I soldi per il sisma nella banca a pezzi

Le collette da quindici e anche da trenta milioni sono state stipate nei forzieri della banca che porta il nome più sputtanato d’Italia, il Monte Paschi di Siena

I cittadini che hanno inviato via sms due euro per i terremotati non sono stati informati, al momento della tragedia, del nome della banca scelta come salvadanaio per la raccolta. Bisogna andare a frugare sul sito della Protezione civile per scoprire che le collette da quindici e anche da trenta milioni sono state stipate nei forzieri della banca che porta il nome più sputtanato d’Italia, il Monte Paschi di Siena, già possedimento coloniale della vecchia e nuova ditta pre e post-comunista, crollata in un capitombolo che ha richiesto allo Stato e ai cittadini ben più di qualche sms solidale.

Non dubitiamo che, dopo le note e meno note vicende, Mps si sia trasformato in una casa di vetro, ma il nome e la memoria storica non avrebbero dovuto consigliare alla Protezione civile e al circo degli sponsor della bontà prêt-à-porter un forziere meno opaco? E perché poi non versare le somme sui conti correnti dei comuni che sono stati esclusi dalla Vpe, vendemmia popolare elettronica?

I milioni stipati in Mps ora languono in attesa che la nostra agile burocrazia metta in moto gli appalti per la ricostruzione delle scuole che toccherebbe sempre e soltanto allo Stato rimettere in piedi, mentre chi ha versato con emozione qualche euro volevano sicuramente far ricevere ai terremotati un conforto immediato al riparo da ogni possibile ruberia. Specialmente da quelle sempre nell’aria in una antica casa di appuntamenti, sia pure bancari.

Commenti

Garganella

Sab, 22/04/2017 - 17:51

Domanda: Siamo certi che quei soldi andranno per i terremotati? Io nutro tantissimi dubbi.

Beaufou

Sab, 22/04/2017 - 17:55

Caro Guzzanti, se ci sono ancora in giro degli sprovveduti che credono alla solidarietà via SMS, meritano di essere fregati. La solidarietà via SMS giova a tanti altri, tranne ai presunti destinatari.

Paul58

Sab, 22/04/2017 - 18:03

da morir dal ridere se fossimo nel paese dei balocchi. da piangere visto che siamo nel paese piu rivoltante del pianeta;solo da noi succedono cose che vanno al di la dell'umano,senza vergogna alcuna e con porcherie fatte ormai alla luce del sole senza ritegno. cari italiani,questo e'quello che abbiamo e che meritiamo,da popolo pavido e vigliacco buono solo a lamertarci per poi rivotare gli stessi imbelli che te la danno sotto il naso.

gianpiz47

Sab, 22/04/2017 - 18:31

Garganella tranquillo, quei soldi sono andati direttamente nel forziere dei terremotati; infatti sono nella banca più terremotata d'italia (la i minuscola non è un refuso).

justic2015

Dom, 23/04/2017 - 02:24

Questa banca se volete sapere e la banca dei ladri addio soldi donati dai fessi per beneficenza questi sciacalli fregano al massimo nessuna compassione.e basta.

justic2015

Dom, 23/04/2017 - 02:36

I soldi raccolti dovevano andare alle persone cioè a terremotati che hanno perso quasi tutto invece sono andati a finire alla banca colta da un terremoto di ladri maledetti che li hanno fatti sparire non dare mai soldi a queste organizzazioni di ladri balordi.e basta.

vince50

Dom, 23/04/2017 - 08:30

Casualmente in Mps chissà come mai proprio li,tranne"forse" le briciole tutto il resto sparirà.Un grande favore fatto da chi stupidamente crede ancora di aiutare qualcuno attraverso gli sms,in buona fede e per giusta causa certo ma sempre dei grandi fessi.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 23/04/2017 - 08:36

Come avere nascosto i soldi in un campo rom. Valli a ritrovare adesso.

roberto.morici

Dom, 23/04/2017 - 08:46

Ma questi soldi non sono serviti per costruire le migliaia di case "consegnate" ai terremotati dopo appena quattro mese dal sisma?

flip

Dom, 23/04/2017 - 08:52

siamo sicuri che i soldi versati per i terremotati ci siano ancora nella banca a "pezzi"? ed eventualmente, se non sono già spariti, chi li gestisce? qualche mazzettaro politico?

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Dom, 23/04/2017 - 09:02

Certo che i kompagni non si fanno risparmiare nulla,sanno come raggirare i gonzi in tutte le maniere.Io non darò più niente a nessuno perchè sono tutte truffe.