Arredo casa, le eccellenze del made in Italy da Milano a Mosca

I Saloni WorldWide Moscow 2013 in scena da mercoledì 16 a sabato 19 ottobre nella capitale russa. Missione: accompagnare e promuovere nei mercati esteri le aziende espositrici italiane ed estere dei Saloni di Milano. L'Italia è il primo fornitore di mobili del mercato russo. Delegazioni di buyers anche da Azerbaigian, Kazakistan, Lettonia, Lituania e Ucraina. Giovani designer al SaloneSatellire, approfondimenti alle Master Classes su retail, design e architettura

Marcia pieno ritmo la machina organizzativa dei Saloni Worldwide edizione numero nove che porteranno a Mosca il meglio del settore dell’arredo-casa, con le imprese del made in Italy e le loro eccellenze, in primissimo piano per una fiera che è diventata punto di riferimento per la Russia e per i Paesi del suo bacino geopolitico.

I Saloni WorldWide Moscow 2013 si preannunciano una manifestazione di successo, vista la grande affluenza dell’edizione 2012 che ha registrato un incremento del 15,26% di visitatori e del 39,45% di stampa rispetto all’anno precedente. In scena da mercoledì 16 a sabato 19 ottobre al padiglione 2 del Crocus Expo della capitale russa, la manifestazione occuperà un’area espositiva superiore ai 18.000 metri quadrati ripartita nei settori Design-Moderno nei padiglioni 7 e 8 e Classico nei padiglioni 10 e 11 e, come nell’edizione passata, i Saloni moscoviti saranno affiancati dal SaloneSatellite e dalle Master Classes.

La vasta offerta merceologica, che spazia dagli arredi agli imbottiti, apparecchi per l'illuminazione, cucine, mobili da ufficio, complementi, arredo-bagno, tessile, rivestimenti, elementi d'arredo e accessori per prodotti d'arredo, esercita un ruolo chiave nell’attrarre un numero sempre più ampio di visitatori, passati dai 13.199 della prima edizione ai 41.669 dello scorso anno.

La sempre maggiore internazionalità del Salone del Mobile di Milano, che ha visto anche nell’edizione 2013 il numero degli operatori italiani largamente superato da quelli esteri – 92.674 i primi e 193.024 da 164 paesi i secondi – sottolinea l’importanza della mission dei Saloni WorldWide Moscow 2013: accompagnare e promuovere nei mercati esteri più promettenti le aziende espositrici italiane ed estere dei Saloni di Milano.

A riprova della crescente attenzione verso l’arredo di qualità da parte della Russia e dei Paesi del suo bacino geopolitico, il numero dei visitatori russi al Salone del Mobile di Milano, passati dai 5.945 del 2004 ai 24.774 del 2013 (+14,77% rispetto al 2012, anno in cui sono stati accreditati 21.586 operatori russi) e il dato relativo all’export che riconferma l'Italia il primo fornitore di mobili del mercato russo. Anche per il 2012 la Russia è stata la quarta destinazione dell’export del macrosistema LegnoArredo italiano dopo Francia, Germania e Regno Unito e continuerà a essere un mercato di enorme interesse nei prossimi anni, con un import complessivo nel 2018 di quasi un miliardo di euro. La crescita delle esportazioni di LegnoArredo nel 2012, pari a 888 milioni di euro (+10,7% rispetto al 2011) si è protratta anche tra gennaio e febbraio 2013 (+12,4% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente) per un totale di 113 milioni di euro, 101 dei quali appartenenti al Macrosistema Arredamento, in crescita del 9,3%, posizionando la Russia tra i Paesi più dinamici.

Anche il SaloneSatellite WorldWide Moscow giunge alla sua nona edizione, e si conferma com importante trampolino di lancio per i giovani designer russi e dei Paesi delle ex repubbliche sovietiche offre loro i contatti con le aziende espositrici e grande visibilità grazie ai numerosi giornalisti presenti in Fiera. Si rinnova anche l'interessante appuntamento nei primi tre giorni di manifestazione con le Master Classes, in collaborazione con Ice, l'Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane e FederlegnoArredo. Protagonisti dell’edizione 2013 i tre architetti Giuseppe della Giusta, Ferruccio Laviani e Patricia Urquiola che dialogheranno con la giornalista e critica di design Olga Kosyreva sui temi del retail, del design, dell'architettura.

A fronte dei risultati estremamente positivi, viene riconfermato anche il piano promozionale mirato attivato da Cosmit e FederlegnoArredo nei Paesi del bacino geo-politico russo (Azerbaigian, Kazakistan, Lettonia, Lituania e Ucraina) con la collaborazione di Ice che lo scorso anno ha invitato anche 100 delegati dalle Regions e, come per le edizioni precedenti, è prevista la partecipazione dell'esposizione collettiva Ceramic Tiles of Italy.

Commenti
Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Gio, 04/07/2013 - 12:41

Grazie a Silvio Berlusconi e alla sua amicizia con Vladimir Putin.