I suoi clienti si annoiano? Il proprietario del ristorante fa sfasciare la sua auto

Nicola Mastrolonardo, 50enne titolare del ristorante "Brera" nel centro cittadino di Marina di Camerota, ha trovato un rimedio particolare per ovviare alla noia dei clienti russi

Nicola Mastrolonardo, 50enne titolare, insieme al fratello Francesco, del ristorante "Brera" nel centro cittadino di Marina di Camerota, ha trovato un rimedio contro la noia. Quale? Farsi sfaciare l'auto. Sempre surreale, ma la vicenda, raccontata dal Mattino, è realmente accaduta. Un gruppo di turisti russi si stava annoiando e così il proprietario, per farli divertire, ha permesso loro di distruggere la propria auto a colpi di bastone. Il ristoratore ha raccontato che la comitiva composta da venti cittadini russi si sarebbe lamentata della mancanza di attrazioni notturne. Ecco dunque l'idea. "Dopo aver mangiato e bevuto - racconta Nicola - volevano andare via perché non trovavano locali adatti per divertirsi a Camerota. Quando ho capito che stavano per andare realmente via, ho cercato in tutti i modi di fargli cambiare idea. Così, ho pensato di fargli distruggere la mia auto". Il titolare del ristorante aveva già fatto parlare di sé in passato quando, davanti a un'incredula vigilessa, aveva ingoiato alcuni anni fa una multa per sosta vietata in segno di protesta.

Commenti
Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mer, 16/10/2013 - 16:59

Beh,i Russi,al tempo del "comunismo",hanno sempre ODIATO chi possedeva un'auto,e facevano di tutto per danneggiarla. Questo a differenza dei Cinesi,che all'inizio del "boom",quando loro viaggiavano ancora in bicicletta o motorino,se vedevano il "vicino" parcheggiare l'auto appena acquistata,"solitaria" nella via,la guardavano con ammirazione e sfida,pensando: "io, un giorno ne possederò una migliore !"

Nadia Vouch

Mer, 16/10/2013 - 18:35

Ci sono azioni che lasciano il segno in quanto spunti di riflessione. Questa no. Il resto? Mancia.

Ritratto di abate berardino

abate berardino

Mer, 16/10/2013 - 22:21

Cosé´una favola per bambini?..a me sembra piu un intimidazione cammuffata per paura di ulteriori rappresaglie..

Ritratto di cape code

cape code

Gio, 17/10/2013 - 01:19

A parte il gesto abbastanza strano, il problema sollevato secondo me e' che il turismo in Italia se non e' d'elite si annoia. Chi viene per cultura ha musei, pinacoteche, monumenti da farseli venire a noia, ma la massa dei russi, che tanto acculturata non e' e che sara' la maggioranza nei prossimi anni, si annoia; Infatti li trovi in posti come la Versilia in Toscana dove a pochi chilometri c'e' tutto, anche l'arte,e dove la sera ci sono centinaia di locali. Oppure in Romagna. Se non stiamo attenti pero' perdiamo questo treno in altri posti d'Italia da far crescere economicamente, tipo il sud.

Ritratto di Farusman

Farusman

Gio, 17/10/2013 - 09:23

Come si dice in milanese per dire che la trottola gira? ah si, PIRLA. Ecco.

gneo58

Gio, 17/10/2013 - 09:48

secondo me il conto del ristorante e' salito di 8-10000 euro.... e questi bevuti e magari fumati hanno pagato senza batter ciglio (ed il ristoratore si e' comprato l'auto nuova)