però, l'uomo non vede i figli da anni. "Li frequentava di tanto in tanto", raccontano i vicini, come riporta TgCom24.

Il parroco ha rivelato a La Stampa che "i ragazzi hanno tanto sofferto per la separazione; il padre non si era più fatto vivo con loro. Anche l'ex moglie da anni non aveva più rapporti con l'ex marito, era stata una separazione difficile". Un passato oscuro sul quale si sta cercando di fare chiarezza.

Commenti
Ritratto di giangol

giangol

Gio, 21/03/2019 - 13:01

i sinistroidi li hanno addestrati bene a cosa dire.

corto lirazza

Gio, 21/03/2019 - 13:06

un grande italiano

dagoleo

Gio, 21/03/2019 - 13:10

Perchè non lo mandate a guidare un pullman di sinistrati in gita di piacere. Con loro si potrebbe fare del bene all'Italia.

fergo01

Gio, 21/03/2019 - 13:11

questo non è pazzo, questo è stato pagato profumatamente da qualche ong per farsi, se gli va male, 4 anni di carcere.... occhio che in guerra le strategie cambiano come cambia il giorno

antonmessina

Gio, 21/03/2019 - 13:22

porti aperti eh.. prima li accogliamo e poi dobbiamo difenderci ! roba da pazzi e i sinistri ancora non capiscono o non vogliono capire

Ritratto di Paolo_Trevi

Paolo_Trevi

Gio, 21/03/2019 - 13:28

mente sulla morte dei figli, ha già capito come farsi passare per pazzo e trovare il solito giudice di sinistra che lo assolve, questa volta però gli conviene stare dentro, dubito che fra i 51 padri non ci sia qualcuno che voglia dargli fuoco

Royfree

Gio, 21/03/2019 - 13:40

Rendiamoci conto in quale STATO viviamo. Una feccia troglodita assunto per trasportare bambini condannato per guida in stato di ebbrezza e, UDITE UDITE, pena sospesa per violenza sessuale su una 17 enne. VERGOGNATEVI!!! Mi fate SCHIFO.

zingozongo

Gio, 21/03/2019 - 13:46

credo proprio che una bella causa alla autoguidovie i genitori dei ragazzi la faranno...cioe assumi uno con precedenti senzafare controlli?? e nn finisce mica cosi a tarallucci e vino...

Alessio2012

Gio, 21/03/2019 - 13:47

IN FONDO CON L'EUROPA UNITA NON SERVE LO IUS SOLI IN ITALIA, BASTA ANDARE IN FRANCIA (E ADESSO PURE IN GERMANIA) E PRENDERE LA CITTADINANZA.

lisanna

Gio, 21/03/2019 - 13:47

tranquilli, questo e' gia' stato indottrinato su cosa dire da avvocati e ong pro immigrati. continuo a pensare fuori i musulmani dalla nostra societa', nella storia non c'e' mai stata convivenza possibile. e ci bastano i nostri di...squilibrati ps ma pensiamo un attimo, come mai nessun problema con buddisti, cattolici, taoisti, scintoisti ,indu' ecc pur immigrati?

Tuthankamon

Gio, 21/03/2019 - 14:02

Vorrei tanto conoscere quella "bresciana" che gli ha permesso di prendere la cittadinanza. Ma abbiamo delle concittadine così imbecilli???

hamruniz

Gio, 21/03/2019 - 14:07

Molti, specialmente dal continente nero, non hanno capacita' di eseguire anche un lavoro piu' ordinario. Se finiscono impiegati, non e' detto che il lavoro sia eseguito come si deve. Tutto questo apparte, sono molto stressati. Conferire diritti e cittadinanza non garantiscono integrazione.