Hostess muore a 33 anni, Italo le dedica un treno dell’Alta velocità

La ragazza si chiamava Annalisa Brat Venticinque e lavorava come hostess per Italo ma una settimana fa è morta di un male incurabile

Si chiamerà Annalisa 25 il treno ad alta velocità che Italo ha deciso di dedicare a una donna di 33 anni che lavorava come hostess nella società di trasporti Ntv e che è deceduta una settimana fa.

Il treno percorrerà i binari italiani con una targa affissa nella cabina del train manager, in ricordo di Annalisa Brat Venticinque, una ragazza originaria di Pignataro Maggiore, in provincia di Caserta, che, come riporta cronacaserta.it, fino all'ultimo ha combattuto contro un male che non le ha lasciato scampo.

Gli amici e i colleghi di Annalisa stanno lasciando un loro ricordo sulla sua pagina Facebook. "Ci sono persone che hanno una luce negli occhi, capaci di attirare tutti intorno a sè col proprio carisma. Compagna di lavoro di infinita dolcezza ma anche colta e determinata....le trasferte con te erano sempre un piacevole scambio che arricchiva. Grazie al sorriso e al coraggio esemplare durante la tua malattia ci hai portato tutti a sperare fino all’ultimo e anche chi era lontano col cuore era accanto a te. Tutti ti vogliamo bene... buon viaggio occhi da cerbiatto ❤", scrive Tiziana Bonetti. "La vita è un brivido che vola via...è tutto un equilibrio sopra la follia", scrive Teresa Graziano dedicandole Sally di Vasco Rossi. Ma c’è anche chi vuole la ricorda con un sorriso: "Anna, stavo pensando all’imitazione che mi facevi del “bagagista” che stava sempre sulla banchina di Napoli Centrale quando arrivavamo col treno. Ti ricordi quanto ridevo? Ti avrò chiesto di rifarmela 500 volte ... buonanotte, ovunque tu sia".

Commenti

Marcello.508

Dom, 23/04/2017 - 13:20

R.i.p. (con o senza targa ricordo).