Ilaria Cucchi: "Nessuno accusa i carabinieri, ma le singole persone"

La sorella di Stefano Cucchi, Ilaria, dopo le dichiarazioni di uno dei carabinieri indagati per la morte del fratello, va da Mara Venier a Domenica In per mandare un messaggio anche all'Arma

La sorella di Stefano Cucchi, Ilaria, dopo le dichiarazioni di uno dei carabinieri indagati per la morte del fratello, va da Mara Venier a Domenica In per mandare un messaggio anche all'Arma: "Ci sono persone che sentono l'esigenza di difendere l'Arma dei carabinieri ma qui nessuno ha messo sotto accusa l'Arma ma singole persone", ha affermato in tv. Poi ha parlato proprio del caso giudiziario che riguarda la morte del fratello e ha aggiunto: "Però abbiamo un problema serio quando i carabinieri che vengono a testimoniare hanno paura a dire la verità - prosegue -, anche perchè vediamo il trattamento riservato a Riccardo Caasamassima, il carabiniere che con le sue dichiarazioni ha permesso la riapertura delle indagini e il nuovo processo. So perfettamente che la maggioranza di chi indossa la divisa sono persone perbene che compiono il loro dovere e lo fanno per noi".

Poi Ilaria Cucchi risponde al ministro Salvini che ha invitato la famiglia al Viminale: "Anche se molte dichiarazioni di questi giorni sono significative io credo che la mia famiglia per prima cosa meriti delle scuse perchè oggi sappiamo verità e noi in questi anni siamo stati lasciati soli: noi non abbiamo mai mollato, Stefano era ultimo ed è morto da ultimo ma i diritti non sono mai sacrificabili".

Commenti

vince50

Dom, 14/10/2018 - 17:17

Questione molto complessa,aggiungere altro sarebbe fuori luogo.

cgf

Dom, 14/10/2018 - 17:17

La sorella di Stefano Cucchi pensa che la gente abbia memoria corta? basta cercare su Google, il web a volte non perdona, per sapere chi ha sempre accusato.

Ritratto di hurricane

hurricane

Dom, 14/10/2018 - 17:59

Primo: se voleva mandare un messaggio all'Arma dei Carabinieri poteva semplicemente scrivere due righe al comandante generale (non andare in televisione: "a bellaaaaaaaaa !", direbbero a Roma. Secondo: la finisca con la ridicola storia delle scuse; si scusi prima lei (e la sua famiglia) per la criminosa attività del fratello che ha sicuramente portato sofferenza in altre famiglie.

pastello

Dom, 14/10/2018 - 18:42

Gradisce un posticino al caldo con stipendio pagato dai contribuenti?

corivorivo

Dom, 14/10/2018 - 19:06

magari come singola persona "sorella" avresti anche tu potuto fare in modo che si drogasse un po' meno...

Capellonero

Dom, 14/10/2018 - 21:26

Prima di accusare cichessia faccia un esame di coscienza;se stava dietro a suo fratello, non si era arrivati a tutto cio'!! Viva l'Italia

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 15/10/2018 - 00:54

@pastello - l'ha già ottenuto da tempo.