I legali di Bossetti: "Yara fu spogliata, ferita e rivestita"

Secondo i legali lo fa supporre non solo l’assenza di sangue, ma anche di tagli sugli indumenti, in particolare sul giubbino

Il giallo sul delitto di Yara Gambirasio annovera nuovi particolari. Secondo quanto pubblicato dal settimanale Oggi, da domani 8 ottobre in edicola, gli avvocati di Massimo Giuseppe Bossetti avrebbero una nuova strategia difensiva basato su un dubbio: "E se Yara fosse stata spogliata, ferita e poi rivestita?". Lo fa supporre non solo l’assenza di sangue, ma anche di tagli sugli indumenti, in particolare sul giubbino. "I suoi indumenti avrebbero dovuto essere pieni di tagli. E invece non ce n’è traccia", dicono Silvia Gazzetti e Claudio Salvagni. Che aggiungono: "E poi c’è la posizione strana degli slip che dovrà essere spiegata: lo slip è stato tagliato lateralmente all’altezza dell’elastico. Avrebbe quindi dovuto afflosciarsi verso il basso e invece, quando Yara è stata ritrovata, gli slip fuoriuscivano dai leggings e il bordo era ripiegato all’esterno. In quella piega è stata scoperta la sostanza biologica che ha consentito di risalire al Dna di Bossetti. Ma si tratta di una posizione innaturale che fa sospettare un frettoloso rivestimento della povera ragazza".

Insomma, la conclusione degli avvocati è questa: "È possibile che la ragazza sia stata spogliata, ferita e rivestita nel buio del campo di Chignolo, sotto la pioggia, nel fango, fra le sterpaglie che rendevano difficilissimo anche solo camminarci sopra? O dopo la scomparsa Yara è stata tenuta in un altro posto? In questo caso sarebbe stato un rapimento organizzato e preparato da più di una persona".

Commenti
Ritratto di depil

depil

Mar, 07/10/2014 - 15:12

TROPPO COMPLICATO PER I GENI DELLA PROCURA E PER I LORO PERITI

Dordolio

Mar, 07/10/2014 - 15:30

Ringraziamo i legali del Bossetti per queste nuove notizie. Gli inquirenti finora ci avevano solo gratificato delle informazioni sulle corna del Bossetti e di suo padre, e della vita giovanile spensierata della mamma. E' bello sapere dove vanno i nostri (tanti) soldi.

lamwolf

Mar, 07/10/2014 - 15:41

Si e magari c'è stato un complotto tra Cia e Kgb con la complicità di extraterrestri.

Ritratto di stock47

stock47

Mar, 07/10/2014 - 15:49

Effettivamente la cosa è strana assai, soprattutto la mancanza di tagli sul giubbino. Sull'ipotesi che Yara sia stata spogliata e rivestita non ci credo molto, anche se ciò potrebbe essere in parte possibile. Non bisogna dimenticare che qualche animale possa avere addentato parte degli indumenti tirandoli, come nel caso delle mutandine. I legali di Bossetti rischiano di fare più danno che bene con questa ipotesi, perché farebbero riemergere il movente sessuale che la stessa autopsia ha già scartato. Di certo è ben strano che il sangue sia stato trovato nella parte interna dell'orlo superiore delle mutandine poste in quella maniera. Sembra quasi che qualcuno abbia voluto suggerire il delitto sessuale e chi fosse il colpevole con quella traccia di sangue in un punto strategico, mentre se ci fosse stato veramente il rapporto sessuale o almeno il tentativo di violenza sessuale, gli indumenti sarebbero stati posti molto diversamente o addirittura nemmeno ci sarebbero stati e la traccia di sangue sarebbe stata in tutt'altro posto. Questo delitto appare sempre più strano e senza contorni precisi, come avrebbe dovuto essere. Più ci penso e più mi convinco che il Bossetti non c'entri niente, mentre mi appare più probabile la vendetta da parte di quei mafiosi che sono venuti a contatto del padre di Yara.

Ritratto di dbell56

dbell56

Mar, 07/10/2014 - 16:05

............... e la caccia alle streghe continua imperterrita..............

baio57

Mar, 07/10/2014 - 16:15

....Attenzione è in arrivo l'esternazione quotidiana del commissario Basettoni ,direttamente dalla bassa Val d'Adige .

linoalo1

Mar, 07/10/2014 - 16:15

Ormai,hanno in mano il CAPRO ESPIATORIO che,per forza, deve risultare colpevole!Lo vuole l'Opinione Pubblica e serve anche per giustificare i milioni di €uro spesi per analizzare il DNA di tutti gli abitanti di Brembate,e non solo!Il Rododentro!

Ritratto di PELOBICI

PELOBICI

Mar, 07/10/2014 - 16:41

Attenzione, un cornuto, figlio illegittimo è sicuramente un assassino, punto e basta, le prove sono schiaccianti e poi anche suo fratello pare sia illegittimo, allora il quadro è chiuso, questa è la prova regina, se poi si scopre che una zia faceva lo puttana le indagini sono alla fine

Ritratto di BrightMan

BrightMan

Mar, 07/10/2014 - 17:05

Il DNA potrebbe anche essere stato depositato pre-delitto: cioè sugli attrezzi (come nel caso del cacciavite: in un omicidio era l'arma del delitto ed era sporco del sangue di un uomo che tutti pensavano fosse l'assassino, invece era uno che era stato ferito con quello stesso cacciavite). Oppure post-delitto: per contaminazione, da parte degli investigatori o dei trasportatori. Secondo uno studio australiano del 2009, dopo 6 settimane in un luogo aperto è difficilissimo ricavare un profilo, impossibile un profilo di 21 loci. Facciano una prova sperimentale alle stesse condizioni.

filger

Mar, 07/10/2014 - 17:08

si, dal loro assistito!

mar75

Mar, 07/10/2014 - 17:11

Dimenticate che il suo DNA è in zone intime.... potete continuare a credere alle favole, a Babbo Natale, alla Befana, al mostro di Lochness, allo yeti ecc.

Dordolio

Mar, 07/10/2014 - 17:29

Dopo averne lette tante sul mitico DNA, mi chiedo (anche sulla base di un bell'articolo di Vittorio Feltri) perchè nessuno abbia mai effettuato una prova empirica di questo tipo. Io esco di casa e sputo su una panchina del parchetto qui di fronte. Il primo che ci si siede sopra porterà o no il mio DNA in giro per il mondo? E proprio sul fondo dei pantaloni? E poi se gli succede qualcosa magari vengono a cercare me dopo lunghe e costose indagini e mi contestano di avergli fatto la pelle dopo averlo pure violentato? Così, una domanda che non mi sembra tanto banale....

Ritratto di BrightMan

BrightMan

Mar, 07/10/2014 - 17:43

@dordolio è quello che dico anch'io. Fare due incidenti probatori: la persistenza e la trasferibilità del DNA; e la resistenza del DNA in quelle condizioni, ricreate, in modo da poterlo attribuire a prima o a dopo il delitto.

mezzalunapiena

Mar, 07/10/2014 - 18:00

sicuramente la magistratura come tante altre volte ha dimostrato che la 35 posizione a livello mondiale e' meritata.

Angel59

Mar, 07/10/2014 - 18:27

Italia! Paese ridicolo e pericoloso..gli unici che non riescono proprio a ridere sono le povere vittime e loro familiari.

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Mar, 07/10/2014 - 18:37

Non c'è scampo per Bossetti, è stato prescelto ed indicato colpevole, addirittura dopo lunghissime, buffonesche e costosissime indagini della mutua. Io non so se è colpevole o innocente più o meno di me ma una cosa è certa: la magistratura è colpevole, i giornaloni, giornalini e giornalacci ruffiani dei pm lo sono altrettanto. In questo paese se tradisci la moglie vai all'ergastolo, se confessi un omicidio resti in libertà, se ti scompare la moglie di casa l'hai uccisa tu, se non ti sei sporcato le scarpe sei un omicida. Ipoteticamente tutto vero e sacrosanto. Però se un povero cristo incolpato è in contraddizione, non sa dare spiegazioni, mente al pm o non ci sta con la testa perché automaticamente deve essere colpevole? Credo che la colpa debba essere provata dall'accusa anche a carico dei bugiardi, fedifraghi, pazzarielli e truffatori. O no?

mar75

Mar, 07/10/2014 - 18:47

@BrightMan: ma se non è neanche certo che il corpo fosse rimasto in quel posto dal momento della scomparsa a quello del ritrovamento, come fate a fare questi test?

mar75

Mar, 07/10/2014 - 18:48

@Dordolio: c'è una cosa che si chiama alibi per essere scagionati in casi simili e non è la prima volta che succede.

#pdp

Mar, 07/10/2014 - 18:53

In questi lunghi anni di indagini a 360 gradi ho notato un grande silenzio da parte dei genitori di Yara, ed ho ammirato la loro posizione ed il loro rispetto per il lavoro degli investigatori. Ma mi chiedo perchè ??? Perchè il padre e la madre della povera Yara hanno infranto il loro triste silenzio solo due volte, e tutte e due le volte "solo per escludere energicamente" ipotesi di vendetta legata al lavoro del padre?? Cosa c'è dietro? Quale è il "motivo" che li a spinti ad allontanare questa ipotesi che può essere considerata una delle tante valide ipotesi investigative?? Chi ha rapito ed ucciso Yara può essere stato benissimo il Bossetti, ma il suo DNA potrebbe anche essere stato messo sugli slip da qualcun altro. Per un assassino così crudele quanto è difficile complicare le indagini mettendo nelle mutande della vittima il DNA di un innocente ed avvalorare lo sfondo sessuale ?

Robertin

Mar, 07/10/2014 - 19:15

trapianto di organi ?

Raoul Pontalti

Mar, 07/10/2014 - 19:16

E allora? fosse stata spogliata e rivestita? L'essere cornuti sia in linea orizzontale che verticale non rende mica paralitici...Facilita anzi l'espletamento di certe incombenze potendo le corna sempre fungere da comodo appoggio per i vari indumenti...Si trovino invece spiegazioni plausibili per quel DNA vagato in sito anomalo ed eziandio sospetto. Sul DNA panchinaro: lo si potrà ritrovare sul fondoschiena di BrightMan quello di Dordolio, non tra il monte di Venere e la faccia anteromediale della coscia di una ragazzina. Ipotesi alternativa: anche tra il nodo alla cravatta e la tomaia della scarpa di chi è uso accoppiarsi con le panchine...

Ritratto di BrightMan

BrightMan

Mer, 08/10/2014 - 16:53

Pontalti ma che t'ha fatto Bossetti che nemmeno gli concedi la presunzione di non colpevolezza pre-processo? Sembri che hai qualcosa di personale contro di lui e la sua famiglia. Comunque il dna è stato trovato sui leggings e secondariamente sugli slip (i leggings sono sottili), ma sulla parte posteriore, quindi l'esempio della panchina su cui Yara potrebbe essersi seduta era calzante.