I confini della solidarietà e le frontiere da blindare

Anche nell'emergenza ognuno fa il suo lavoro. I medici non hanno frontiere, gli Stati sì. E bene fanno a controllarle

L'incontro tra il governo e le Ong che operano nel salvataggio in mare dei clandestini si è concluso con un sostanziale fallimento. La maggior parte delle organizzazioni non governative o non si è presentata o non ha accettato - prima fra tutte «Medici senza frontiere» - le nuove condizioni per poter continuare gli interventi. E cioè: polizia armata a bordo per identificare i profughi, obbligo di rendere tracciabili rotte e posizioni, divieto di contattare gli scafisti e trasparenza nei finanziamenti che ricevono.

Un passo indietro: da quando le Ong hanno preso il comando dei soccorsi, il traffico di essere umani è aumentato a dismisura perché di fatto è come se fosse stato istituito un servizio taxi. Al punto che alcune procure sospettano (e indagano) che tra soccorritori e scafisti ci siano taciti accordi, veri e propri appuntamenti in mare aperto con destinazione successiva sempre e solo, come noto, un porto italiano.

Ognuno fa il suo lavoro, non commento i codici etici di «Medici senza frontiere», organizzazione privata impegnata in molti fronti caldi del mondo. Ma proprio perché «ognuno fa il suo lavoro» anche uno Stato e un governo - che hanno più titoli della migliore associazione di volontariato - devono fare il loro. Porre regole, che peraltro appaiono di assoluto buonsenso, non vuol dire impedire la solidarietà ma tutelare, oltre che i finanziatori delle Ong, l'intera collettività. Noi siamo grati al lavoro di questi signori, ma non è che loro possono decidere sulla nostra sicurezza nazionale. Semmai è sospetto chi rifiuta di farsi controllare, di rendere trasparente il proprio operato. Ci sono di mezzo vite umane ma anche grandi farabutti (gli scafisti) e una montagna di soldi: quelli che incassano le mafie e quelli che spendiamo noi per fare fronte all'emergenza.

Non è il momento, per le Ong, di fare i primi della classe o gli schizzinosi. I medici non hanno frontiere, gli Stati sì e bene fanno a controllarle.

Commenti

mizzy2806

Mar, 01/08/2017 - 16:11

Giustissimo direttore, tanto più che quando un procuratore si è permesso di indagare su questi signori, c'è stata subito un'alzata di scudi da sinistra quasi a chiedere la testa di quel magistrato che aveva osato mettere il naso in affari che non dovevano interessare, e anche da un collega di altra procura c'è stata una presa di posizione a dir poco sospetta, sulla quale sarebbe opportuno indagare. Alla luce del comportamento di queste ONG invece, c'è solo da dubitare, e come si era subito pensato, non tutte, ma una parte, probabilmente, non fa certo gli interessi degli immigrati, né tantomeno dell'Italia. A questo punto, visto che sanzioni non ne sono arrivate, perlomeno, che ci sia massima attenzione verso questi "soccorritori" del mare. Qualcuno disse, a pensar male si fa peccato, ma molto spesso si indovina.

giza48

Mar, 01/08/2017 - 16:25

E' intelligente la frase finale Direttore, "i medici non hanno frontiere , gli stati si e fanno bene a controllarle" ma chiaramente non ti riferisci al nostro paese! Nessun controllo è mai stato fatto dal 2011 dopo la morte di Gheddafi sui barconi provenienti dalla Libia. "Noi salviamo vite umane" raccontava il Renzino dopo aver svenduto il nostro paese per gli 80 E e ricevuto dai creduloni italiani il 40% alle europee. E ora con il fantasma Gentiloni pensi che riesca a imporre le regole sacrosante di controllo delle frontiere dell'Italia a delle ONG "de sinistra", costui si è già caccato addosso con Minniti assieme, facendoci fare nuovamente una pessima figura. Dimissioni W l'Italia

scarface

Mar, 01/08/2017 - 16:34

Cosa nostra

TitoPullo

Mar, 01/08/2017 - 16:37

Se li caricano..... se li tengono o li vanno a scaricare da qualche altra parte! motivazione: ragioni di sicurezza visto che loro caricano chiunque!!

tonipier

Mar, 01/08/2017 - 16:46

" NON CI VOGLIONO GRANDI CERVELLI PER CAPIRE IL GIRO VIZIOSO DI QUESTI SIGNORI SENZA FRONTIERE ED ALTRI" L'Italia è stata spogliata da avventurieri e da criminali, attraverso la radicale inversione di corrente indispensabile a liberare l'Italia dallo sciacallaggio e dal brigantaggio politico ed a restituirla alla dignità ed alla luce della storia.

Ritratto di Giorgio_Pulici

Giorgio_Pulici

Mar, 01/08/2017 - 17:14

Fino a 2 anni fa ammiravo Medici Senza Frontiere per il loro lavoro nei paesi più poveri e disagiati e contribuivo con una quota annuale che ho smesso di versare quando si sono trasformati in scafisti anche perché davo il contributo per curare questa gente in Africa, non per svuotarla e portarli tutti in Italia. Se il loro scopo è questo che si facciano finanziare da altri.

Razdecaz

Mar, 01/08/2017 - 17:39

Condivido in pieno il suo articolo Dott. Sallusti, le ong e le msf che rifiutano le regole del governo cercano gli incidenti in mare che, inevitabilmente, anellandoli, si presenteranno, così da potere attaccare il governo e riprendere a fare a pieno i loro sporchi interessi. Perché, in un modo o nell’altro, questa gente è complice dei commercianti di carne umana. Da ciò quel volere essere liberi da ogni regolamento e da ogni possibile controllo. A questo punto bisogna cacciarli dal Mediterraneo. Anche con la forza delle armi se serve. E non soltanto per difendere lo stivale da un’invasione stimolata da interessi domestici e internazionali, ma per evitare altri morti nel Mediterraneo. Dato che è su quei corpi che s’inabissano nel mare che fanno leva le anime belle di questo lucroso commercio di clandestini. Questo business va sconfitto. Ad ogni costo. Allontanamento immediato delle loro navi dalle nostre acque.

Ritratto di adonf

adonf

Mar, 01/08/2017 - 18:00

Buongiorno, perché nella foto gli africani clandestini hanno tutti il loro bello zainetto blu ? Volete forse farmi credere che sia tutto perfettamente organizzato ? No dai.......Ipocrisia.

Ritratto di wilegio

Anonimo (non verificato)

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 01/08/2017 - 18:10

Caro Direttore, come ben sappiamo, le ONG dovrebbero distruggere i NATANTI sui quali si trovavano i da LORO salvati. Ma i trafficanti non vogliono, perche li recuperano per servirsene piu volte a mo di TENDER. Qui sta il problema, ecco perche NON vogliono le forze di polizia a bordo con le quali sarebbero obbligati a distruggerli. Se li distruggono ,rovinano il "gioco" ai trafficanti che per doversene procurare di nuovi, perderebbero piu tempo e trasporterebbero meno RISORSE per le ONG stesse. Quindi non volendo la polizia a bordo possono continuare a NON distruggere i NATANTI che gli portano CLIENTI. E come recitava un vecchio CAROSELLO UNA MANO LAVA L'ALTRA e per tutte e due lava CANDY!!! Buone vacanze.

Ritratto di Ausonio

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Cali85

Anonimo (non verificato)

Pinozzo

Mar, 01/08/2017 - 18:16

Incredibile, per una volta sallusti ha scritto parole di buon senso.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 01/08/2017 - 18:17

E il procuratore Zuccaro? Tutto finito nel nulla. Del resto proprio in quei giorni Gentiloni, il vassallo, lo schiavo, ricevette una visita da Soros.. evidentemente con un'"offerta che non può rifiutare"....

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Mar, 01/08/2017 - 18:25

Io non sono per niente grato a MSF e bisognerebbe dare un'occhiata al loro operato sanitario. Non accetteranno nessun patto pur di continuare a riempire l'Europa di africani. Poi i centri sociali proseguiranno l'opera da scamiciati utopisti pronti a tutto e buoni a nulla quali sono. E i loro padri magistrati staranno a guardare.

alkhuwarizmi

Mar, 01/08/2017 - 19:11

L'errore sta nell'idea stessa di "codice". Le Ong sono associazioni private con finanziatori occulti (anche perché nessuno vuole indagare su chi siano e quali siano i loro scopi) che praticano un traffico illegale di clandestini. La natura "umanitaria" delle loro attività è solo un ignobile paravento, un'ipocrisia che il governo asseconda. Fine. Tutto il resto è fatto di inutili chiacchiere.

Cheyenne

Mar, 01/08/2017 - 19:13

Direttore, ma quali medici senza frontiere sono solo dei delinquenti senza frontiere

VittorioMar

Mar, 01/08/2017 - 19:25

...NON ABBIAMO PIU' VOGLIA E FORZA PER COMMENTARE QUANTO STA ACCADENDO,I NOSTRI POLITICI NON HANNO "CARISMA" E RISPETTO ,L'UOMO DEL COLLE RIMANE SILENTE,LE FORZE DELL'ORDINE SVILITE,I MAGISTRATI FANNO E DISFANO COME VOGLIONO !!...UN TALE CI DEFINI': POPOLO DI MORTI !!..E' PROPRIO VERO...!!!

apostrofo

Mar, 01/08/2017 - 20:44

PRATICAMENTE IL COMANDO DELLE OPERAZIONI DI SALVATAGGIO NEL MEDITERRANEO SONO STATE DI FATTO ASSUNTE DALLE ONG, SPALLEGGIATE DAI PROPRI GOVERNI CHE HANNO GIA' DECRETATO CHE TUTTI I MIGRANTI DECVONO ANDARE IN ITALIA.

venco

Mar, 01/08/2017 - 21:02

Questi migranti sono naufraghi volontari percui non vanno "salvati", poi i profughi vanno accolti nei paesi limitrofi a quelli in guerra in campi a spese dell'Onu come in Turchia e Giordania,

elpaso21

Mar, 01/08/2017 - 22:44

I clandestini non devono sbarcare. Questa non è una regola?

elpaso21

Mar, 01/08/2017 - 22:45

I clandestini non devono sbarcare. Io devo pagare le tasse. Queste non sono regole?

Ritratto di Coralie

Coralie

Mer, 02/08/2017 - 02:25

@Pinozzo: incredibile, ancora una volta Pinozzo ha scritto un commento senza buon senso!

Ritratto di FRANZ58

FRANZ58

Mer, 02/08/2017 - 07:33

Pinozzo: il Direttore ha solo scritto di comportarsi come i buonisti. A casa mia no. comincia la retromarcia sinistra.

Ritratto di max2006

max2006

Mer, 02/08/2017 - 08:07

Caro Sallusti. Per una volta sono d' accordo con lei sui migranti. Vorrei solo che lei mi spiegasse, visto che in un suo editoriale di qualche giorno fa era entusiasta sul fatto che la Marina militare mandava la flotta per contrastare i barconi, quali sono le regole d' ingaggio per le nostre navi che stanno per andare in Libia. Con tutto il diritto internazionale dalla nostra parte si intende ma consapevoli che in caso di "incidente" con qualche naviglio pieno di "profughi" verremo tacciati di ignominia e razzismo.

tonipier

Mer, 02/08/2017 - 08:53

" EGREGIO DIRETTORE- SONO PERFETTAMENTE D'ACCORDO CON LEI" Le aggiungo, per quanto mi riguarda, per quanto riguarda buona parte del pensiero degli "ITALIANI " li dovrebbero mettere in galera quasi tutti questi nobili benefattori mantenuti.....il motivo? prima, o dopo, questi signori faranno scoppiare una guerra civile, mettendo a repentaglio una "NAZIONE" come l'ITALIA.

Ritratto di Borg52

Borg52

Mer, 02/08/2017 - 09:23

Medici Senza Frontiere ha sempre operato sulla terraferma dei Paesi in difficoltà,costruendo ospedali da campo per fare si il loro mestire cioè i MEDICI. Non sono nati per fare i marinai e i traghettatori! Ma credo che i soldi facciano gola pure a loro,che ho sempre rispettato,adesso mooolto meno.

Blueray

Mer, 02/08/2017 - 10:34

Se i "Medici" non hanno frontiere ci pensino loro ad accudirli e mantenerli e non vìolino con ipocrite scuse (legge del mare, trattati internazionali) le nostre frontiere e la sovranità nazionale riversandoci in toto un compito che non siamo tenuti ad espletare verso clandestini economici e naufraghi per scelta volontaria

Valvo Vittorio

Mer, 02/08/2017 - 10:49

La nostra costituzione sancisce che uno dei compiti costituzionali è la difesa e l'incolumità dei cittadini e dei filtri d'ingresso nel nostro territorio a persone non italiane. La sinistra italiana per aggraziarsi la simpatia della Chiesa ha consentito e continua imperterrita nel dare accesso indiscriminato a tutti con i disastri quotidiani che ciò comporta! Con l'approssimarsi delle elezioni e l'accentuarsi delle liti intestine della sinistra radicale e anarchica cercano di attenuare le "intemperanze" prescrivendo regole meno liberticide. Speriamo che gli italiani abbiano capito l'antifona e releghino quest'anarchia irresponsabile a un numero insignificante di adepti.

soldellavvenire

Mer, 02/08/2017 - 10:56

i confini della solidarietà purtroppo sono quelli dell'intelligenza di chi li vorrebbe, perché invece non si parla dell'immenso beneficio che se ne trae? forse perché voi cattivisti ne siete esclusi? se voleste potreste anche tollerare quello che ha rubato la pistola al vigile, perché domani sarà lui stesso vigile, e lui non se la farà rubare

Ritratto di paola2154

paola2154

Mer, 02/08/2017 - 11:51

Non so voi, ma io ne ho veramente piene le tasche

FrankBullitt

Mer, 02/08/2017 - 13:09

Bravo direttore. Hai pienamente ragione. L'unica volta che non sono stato d'accordo è quando hai voluto difendere Pisapia dalle critiche di aver abbracciato la Boschi. Secondo me era giusto criticarlo perché certi gesti hanno rilevanza politica e la Boschi rappresenta un certo potere e una certa linea costituzionale, politica ed economico finanziaria disgustosa. Il cerchio magico che continua a condizionare e contaminare il governo su mandato di Renzi. Tutto questo è molto brutto e si può capire di mantenere le distanze da certa gente.

MOSTARDELLIS

Mer, 02/08/2017 - 18:41

"...da quando le Ong hanno preso il comando dei soccorsi..." ma vi rendete conto a punto siamo? Che le ONG hanno il potere assoluto della tratta di vite umane, pagate da noi, dai contribuenti italiani. E non vogliono nemmeno firmare il codice di comportamento? Ma andassero a qual paese una volta per tutte. Italiani ricordatevi cosa fare del vostro 5 per mille. A tutti, meno alle ONG.

VittorioMar

Mer, 02/08/2017 - 18:54

...VORREI PERMETTERMI DI FARE UNA DOMANDA (SENZA DISTURBARE TROPPO) ALL'UOMO DEL COLLE : MA SI RENDE CONTO IN QUALE STATO DI TRASCURATEZZA E ABBANDONO E' CADUTO IL NOSTRO PAESE ??..E'RIDOTTO IN UNA FOGNA....INDECENZA E INDECORO URBANO....VIOLENZE CONTINUE SU MINORI E ANZIANI..Ecc. E SE E COSA INTENDE FARE....CAPO DELLE FORZE ARMATE...PRESIDENTE DEL CSM...PRESIDENTE DEGLI ITALIANI ..NON SENTE UN MOMENTO DI RIBELLIONE ?..IL POPOLO E' IN ATTESA...!!!..CENSURATE PURE MA VOLEVO DIRLO E L'HO FATTO...!!

masbalde

Mer, 02/08/2017 - 21:57

Aggiungerei che i Medici senza frontiere dovrebbero fare i medici e non i marinai-bagnini. Oggi è pubblicata la lista dei finanziatori di MSF, speriamo che alcuni di essi smettano, Mediaset, Alitalia etc. http://www.affaritaliani.it/politica/palazzo-potere/ong-ecco-mi-nomi-di-chi-le-finanzia-493244.html?refresh_ce

tonipier

Gio, 03/08/2017 - 10:25

" SPETT.LE DIRETTORE" Lei è troppo intelligente per non sapere...se non si muovono i grandi.... "CAPI", sono questi, che dovrebbero fermare questo flusso di solo lucro, chi dovrebbe appoggiare determinate PROCURE? IL " CSM". non può sempre restare indifferente, il "CAPO DELLO STATO NON PUO' RESTARE SEMPRE INDIFFERENTE... di fronte ad una tragedia ITALIANA, non può finire tutto in una bolla di sapone, il popolo è in fermentazione, prima o dopo succederà qualcosa....

pacche

Gio, 03/08/2017 - 11:25

x Pinozzo h,18,16 del 1/8 Ti sei accorto che Sallusti ha scritto cose di buon senso forse perché oggi, contrariamente ad altre volte ti sei meglio regolato col fiasco. Sei sulla buona strada.

Ritratto di FRANZ58

FRANZ58

Gio, 03/08/2017 - 12:01

vero che le nostre istituzioni sono ferme davanti a tale fenomeno, ma vorrei spezzare una lancia a loro favore. ma siamo sicuri che la maggioranza degli italiani vuole porre una fine a questa invasione incontrollata? in caso affermativo, date 'una voce'. sono sicuro che il buon gentiloni provvederà. la civiltà è anche lasciare un paese migliore alle generazioni future, non di certo questo.

pasquinomaicontento

Gio, 03/08/2017 - 16:04

Troppe parole,un oceano di parole,ma,se annamo a strigne,a noi ciarimane ben poco...solo parole.Ma il santo padre che dice,da che parte sta?anche per sapere come la pensa sulle tante inghe, unghe, onghe,che progettano cambiamenti di governi, altrimenti rimarrebbero senza lavoro...gente che vive sulle disgrazie degli altri,sulle guerre,sulle migrazioni, no di animali ma di uomini e che, senza di questo chiuderebbero bottega,come il capoccia dell'MSF,sempre serioso quando viene intervistato,mai un sorriso, imbronciato come può esserlo uno che deve andare a vedere quanto gli tocca di cagnotte e vedere che è scesa, per via delle tante sigle in primis la chiesa Cattolica.Tirando qualche moccolo nel vedere sceso il bottino, bofonchiando fra se:-siamo troppi...bisogna tajà le ammissioni....e perchè non cominciare da lui?