I nostri paletti a Matteo Salvini

È questo il governo della perduta verginità grillina e della perduta unità sostanziale del centrodestra. I rischi di spaccare sono alti

Che dire, se non «buona fortuna»? Soprattutto a noi sudditi di questo innaturale governo nato dopo mille peripezie, minacce e ricatti tra due partiti, Cinquestelle e Lega, che ai rispettivi elettori avevano prospettato ben altro. È questo il governo della perduta verginità grillina e della perduta unità sostanziale del centrodestra, in entrambi i casi al di là delle rassicuranti dichiarazioni di circostanza. O la va o la spacca, verrebbe da dire, e i rischi di spaccare sono alti. Quello che ha portato i due soci a chiudere non è l'intesa sul contratto di programma, che resta vago e velleitario allo stesso tempo; non una sincera e leale alleanza, come dimostrano le liti e i dispetti fino all'ultimo secondo utile. Questo è un governo per mancanza di alternative, un governo che salva, per ora, la vita a Luigi Di Maio e che la cambia al premier per caso Giuseppe Conte, capofila di una sfilza di professori piazzati in ruoli chiave che fanno del neonato esecutivo, spacciato per politico, uno dei più tecnici della storia recente, secondo forse solo a quello di Mario Monti.

Perché Matteo Salvini si sia cacciato in una simile avventura per me resta un mistero, forse spiegabile più che con l'ambizione con la fretta di rompere il cordone ombelicale che lo legava a Forza Italia e a Silvio Berlusconi, e di farlo prima che il vento, sempre imprevedibile, potesse fare brutti scherzi. Sul campo la Lega non ha portato a casa neppure una delle due presidenze tra Camera e Senato, non il premier, non ministeri di peso (Interno a parte) e ieri ha ceduto anche sul suo uomo forte, quel «Paolo Savona o morte» alla fine parcheggiato più per orgoglio che per utilità in uno dei ministeri - almeno fino ad ora - più marginali della storia, dato che gli «Affari europei» (così si chiama il dicastero) sono già nelle agende principali del Primo ministro e di quelli di Economia ed Esteri.

Probabilmente, tra Lega e Cinquestelle ci saranno stanze di compensazione più o meno occulte negli oltre 250 enti ed aziende strategiche di Stato che stanno per cambiare inquilino: un ricambio di vertici che vuole dire potere e soldi veri. O forse c'è ancora altro che non sappiamo e scopriremo solo vivendo. In ogni caso, piuttosto che continuare a penare per attesa e incertezza, meglio «via il dente, via il dolore». Personalmente temo che, finite le astuzie mediatiche post elettorali che tanto hanno spinto la Lega nei sondaggi, quello che partirà oggi sarà, con la forza dei numeri, un governo a trazione Cinquestelle. A Salvini auguriamo buon lavoro, ma vigileremo con attenzione che sia davvero «buono» per tutti quelli che lo hanno votato e sostenuto, non solo per lui e il suo futuro politico personale.

Commenti

rino biricchino

Ven, 01/06/2018 - 15:27

Sti due basta che fanno qualche rimpatrio(Salvini) e qualche legge sul conflitto di interesse(Di Maio) e non li smuove più nessuno da lì!

Dordolio

Ven, 01/06/2018 - 15:33

Sallusti, se ne faccia una ragione. Questa operazione politica, questo strano abbraccio - intanto - salva l'esistenza di Forza Italia per almeno qualche anno (si spera). Si fosse rivotato in autunno FI spariva letteralmente. Anche per senescenza palese del suo leader (c'è solo lui....). E accontenta poi l'elettorato che vede assieme i due partiti più votati, con similitudini (o compatibilità) certe. Tutto il resto è vecchia politica, di gente che ci ha provato (eufemismo: non ha fatto niente) nei governi precedenti. E i cittadini sono stufi. Stufi. Stufi. E si sentono poi ingannati (cosa ancora peggiore).

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Ven, 01/06/2018 - 15:38

Direttore, Salvini ha fatto il governo per senso si responsabilità dopo la débacle di Mattarella che è sprofondato nel ridicolo proponendo un governo che in parlamento rischiava di non ricevere neppure un voto. Salvini lo ha fatto perché alle persone aveva promesso di andare al governo e cambiare le cose, non farlo anche se ce ne era l'occasione era buttare al vento il suo tesoro più grande la credibilità, dopo il bulletto di Collodi provincia di Rignano è un enorme passo avanti.

Ritratto di lucabilly

lucabilly

Ven, 01/06/2018 - 15:41

L'Italia prima di tutto. Buona fortuna a questo governo che mi auguro faccia quanto promesso.

exsinistra50

Ven, 01/06/2018 - 15:45

Mi dispisce Direttore non sono d'accordo con Lei, questo governo, al di là di tutto, mi inspira tanta fiducia.

Ritratto di sepen

sepen

Ven, 01/06/2018 - 15:51

Io penso invece che i ministeri importanti siano proprio tutti in mano leghista. Interni ( in Italia conta + del premier), Economia, Pubblica Amminusrazione, Istruzione. In pratica l'unico importante in mano grillina è quello del lavoro, ma c'è poco da preoccuparsi. La giustizia c'è solo da farsi male (chiedeta a Castelli).. Gli altri: Difesa, Esteri, Sud.. sono roba di rappresentanza, non contano nulla.

Ritratto di deep purple

deep purple

Ven, 01/06/2018 - 15:56

Dobbiamo essere felici! Ora che abbiamo il governo del cambiamento, tutti i problemi verranno risolti e la nostra unica preoccupazione sarà il grande fratello vip.

gionaelabalena

Ven, 01/06/2018 - 15:56

Salvini, detto senza giri di parole, è solo un infame traditore. Un guitto spregiudicato che si è visibilmente montato la testa e che ha usato i voti dei garantisti, dei liberisti e della classe produttiva per portare al governo i grillini, che sono agli antipodi: forcaioli e, come lui, sfaccendati parassiti. Salvini, buffone padano, il tempo, che come sempre è galantuomo, ti presenterà il conto e poi ci sarà da divertirsi...

Ritratto di MaddyOk

MaddyOk

Ven, 01/06/2018 - 16:01

Buona fortuna ragazzi...e non aggiungo altro! sul giornale se sei pro governo è diventato difficile commentare, ormai l'unica testata che vi stima e vi appoggia è "Il fatto quotidiano" E adesso censuratemi anche questa opinione.

Rossana Rossi

Ven, 01/06/2018 - 16:04

Questa italietta è il paese in cui si sbandiera una democrazia inesistente e si fanno le elezioni più inutili del mondo. Abbiamo votato in maggioranza il CDX e ci troviamo con un governo dei 5stalle e una Lega secondaria, asservito al volere di tutti fuorchè del popolo elettore.QUINDI VOTARE è INUTILE e penso che molti altri come me se ne asterranno in futuro. Serve a nulla.

flip

Ven, 01/06/2018 - 16:13

alle prossime elezioni (vicine) tantissimi 5* tornano nel pd, e lega in FI o FdI.

steluc

Ven, 01/06/2018 - 16:13

Che mai potrà accadere, al massimo torneremo sotto il governo piddi’, ci abbiamo fatto il callo. Così Silvio, che ormai non è più lui, sarà contento

acam

Ven, 01/06/2018 - 16:14

io se fossi Matteo dire ar Tria che 2400 mijardi siccome so tanti li deve divide in tre questi li devo paga tutti i mesi questi li pago domani questi quanno posso poi siccome due terti sono dometici e un terzo stranieri deve mette li stranieri al secondo posto i ricconi itaiani al terzo cosi de ragion con 800 mijardi pe le spese domestiche, che dovrebbero basta. se accontenta i terzi co na promessa seria allora je restoneo 1600 mijardi da dove pagà mille er pil so 1600 mijardi che je darebbero un 320 mijardi de introiti sa la FT fosse al 20% ce potrbbe sta dentro. poi ciha 600000 grugni neri li deve fra lavorà se vonno magnà

cangurino

Ven, 01/06/2018 - 16:14

penso che l'augurio debba essere corale di tutti gli italiani. In parte condivido: i 5* perdono la verginità, che fu prima del rottamatore e poi di Macron, ma abbiamo visto che vale solo il primo colpo. Per la Lega è un test importante. Le aspettative, tra cui le mie, sono molto alte, ma se facessero solo la metà del programma, sarebbe già un successo strepitoso e comporterebbero la dissoluzione degli altri partiti. Oggi la Lega è al 27.5% e FI all'8%, se dovesse rimettere ordine nella sicurezza, nell'immigrazione e lenire la povertà assoluta in continua crescita (non 80 euro a chi ha già lo stipendio ma 700 a chi ha perso il lavoro e ha famiglia), prenderebbe il 40% come ridere. E non è detto che tra pochi mesi non possa accadere.

OctopusVR

Ven, 01/06/2018 - 16:15

Perfettamente d'accordo con Sallusti, Di Maio e Salvini sono la coppia più innaturale del mondo e con il loro "inciucio" non combineranno niente di utile, se non danni speriamo non irreversibili...

acam

Ven, 01/06/2018 - 16:23

i grugni neri costeno 8333/356=23 euri/giorno e qui li conti nun torneno prche se para de 35 tanto fa se li devono guadagnà al risanamento idrogeologico pensa npo vedi come piano e se ne tornano a casa. ce fu er caso del san daniele dove n'arbanese che doveva ngrass£ i pesciutti prevri tornare a cas in albania perché la le pecore se ammazano senza lavorà...

Ritratto di Ratiosemper

Ratiosemper

Ven, 01/06/2018 - 16:31

Sperando di superare l'imperante censura, vorrei congratularmi con Ella per l'articolo. La prova di governo, più difficile per Salvini, sarà armonizzare il suo programma anti-europeista realizzandolo pienamente nel "contratto" steso con di Maio. Non sarà facile ma sarà necessario perché la subordinazione a gente come Junker, non sta, come si suole dire, né in cielo né in terra. Anch'io, comunque, faccio i migliori auguri ai rappresentanti del CDX nella compagine governativa.

dank

Ven, 01/06/2018 - 16:32

la lega ha promesso principalmente sicurezza e Salvini è agli interni.

kyser

Ven, 01/06/2018 - 16:33

Da ragazzo votavo AN, ma seppur non mi piaceva Fini ero nella parte più a "sinistra" del partito, mi dava fastidio la presenza di troppe esagerazioni nostalgiche e stupidi inneggiamenti e richiami al Fascismo, poi mi sono moderato e son passato al PDL. La Lega è sempre stata fuori dalla mia idea, concetti di federalismo a parte ma li ho sempre considerati un po troppo burberi, poi lo scandalo Bossi, la pulizia nella lega e dopo il 2011 il declino di Berlusconi, sempre peggio, teatrini con i cagnolini ecc...Sono stato poi indeciso tra lega e 5s, ho votato lega perché Salvini lo ha reso un bel partito ma alle elezioni alla camera ho votato 5s perché il candidato cdx era Costa, ministro del governo Renziano. Sono contento sia andata così. Berlusconi aveva messo di nuovo sta gente..

Ritratto di MyriamZ.

MyriamZ.

Ven, 01/06/2018 - 16:35

Ma per favore, finitela di fare gli uccelli del malaugurio. Chi sbaglia paga e voi avete sbagliato, siete ormai distanti anni luce dai reali bisogni della gente. Avete sempre disprezzato i partiti "populisti", gli unici che hanno ascoltato il popolo. Ecco il risultato.

rudyger

Ven, 01/06/2018 - 16:42

Caro dott. Sallustri, l'alternativa era solo il PD, ma il PD ormai è un ectoplasma. Questo governo durerà 5 anni. Se Conte si rompe le scatole ci sono due vice presidenti. mica fessi . Quindi, si riorganizzi e guardi la realtà. Non faccia ora il sinistrorso. Collabori, perchè la sinistra è per natura sempre sul piede di guerra (e ce ne ha di soggetti a suo favore. centri sociali in primis).

Ritratto di ersola

ersola

Ven, 01/06/2018 - 16:46

Rossana Rossi quanti anni hai? sei ancora passabile? lascia perdere la politica e stasera ti porto a ballare con logico finale, vedrai che poi ti sentirai meglio.

Aries 62

Ven, 01/06/2018 - 16:50

Peccato che il direttore non abbia altrettanto vigilato sul governo nato nel 2013 dall'alleanza PD,FI;che con Letta presidente del consiglio,vedeva Grasso e Boldrini presidenti delle camere. Un governo schiavo della finanza internazionale e che ha riempito l'Italia di clandestini. ''Probabilmente,tra Pd e Forza Italia ci saranno state stanze di compensazione più o meno occulte negli oltre 250 enti ed aziende strategiche di Stato che stavano per cambiare inquilino: un ricambio di vertici che vuole dire potere e soldi veri''.

albertoamedeo

Ven, 01/06/2018 - 16:56

Ritengo Lega e Cinquestelle incompatibili nei principi.I Cinquestelle sono: 1)assistenzialisti per la proposta del Reddito di cittadinanza; 2) demagoghi, perchè propugnano la democrazia diretta della rete, 3)laicisti e sostengono l'aborto, il matrimonio omosessuale, l'eutanasia ecc.. La Lega si propone come forza nazionale, sociale ed identitaria, perciò fondamentalmente opposta . Non basta il pragmatismo per giustificare una collaborazione. Così si finisce nel solito trasformismo. Grazie

Michele Calò

Ven, 01/06/2018 - 17:01

Auruspici del menga a parte intanto si è, per ora, disinnescata una pericolosissima tensione sociale che rischiava di esplodere di brutto. Vedremo quindi come andra' questo strano connubio politico giallo-verde che personalmente mi ricorda il vomito. Peraltro è tempo di farla finita con vuoti concetti come moderati,liberali,responsabili etc.,ossia il solito vocabolario ipocrita per continuare ad essere ricattati da una UE-RRS che di europeo non ha nulla. O FI si decide ad essere piu' italiana e meno PPE filo Merkel oppure si ridurra' a zero. Intanto ci vuole un leader nuovo e capace perché quello attuale ancora non si è accorto che gli hanno sostituito la carta di identita' con una lapide. Regards.

VittorioMar

Ven, 01/06/2018 - 17:04

..BASTA VETI .. PALETTI ...DISTINGUO..COSA FATTA CAPO HA !!..DIRETTORE CHI HA SBAGLIATO SALVINI O QUALCUN ALTRO ?? CHI GLIA HA REMATO CONTRO ??..CHI PREFERIVA L'ACCORDO COL PD ??..QUESTE ESTERNAZIONI SONO CERTIFICATE E REGISTRATE IN TANTE OCCASIONI...SI POTEVA ASPETTARE ANCORA ?? PER CHI ? PER CHE COSA ??...COME ITALIANO MI AUGURO CHE OPERINO PER IL BENE E L'INTERESSE DEL PAESE !!..LA PROSSIMA BOMBA POPULISTA SCOPPIERA' A GIUGNO DEL PROSSIMO ANNO !!

Ritratto di venividi

venividi

Ven, 01/06/2018 - 17:05

Io non sento" che durerà molto, basta che facciano qualche cosa di utile

Ritratto di wilegio

wilegio

Ven, 01/06/2018 - 17:05

Caro Sallusti, il giorno in cui riuscirà lei a convincere un presidente eletto, lo ricordo, dal pd a conferire l'incarico "al buio" alla coalizione di centro-destra, potrà parlare con pieno diritto. Fino a quel giorno deve solo ringraziare Matteo Salvini, che sta con grandissima fatica cercando di portare avanti il maggior numero di punti del programma di centro-Destra, da solo contro i grillini e non potendo neanche contare su un minimo aiuto da parte dei suoi sedicenti alleati, che, anzi, si divertono a criticarlo e insultarlo a ogni piè sospinto. Se poi preferite andare al voto a fine luglio, accomodatevi pure! O vede in giro altre soluzioni possibili?

Ritratto di wilegio

wilegio

Ven, 01/06/2018 - 17:12

OctopusVR Posso essere anche d'accordo con lei e con tutti gli altri soloni che bollano questo governo come "innaturale" o molto peggio, ma... Con le attuali condizioni economiche, dopo i risultati del 4 marzo, con il siciliano al quirinale, con gli equilibri europei e mondiali e i continui ricatti a cui siamo sottoposti, VOI, cosa proponete come soluzione! Qui è ora di piantarla con le critiche preconcette e di sperare che, almeno, qualcosa di buono lo facciano! Sicuramente faranno meglio di quella manica di disgraziati che li ha preceduti dal 2011 in qua... e ci vuole anche poco!

Gianni11

Ven, 01/06/2018 - 17:14

Salvini e DiMaio sono un tandem perfetto. Un milanese e un napoletano? Sono una squadra imbattibile. Vedrete.

CALISESI MAURO

Ven, 01/06/2018 - 17:16

Caro Sallusti, avrei voluto anchio un governo di dx, tuttavia non c'erano i numeri e la legge elettorale fortemente voluta da FI ha portato a questo stallo pericoloso. La Lega a mio avviso sorprendentemente si e' comportata benissimo ed e' a mio avviso il movimento politico piu' maturo e completo al momento. Non so se riusciranno a fare almeno un 30% di quello promesso, ma ci proveranno. Con il rignanese in combutta con FI si sarebbe continuato nello scempio. Purtroppo FI non ha al momento una classe dirigente completa. Tuttavia la cosa importante e' un altra ed e' che il popolo nonostante tutto si e' svegliato... solo i pd ot come pugili suonati continuano a non capire.

Ritratto di venividi

venividi

Ven, 01/06/2018 - 17:18

eh, no, signora Rossana Rossi - 16:04 il suo discorso non tiene conto di questo: se votare è inutile non votare è pericoloso perché si lasciano decidere gli altri. Quindi consiglio di votare comnunque, non si sa mai, il voto potrebbe diventare utile e qualche cosa la si riesce a ottenere, rinunciare è da perdenti.

Dordolio

Ven, 01/06/2018 - 17:20

Condivido pienamente il velenosissimo ed arguto commento del lettore Aries 62...

INGVDI

Ven, 01/06/2018 - 17:23

Un matrimonio di interesse, solo per spartirsi potere e poltrone. Un vero e proprio tradimento dei valori liberali da parte di Salvini, il quale ha utilizzato i voti presi con il centrodestra per portarli nell'area dei pentastellati. Un mostro di governo composto da opposti, versione riveduta e scorretta del compromesso storico. Comunque vale l'equazione: M5s+Lega=Tsipras=Grecia.

morello

Ven, 01/06/2018 - 17:26

Se F.I saprà rinnovarsi con un nuovo leader e nuove facce e con un programma ed una politica liberista e moderata avrà un grosso vantaggio nel non avere piu' un alleato come la Lega e Salvini che entro due anni si saranno completamente bruciati con il loro velleitarismo da strapazzo

Maver

Ven, 01/06/2018 - 17:29

Non vorrei che nei prossimi mesi FI e PD (o sue defezioni) iniziassero a provare una qualche forma di attrazione reciproca. In tal caso l'attuale Governo sarebbe servito almeno a fare definitivamente chiarezza sugli attori in campo.

giosafat

Ven, 01/06/2018 - 17:32

Ho criticato sin da subito l'avventura che stava intraprendendo Salvini e non ho cambiato idea. Concordo però con chi afferma che innanzitutto sono riusciti a chetare le acque e a far tirare un bel sospiro di sollievo e che va comunque premiata la caparbietà, a volte ruvida e scontrosa, con cui hanno perseguito l'obiettivo aspettando almeno che siano messi alla prova. Magari finiranno con lo stupirci tutti...

Ritratto di adl

adl

Ven, 01/06/2018 - 17:37

Suvvia direttore, un sano scetticismo non guasta mai, meglio però se misto ad un moderato ottimismo. Nella situazione data e Mattarella sic stantibus determinato caparbiamente a disunire il centro destra, faticando in modo improbo per 88 lunghi giorni per unire i contendenti Lega e 5stelle, il risultato è stato il migliore possibile. Le nomine nelle partecipate saranno oggetto di spartizione, come sempre, però questa volta si potrà dire che si divideranno le poltrone, quelli democraticamente scelti dagli elettori. Speriamo che su questo ultimo punto non si facciano troppi danni. La Saipem per ora si è salvata, non subirà la stessa cura drastica, riservata a quanto pare dai 5 Stelle per l'Ilva di Taranto, la chiusura, che si tradurrebbe nel - 40/50 % DEL PIL pugliese, che diventerebbe magicamente reddito di cittadinanza, ossia spesa pubblica, ergo maggiori tasse, nonostante il TAP transiti da Melendugno.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Ven, 01/06/2018 - 17:41

Dopo 70 anni di bagordi politici adesso c'è bisogno della ruspa e di bravi e onesti muratori della politica !! nopecoroni

Jesse_James

Ven, 01/06/2018 - 17:42

Come vada vada, bisogna essere grati a Salvini. E' stato l'unico baluardo all'abbraccio mortale (per la Nazione) tra 5S e PD. E di questo, una volta tanto debbo essere grato anche a Renzi che ha detto di no. Riguardo al governo tecnico poi, Cottarelli o altro che fosse stato, ci avrebbe subissati di nuove tasse in nome degli eurocrati di Bruxelles...alla Monti per essere brevi. Poi non sono nemmeno tanto sicuro che ci avrebbero permesso di rivotare nel gennaio 2019. E' innegabile che non tutto il programma del CDX potrà essere realizzato, ma nemmeno tutto quello dei 5S, e già questo è abbastanza rassicurante. Per terminare: piace o meno, facciamocelo piacere. Dalle mie parti dicono: "meglio questo che un calcio nei denti".

Morion

Ven, 01/06/2018 - 17:54

Sallusti, lei delle volte mi ricorda il dot. Bartolo nell'opera più famosa di Rossini. Se ne faccia ragione, Rosina va a nozze con il conte d'Amalmaviva, seppure qualcuno tolse la scala dal balcone. Siamo tutti felici e contenti, Figaro compreso!

pilandi

Ven, 01/06/2018 - 18:09

@Rossana Rossi stanno governando i due partiti che hanno preso di più. Insieme.

Manlio

Ven, 01/06/2018 - 18:22

Caro Direttore, non credo che sarà come lei prevede, anche se le riconosco una grande e rispettabile esperienza. Un elemento che differenzia Salvini da Di Maio ed i suoi è l'esperienza. Non dimentichiamoci che Di Maio è un ottimo neofita, mentre Salvini ha dalla sua parte l'essere sopravvissuto ad un mondo molto difficile che è la Lega di Bossi. Almeno lo spero.

Ritratto di DASMODEL

DASMODEL

Ven, 01/06/2018 - 18:47

Pare di leggere velenosi articoli su La Repubblica e sgomenta mi accorgo che sono su Il Giornale!-- In bocca al lupo a Matteo e Luigi dagli Austriaci residenti in Italia.

Anonimo (non verificato)

rrobytopyy

Ven, 01/06/2018 - 19:21

prima o poi ma penso più prima che poi si arriverà al vero omogeneo dualismo politico. Da un lato 5Stelle-Pd-Leu- e altri sinistrati Dall' altro Lega, Forza Italia, Fratellini italiani e altri destraioli.

Ritratto di donat71

donat71

Ven, 01/06/2018 - 19:35

vedremo cosa faranno, qualcosa di buono speriamo

Uncompromising

Ven, 01/06/2018 - 19:51

Ottimo articolo, che condivido. ___ Personalmente credo che “quello che ha portato i due soci a chiudere” sia stata anche la paura: i “missili” che arrivavano sulle Borse (tanto per non fare nomi, Intesa ha aperto per due giorni a -6%…), i titoli di Stato svenduti a ripetizione, hanno ricondotto alla ragione (?) i duellanti. Forse qualche loro collaboratore può aver annusato il rischio di un effetto boomerang: la gente cominciava a preoccuparsi di un ritorno al 2011 ed avrebbe cominciato a pensare “chi ringraziare”.

Uncompromising

Ven, 01/06/2018 - 19:57

Ad ogni modo, un grandissimo in bocca al lupo al signor Conte, che mi sembra una persona a modo, mentre non mi entusiasma affatto l’idea di un governo 5*, i c.d. grillini mi lasciano molto molto perplesso. Poi, intendiamoci, nelle competizioni si vince, si perde: ci sta, è la regola del gioco. Ma vedere un CDX che vince, per ritrovarsi poi tutt’altro alla guida del Paese – e questa guida non è un gioco – fa davvero pensare che “votare non serva a nulla”: in fondo è quello che diceva fino a pochi giorni fa un neo-eletto-vice-presidente-del-consiglio, dal quale ritengo di NON essere rappresentato ___ In bocca al lupo a tutti noi.

Anonimo (non verificato)

Una-mattina-mi-...

Ven, 01/06/2018 - 20:37

PIU' "SPACCATI" DI COSI' GLI ITALIANI NON POTREBBERO ESSERE. CI "SPACCANO" OGNI COSA DA ANNI: GLI UOMINI ORMAI HANNO LE VOCI BIANCHE...

Ritratto di gpb

gpb

Ven, 01/06/2018 - 20:41

Meglio così che M5S-PD

Ritratto di Leo Vadala

Leo Vadala

Ven, 01/06/2018 - 20:47

Questo governo ha un disperato bisogno di almeno 6 mesi, forse 12, di tregua. Cioe', senza che nessuno - da destra o sinistra - gli spari contro per una qualsiasi piccolezza. Lasciateli lavorare in pace e - chissa'? - puo' darsi che qualcosa di buono saranno capaci a farlo. Buona fortuna, buena suerte, good luck, bonne chance, viel Gluck (sorry, la mia tastiera non puo' mettere i puntini sulla "u").

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Ven, 01/06/2018 - 21:07

(Prima parte di 2) Questo governo, rispetto a quanto promesso in campagna elettorale, certamente non e` il massimo. Se pero`, ragionando, si osserva che: 1)la prima e piu` naturale scelta (CDX da solo) e` stata bloccata surrettiziamente d'autorita`. 2) il Rosatellum e` nato come "polpetta avvelenata" per favorire A TAVOLINO l'ennesimo inciucio PD-FI del quale gli italiani erano arcistufi. 3) Anche l'"insolita" maggioranza trasversale,che con molta buona volonta` e nonostante le bordate avversarie e "amiche" ha espresso una prima lista di governo e` stata AUTORITARIAMENTE CONGELATA, nella speranza di riuscire a richiamare in gioco un "governo di salute pubblica CALDEGGIATO DALLE ISTITUZIONI EUROPEE" che, a parole, si sarebbe dovuto occupare degli "affari correnti" almeno fino a Settembre. (segue)

de barba rossano

Ven, 01/06/2018 - 21:11

controllando i miei commenti vedo ne manca qualcuno. ieri ho parlato del "lutto" del direttore Sallusti per la nascita del governo lega-5stelle ma non c'e' traccia..... direttore se ne faccia una ragione suvvia!!!

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Ven, 01/06/2018 - 21:12

(seconda parte di 2) Se quest'ultima mossa fosse riuscita, i "mercati" avrebbero avuto tutto il tempo di bombardare PER MESI L'ITALIA con lo spread e tutto l'arsenale di armi economiche, senza che essa potesse reagire o, peggio, con la connivenza del "governo provvisorio". Se qualcuno ha ancora qualche dubbio circa le "capacita`" di Cottarelli, veda di chi e` la mano che ha colpito la Grecia. Tutto questo, grazie al "governo ridimensionato" E` STATO EVITATO. Scusate se e` poco. (FINE)

Cosean

Ven, 01/06/2018 - 22:10

Già appena si inizia a leggere questo articolo si capisce la levatura dell'autore. "Sudditi di questo governo" Pensate che se era un Governo con Berlusconi o addirittura con Berlusconi Premier avrebbe scritto questo? Mi auguro che la vostra dignità la difendiate

Anonimo (non verificato)

Ritratto di filospinato

filospinato

Ven, 01/06/2018 - 23:36

Che questo governo sia tale per mancanza di alternative lo capisce chiunque, anche e soprattutto l'italiano medio, semplice e soprattutto onesto. I vostri paletti, per un lustro, piantateli nell'orto.

maxtx

Ven, 01/06/2018 - 23:38

non è che perché un lettore dice di essere dalla parte di Salvini (senza frasi volgari o simili) che il commento deve essere censurato!!! Oggi me ne mancano due su due nel computo.

Ritratto di elkid

elkid

Sab, 02/06/2018 - 00:08

"I pericoli potrebbero arrivare dal Viminale, se Salvini tornasse indietro dal pragmatismo delle ultime settimane per reindossare i panni del Cazzaro Verde xenofobo e sparafucile da campagna elettorale permanente. E poi dall’ansia di fare tutto subito, anziché procedere gradualmente, sfasciando i conti pubblici. B. intanto schiuma di rabbia perché, per la prima volta da oltre 40 anni, pare ridotto a pelo superfluo della politica, come i suoi compari renziani. Ma, per averne la certezza, aspettiamo il vero “cambiamento”: su conflitto d’interessi, Rai, corruzione, evasione, mafia e prescrizione. Queste leggi non costano nulla: se restassero lettera morta, dimostrerebbero che dietro Salvini c’è ancora B."

Ritratto di Koerentia

Koerentia

Sab, 02/06/2018 - 07:50

Condivido i pensieri di Sallusti. Questo governo di blateranti dalle posizioni antitetiche continuera' a colpi di selfie, video facebook a non fare niente addossando la colpa l'uno all'altro ma sopravivera' come tanti matrimoni di convenienza grazie ai reciproci ricatti. Come al solito gli italiani della strada pagheranno il conto.

ohibò44

Sab, 02/06/2018 - 08:06

Caro Sallusti in cosa spera? L’ampollista padano si è alleato col partito ‘ruspa delle infrastrutture’ Peggio di così c’è solo …. meglio non dirlo, per educazione. I pentastellati sono nati per mandare tutti affa…. Di sicuro, grazie a Salvini manderanno affa…. Le Grandi Opere.

Ritratto di rapax

rapax

Sab, 02/06/2018 - 08:07

capisco che i 5s e fi si sono presi a palate di fango..ricordo che fi e Berlusconi in campagna elettorale hanno attaccato unilateralmente solo i 5s e hanno attaccato pesantemente Di Maio..ergo poi hanno reagito, ma voi non avete certo facilitato la cosa a Salvini, ricordo il protagonismo di Berlusconi alla conferenza stampa e l'insofferenza a fare da numero 2 , ricordo Brunetta e Romani gli anti lega uscirsene ogni tanto in rabbiose affermazioni. poi scusate, Salvini ha chiesto di provare, dopo il definitivo niet al cdx di mattarella, ergo, cosa rimaneva? andare a elezioni e fi le prendeva di sana pianta, o appoggiare un governo tecnico tedesco, poi con il cav riabilitato ecco la rialzata di testa un po troppo pretenziosa e non credibile...di Berlusconi, che sinceramente e' grave che lui stesso non abbia svecchiato il partito a cominciare da egli stesso

flip

Sab, 02/06/2018 - 08:15

ma con tutta l'iva che paghiamo, le tasse e balzelli vari, perchè abbiamo un debito stratosferico? Costa troppo la Stato? dal "primo" all'ultimo gallonato che gira nei "corridoi"? rubano a man bassa? Non può essere solo "evasione fiscale".

Ritratto di Nubaoro

Nubaoro

Sab, 02/06/2018 - 08:29

Se vogliono fondare la 3^ repubblica, per definizione, devono rifondare innanzitutto la nostra obsoleta, burocratica e logorroica costituzione che è il fondamento dei nostri problemi. Il suggerimento per farlo velocemente è quello di mantenere solo la prima ventina di articoli (altissimi principi magari ibtegrati con la dichiarazione universale dei diritti dell'uomo) e passare tutto il resto così com'è a legge ordinaria (unica eccezione dare alla promulga del presidente della repubblica il valore di controllo di costituzionalità, vista la semplicità del nuovo testo). In un secondo tempo si potrebbe cambiare la neo-legge ordinaria secondo necessità.

INGVDI

Sab, 02/06/2018 - 08:51

E' inutile mettere dei paletti, ormai l'inciucio si è consumato: DEVONO GOVERNARE! Solo così si potrà capire che il governo degli opposti è un orrore. Solo così si potrà constatare che crescita e decrescita non possono coesistere. Solo così esploderanno le contraddizioni sui temi etici, sulla visione della società, sul concetto di famiglia e della stessa persona. Conoscerlo per evitarlo.

Andream82

Sab, 02/06/2018 - 09:34

La società verso cui stiamo andando non contempla più i cosiddetti moderati. Questi sono ormai e giustamente considerati dal popolo come coloro che vogliono solo mantenere lo status quo e rimanere in tranquillità mentre la gente comune goccia dopo goccia viene schiavizzata dal potere mondialista. C'è solo da sperare che PD e FI scompaiano definitivamente. l'equilibrio in questo momento è dato proprio da Lega e M5s, entrambi critici sul potere di Bruxelles (è questo è un bene) ma distanti su diversi temi sociali: il m5s potrà riuscire a frenare la lega su derive autoritarie e selettive. La lega di contro potrà frenare il m5s su derive amorali (famiglia, educazione); se davvero hanno a cuore il Paese questo governo potrà durare e darci un po' di respiro.

Ritratto di Contenextus

Contenextus

Sab, 02/06/2018 - 10:12

A questo governo innaturale c'era alternativa. 'unica alternativa di buon senso e risolutiva. Elezioni anticipate. E dopo non se ne parlava più. Reset immediato in aso di vittoria 5stelle. Lenta agoniz in caso di vittoria leghista. Ma di certo c'è che l'italia non la sfanga.

edo1969

Sab, 02/06/2018 - 10:30

elkid insetto ancora ti fai vedere? prima dimostravimche mattarella aveva agito contro la Carta, poi cambio di scena e ci spiegavi dottamente il piano di salvini, ti definivi “voce nel deserto” unico ad aver capito tutto e per me hai coniato persino la “versione baby” per farmi capire: non voleva governare, avrebbe capitalizzato alle elezioni imminenti.. come sempre smentito dai fatti: non te ne va bene una! ah ah ah! ma sei del PD? pensavo avessi un po’ di dignità invece rieccoti, sei peggio di Martina. Chiedi almeno scusa, dai zanzara inutile

elpaso21

Sab, 02/06/2018 - 10:55

Ma che ce ne facciamo di Forza Italia. E' un partito che non è più portatore di nessuna esigenza (a parte le poltrone), e per giunta in via di estinzione.

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Sab, 02/06/2018 - 11:00

Quando il vostro capo viene messo a lato o ancora peggio, non viene considerato più da nessuno, non sapete far altro voi del giornale e lo stesso interessato che porre dei paletti o parlare di "populismo" come se questa fosse una parolaccia. Insomma Berlusconi usa lo stesso linguaggio dei comunisti e catto-comunisti a lui più affini. Ormai il centrodestra sono Salvini insieme alla Meloni. Il voto del 4 marzo l’ha consacrato. Non c'è niente più da fare. E presto FI perderà quei pochi deputati che ancora ha. E' successo prima e succederà anche ora. La costanza non è il loro forte. Come quella del loro presidente d'altronde. Fa la coalizione di CentroDestra insieme a Salvini e la Meloni e poi si schiera a sinistra con Renzi e parla come questi. Vergogna! E, a dir la verità, il Berluska sta ponendo paletti da sempre nel CentroDestra nei confronti di Salvini, soprattutto da quando ha capito che non è più lui il leader della coalizione. E poi sarebbe Salvini che... (1 di 2)

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Sab, 02/06/2018 - 11:01

...vorrebbe far saltare la coalizione. Ipocrita! Se vi riesce, fate pure opposizione ad un vostro alleato, tanto la faccia l’avete persa da un bel po’. E al vostro e nostro vero nemico, la sinistra tutta, riservate invece il vostro appoggio o al massimo un’opposizione “responsabile”. Ancora, vergogna! (2 di 2)

Jon

Sab, 02/06/2018 - 11:10

Stamane, andando ad acquistare il Giornale in edicola come faccio da sempre, ho letto il titolo. " LO SPERGIURAMENTO ".. Comprendo la linea Editoriale, ma bassezze e meschinerie del genere non le scrive neppure il PIDDI'. Berlusconi , alleato della Lega permette questi titoli ?? E' un autogol pazzesco, sia politico che di civilta'. Da oggi non acquistero' mai piu' il vostro giornale. Sono forse questi i PALETTI ?? Questa non e' POLITICA, sono gesti da frustrati rimbecilliti.

Ritratto di OraBasta

OraBasta

Sab, 02/06/2018 - 11:35

Sallusti, la colpa caso mai, è di Berlusconi che ha tergiversato fino alla "riabilitazione". Poi ha cominciato a fare i capricci. In alternativa arrivava il "nuovo che avanza": Cottarelli, emulo di Monti, come al solito NON eletto da nessuno ma NOMINATO !!! E sarebbe stato il QUINTO governo nominato. Che dici Sallusti, o meglio, che dice il tuo capo ? Diciamo la verità, la paura vera è che, se questo governo riesce a realizzare anche solo il 50% del programma, tutti gli altri partiti sono fottuti. Per sempre. Pd in testa !

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Sab, 02/06/2018 - 11:37

Io rimango nella mia posizione di profeta minore, nel senso che appropriandomi di questa dicitura, preconizzo una vita travagliata e tempestosa per gli italiani che a fronte di tante illusioni si troveanno dopo poco privi di qualsiasi appiglio e di speranza. Dico soltanto di rinnovare Forza Italia magari formando uno slogano meno usato, inventandosi qualcosa che rompa certi stereotipi come ad esempio potrebbe essere la discesa in campo di Marina; sarebbe una novità e un cambio generazionale col beneplacido di Berlusconi. Shalòm.

Ritratto di Cali85

Cali85

Sab, 02/06/2018 - 12:00

Come mi piacerebbe essere una mosca ed assistere al prossimo G8 per sentire cosa ca….zzarola saprà dire il Prof. Conte , di politicamente corretto , alla Sig.ra Merkel , al sig. Trump e via dicendo………. Se ci riuscirà , a non fare la figura del Bischero , vuol dire che non è poi così difficile fare il Premier !! Basta avere un buon collegamnto WI-FI !!

Nick2

Sab, 02/06/2018 - 12:07

Questo governo è figlio dell’informazione berlusconiana, che ha fatto passare l’Italia (dati alla mano uno dei paesi più sicuri al mondo) per una landa desolata nelle mani di bande di islamici assassini e stupratori e che ha sempre difeso i valori (si fa per dire) fascisti al punto che i vostri giornali sembravano (e sembrano tuttora) organi di informazione di Casa Pound. Questo governo è figlio di buona parte dell’informazione di sinistra che, pur di distruggere politicamente Renzi, ha preferito spingere i suoi simpatizzanti verso il M5S e persino verso Salvini, visto fino a poco prima come il male assoluto. Questo governo è figlio vostro. Grazie!

Antonio43

Sab, 02/06/2018 - 15:09

Nick2 dì la verità, ti gira un po' la testa. Hanno fatta così tanta confusione che non ti ci raccapezzi più. Renzi si è suicidato politicamente intendo, pensavi che Martina potesse fare qualcosa? Orfini? Il poveretto non ha altro in testa che se non sei del pd sei un fascista. Finalmente questo partito, erede del pc sta per scomparire e dietro a lui, forza italia erede della dc. Ci credo e ci spero. E così potrò tornare a gridare forte: Forza Italia! Senza sembrare un tifoso arcorense

Ritratto di malatesta

malatesta

Sab, 02/06/2018 - 15:12

Sallusti, in sintesi anni di governi di sinistra hanno dimostrato un totale fallimento.Adesso che appare un barlume di speranza che il futuro governo del paese sia affidato a persone di CDX bisognera' cercare a tutti i costi nei prossimi anni di mantenere la rotta cercando di non regalare MAI PIU' il governo a sinistre incapaci e forcaiole come purtroppo fece il governo LEGA-FI...E anche se Berlusconi per un po' di tempo resta nell'ombra, va bene lo stesso pur di mantenere l'obbiettivo suddetto:MAI,MAI E MAI PIU' FORZE DI SINISTRA AL GOVERNO DEL PAESE.

RawPower75

Sab, 02/06/2018 - 15:39

Senza mancare di rispetto, caro Sallusti, ma qualche lettore potrebbe anche avere altre idee in merito all'utilizzo dei paletti...