"Ho spiato il cellulare del mio ragazzo e ho fatto una terribile scoperta"

Quando si controlla il cellulare del partner si potrebbero ricevere amare sorprese. Ma la storia di questa ragazza è davvero particolare

Quando si controlla il cellulare del partner si potrebbero ricevere amare sorprese. Ma la storia di questa ragazza è davvero particolare. Sbirciando il cellulare del fidanzato, ha scoperto alcuni messaggi a delle prostitute contattate online. E così ha deciso di raccontare la sua storia con una lettera alla rubrica del The Sun Dear Deidre. “Ho trovato alcuni disgustosi messaggi inviati a delle prostitute online, e li inviava mentre era a letto con me - scrive la ragazza - spendeva 500 euro a ‘incontro’, con queste donne che dicono di fare cose ‘speciali’…”.

“Quando siamo andati a vivere insieme avevamo un conto in comune con i nostri risparmi - continua - adesso ho scoperto che il conto è prosciugato per via di questo suo vizio. Io ho 23 anni, lui 28, siamo stati insieme per due anni, e stavamo molto bene: lui non sapeva che io conoscessi il codice di sblocco del suo cellulare, così mentre era fuori dalla stanza ho preso il telefonino e ho controllato. Ero così scioccata da ciò che avevo visto che mi ci sono voluti un paio di giorni per calmarmi”. “Quando l’ho affrontato, ha negato. Mi ha detto di non aver mai incontrato nessuna e che non mi avrebbe mai tradita - scrive ancora - ma quando ho ricontrollato ancora il suo telefonino, c'erano messaggi inequivocabili e anche appuntamenti, presi in orari in cui era a letto con me. Allora l’ho affrontato di nuovo, e stavolta non poteva negare. Ho scoperto anche che si è iscritto a Tinder, descrivendo se stesso come ‘sincero e intelligente’, e affermando di essere alla ricerca di incontri e forse qualcosa in più - conclude - io sto male, non riesco a mangiare e prendo antidepressivi. Tutto ciò che volevo era una vita felice insieme, ma a quanto pare non è quello che vuole anche lui…”