I tedeschi non fanno sconti «Siamo i primi della classe»

Le anteprime dei «big» del premium abbracciano ormai tutti i segmenti Tra Audi e Volkswagen duello in famiglia. L'eterna lotta Bmw-Mercedes

Due mesi e qualche giorno: l'anno, in fondo, è appena cominciato. Eppure il numero di modelli all'esordio dei marchi tedeschi è già consistente, oltre che significativo, come si può notare a Ginevra. A cominciare da Audi , che toglie i veli alla seconda generazione della sportiva R8 , che monterà solo il 5.2 V10 Fsi condiviso con Lamborghini, in due varianti di potenza: 610 Cv per la più performante R8 V10 Plus e 540 cv per la R8 V10. Velocità massime rispettivamente di 330 e 323 orari, da 0 a 100 in 3,2 e 3,5 secondi. Cambio solo S tronic a doppia frizione a 7 rapporti, nuova la trazione integrale quattro con autobloccante posteriore e frizione elettroidraulica multidisco anteriore, in luogo del precedente giunto viscoso e capace di trasmettere fino al 100% della coppia a uno soltanto dei due assi. Più leggera di 50 kg grazie all'adozione di nuovi materiali leggeri, la R8 non manca di finezze high-tech: come i gruppi ottici anteriori laser o, per l'abitacolo, lo scenografico cruscotto Audi virtual cockpit che ha esordito sulla Tt. Dal prodotto alle concept: la novità Audi è la Prologue Avant , variante a cinque porte della coupé svelata in novembre al Salone di Los Angeles. Lunga 5,11 metri e larga 1,97, la Prologue è un'Avant come non si era mai vista prima: filante e slanciata, si avvicina più all'idea di una «sportback» di prestigio che a quella di una vera wagon. Rispetto alla coupé cambia il motore: in luogo del V8 biturbo da 605 cv dell'originale, qui trova posto il diesel-ibrido plug-in della Q7 e-tron quattro, ulteriormente sviluppato in chiave prestazionale, come testimoniato da 5,1” dichiarati nello 0-100. A bordo la multimedialità regna sovrana, con tanto di funzione ribattezzata «butler» che riconosce chi si avvicina all'auto grazie al suo smartphone, e imposta di conseguenza tutte le preferenze: musica, temperatura, regolazioni dei sedili.

Come Audi, anche Volkswagen ha una concept per Ginevra: Sport Coupé Concept Gte , si chiama e prefigura una coupé a quattro porte su base Passat, ma soprattutto mostra per la prima volta il nuovo corso stilistico del marchio, sotto forma di un modello caratterizzato da proporzioni particolarmente sportive. Quanto al prodotto di serie, Volkswagen fa debuttare la Passat Alltrack , una variante più «tuttoterreno» della station Passat con assetto rialzato e trazione integrale 4Motion e la nuova Touran , più lunga di 13 cm rispetto all'attuale a beneficio di una maggiore abitabilità e di un bagagliaio più capiente. Ampia scelta per i motori: l'offerta comprende tre benzina Tsi, da 110, 150 e 180 cv e altrettanti diesel Tdi, da 110, 150 e 190 cv.

Da Mercedes arriva una station dalla linea molto sportiva e slanciata: Cla Shooting Brake , modello con lui la casa completa la gamma delle compatte che l'ha proiettata in alto nelle classifiche di vendita, permettendole di raggiungere un pubblico che in molti casi non aveva mai comprato una vettura del marchio. Svelata al pubblico per la prima volta a Ginevra, Cla Shooting Brake è disponibile anche con trazione integrale e nella versione super sportiva Cla 45 Amg con motore 2.0 quattro cilindri con turbo a doppio stadio da 360 cv e 250 orari (limitati elettronicamente), con accelerazione da 0 a 100 in 4,7 secondi. Esposto anche il concept V-Vision E: monovolume ibrido plug-in. Da Bmw ecco la nuova Serie 2 Gran Tourer . Si tratta della variante a sette posti della già nota Serie 2 Active Tourer ed è lunga 4,55 metri (+21 cm) e alta 1,60 metri (+5 cm), con un passo di 2,78 metri (+11 cm). Curiosità: la Gran Tourer porta al debutto la nuova app MyKIDIO , che fornirà ai passeggeri più piccoli un intrattenimento dedicato attraverso tablet compatibili. Due le novità high performance di Porsche : la Cayman Gt4 realizzata dal reparto Motorsport ed equipaggiata con il 6 cilindri boxer 3.8 da 385 cv derivato dalla 911 Carrera S e la Gt3 Rs , la più estrema della gamma 911 (500 cv), super sportiva che conferma la tradizione Porsche in materia di vetture ad alte prestazioni che uniscono il mondo delle corse con quello delle auto stradali

Commenti

ORCHIDEABLU

Gio, 05/03/2015 - 15:12

TANTO TANTO LAVORO PER TUTTI BRAVI.PERO' RILASSATEVI IN VACANZA IN ITALIA BELLEZZA UNIVERSALE VENGONO DA TUTTO IL MONDO PER AMMIRARLA.