I romeni truffavano online: danni economici per 1 milione di euro

Maxi sequestro e dieci persone in manette. La rete aveva colpito centinaia di volte

Computer e Internet

In dieci sono finiti in manette, tutti cittadini romeni, accusati di avere messo in atto truffe online per un totale di un milione di euro e di appartenere a un'organizzazione criminale transnazionale che utilizzava indebitamente carte di credito, falsificava documenti e rubava identità digitali.

La Polizia postale ha arrestato dieci persone tra Lombardia, Lazio e Veneto. Intanto sono stati messi sotto sequestro preventivo beni per un milione di euro, tanti quanti i danni provocati dall'organizzazione dedita alla truffa. Gli inquirenti hanno trovato 2962 transazioni illecite.

Le indagini erano cominciate dopo la segnalazione da parte di una delle vittime di truffa, che aveva segnalato di non avere mai ricevuto un iPad acquistato sul sito techmaniashop.it. Altre 350 denunce sono state collegate a questa. In totale sono 49 i siti fittizi trovati.

Due i gruppi che gestivano il sistema di truffe: uno con base in Italia e uno in Romania. Qui venivano svolte le operazioni più complicate dal punto di vista informatico. Un centinaio i falsi documenti d'identità trovati, utilizzate per ottenere altrettante carte prepagate.

Commenti
Ritratto di mbferno

mbferno

Mar, 10/05/2016 - 12:40

Ancora ci sono dei polli che acquistano on line pagando in anticipo con carte di credito o ricariche postepay su siti semisconosciuti......mah

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Mar, 10/05/2016 - 14:30

ANCHE LORO SONO UN DONO DI DIO....

Ritratto di RomenoXPunizioneGiustizia

RomenoXPunizion...

Mar, 10/05/2016 - 14:52

Questa e' la nuova delinguenza romena, ci preocupa tanto...ma piu di questi hacker che intrappolano i naivi, ci fa paura quelli che se ne fregano dei soldi, quelli che agiscono nelle reti "rivoluzionarie" tipo Anonymous e mi sembra molto strano che il Giornale non dice niente dell estradizione negli Stati Uniti dell hacker il piu ricercato nel mondo GUCCIFER , preso dal'FBI nell prigione piu duro di Romania e portato negli Stati Uniti, lui puo far cadere Hillary Clinton e far vincere Trump.

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Mar, 10/05/2016 - 14:57

Questi soldi servivano a pagarci la pensione, possibile che l'italico non sappia apprezzare gli sforzi di queste risorse

Marco F. Cavallotti

Mar, 10/05/2016 - 16:05

L'articolo mi pare sostanzialmente sciocco: si titola di delinquenti "romeni”, ma poi si scopre che la banda era per metà italiana, e che in Romania sembra stessero gli informatici più abili. Quando passeremo a definire i delinquenti secondo la provincia di provenienza? “Calabrese accoltella la moglie”, “Lombardo rapina una banca”, "Austriaco prende a calci un migrante”... E via provincializzandoci. Faremmo meglio a preoccuparci degli sprovveduti che comprano on line da siti non certificati: "Italiani”.

Ritratto di Giorgio_Pulici

Giorgio_Pulici

Mar, 10/05/2016 - 16:16

Questi sono truffatori, ma i truffati, che comperano su siti sconosciuti, pagando in anticipo, sono dei veri polli.