I furbetti del Telepass: così non pagano in autostrada

Le tecniche utilizzate per frodare le autostrade sono due: mettersi in coda ad un'auto munita di telepass oppure usare una viaCard scaduta

Vanno in autostrada ma non pagano: ecco i "furbetti del Telepass". Qualcuno è stato scoperto dalla polizia stradale, come un'azienda lombarda che sulla Venezia-Belluno, nell'arco di un anno, non ha pagato pedaggi per 17mila euro e ora rischiano il pignoramento degli automezzi. Il fenomeno, comunque, è molto diffuso: la polizia stradale spiega che sulla A27, nel trevigiano, nell'arco di un anno non sono stati pagati pedaggi per un importo complessivo di 100mila euro.

Le tecniche utilizzate per frodare le autostrade sono essenzialmente due. La prima, rischiosissima, è quella di entrare da una porta a pagamento e ritirare il biglietto, per poi all'uscita accodarsi a una macchina col Telepass e passare in scia a questa prima che la sbarra si abbassi. La seconda tecnica consiste nel passare da una porta di uscita automatizzata, inserendo una tessera Viacard esaurita. In questo caso è possibile chiedere l'apertura delle sbarre e ritirare lo scontrino, pagando successivamente in contanti o sul sito internet della società entro una settimana. Pagamento che regolarmente non avviene.

Commenti
Ritratto di franco_DE

franco_DE

Lun, 06/04/2015 - 20:13

siete proprio dei morti di fame tipici italiani e avete ancora il coraggio di criticare la Germania , ma non vi vergognate di esistere?

Ritratto di 888saul

888saul

Mar, 07/04/2015 - 04:34

Caro Franco, ognuno ha i suoi morti. Pensa tu a Lubnitz. Mi pare che il fatto non meriti commenti poiche' denuncia una assoluta mancanza di controlli di sicurezza a scapito di cittadini inermi e forse scopre una problematica tutta tedesca legata alle malattie mentali e il loro trattamento. Porgi tanti saluti al der Spiegel che aveva criticato Schettino proponendolo come tipico italiano. E' forse Lubnitz il tipico tedesco

Ritratto di franco_DE

franco_DE

Mar, 07/04/2015 - 09:00

nel primo caso se fossi io appena pagato farei scendere la sbarra frenando appena uscito dimostrando così che morto di fame è quello dietro poi una bella denuncia per truffa o furto imparerebbero così a non comportarsi da tipici italiani ma da persone serie e onorate.