Ilaria Cucchi all'attacco: "Non mi pento di nulla"

La sorella di Stefano Cucchi prosegue il suo tour mediatico. E, dopo aver diffamato un innocente, rincara la dose

Ilaria Cucchi rincara la dose. Altro che scuse. In una intervista sul Corriere della sera, difende la sua scelta di pubblicare la foto del carabiniere che è indagato per la morte del fratello Stefano. "La vera gogna l’ha subita mio fratello, dopo essere stato ucciso. Io non ho mai detto che Stefano non aveva colpe, ma doveva essere giudicato ed eventualmente condannato, non pestato e lasciato morire - dice - scrivendo il messaggio non ho pensato al rischio di fomentare la violenza; volevo solo che l’immagine muscolosa e sorridente di quel carabiniere fosse messa a confronto con quella di Stefano. Era una foto già pubblica, lui l’aveva messa su Facebook e l’ha tolta solo l’altro ieri, non quando s’è saputo che è inquisito per il pestaggio".

La vigliaccata di Ilaria Cucchi ha esposto un innocente (fino a prova contraria) alla gogna mediatica di Facebook. Eppure lei non solo non si pente del gesto ma rincara addirittura la dose. "Il mio è stato uno sfogo contro chi non s’è limitato a picchiare, ma se n’è pure vantato" e"se ho sbagliato si vedrà. Io non ho paura, a differenza di altri". È rammaricata per le minacce di morte che il carabiniere ha ricevuto dopo il suo post. "Ma io - spiega - mi sono dissociata appena sono comparsi i primi commenti violenti; così come sei anni fa con i miei genitori scendemmo in strada per prendere le distanze da chi aggrediva le forze dell’ordine e bruciava i cassonetti in nome di mio fratello. Abbiamo sempre detto che vogliamo giustizia, non vendetta". "Basta con le ipocrisie, - attacca la Cucchi - sono stanca: hanno massacrato un ragazzo, poi hanno nascosto le prove arrivando a sbianchettare un registro ufficiale, hanno taciuto e mentito. E adesso querelano? Si vede che non hanno altra strada".

Però la Cucchi continua a mantenere una posizione colpevolista nei confronti del carabiniere che considera l'assassino di suo fratello in quanto "le intercettazioni per me - dice - sono prove schiaccianti". " Tra loro, senza che avessero motivo di mentire, - prosegue - gli inquisiti discutono delle strategie per avere la pena sospesa, usano quattro o cinque telefonini come fanno i banditi, uno insulta la ex moglie che gli ricorda di quando si vantava di aver picchiato Stefano... E in questi sei anni hanno taciuto, lasciando processare persone che sono state dichiarate innocenti". La donna ricorda che il maresciallo Mandolini oggi è inquisito per falsa testimonianza che "si vanta per l’arresto di uno spacciatore che vendeva droga fuori dalle scuole dopo un esposto delle mamme, e di aver taciuto per rispetto ciò che Stefano gli avrebbe confidato sulla nostra famiglia" ma "al processo disse tutt’altro" forse perché pensavano di averla fatta franca e così ora "si difendono gettando fango su di noi". E infine l'intervista si conclude con la richiesta di una nuova perizia e l'ombra del complotto su quelle precedenti: "Che posso fare se il mio stesso consulente denuncia il conflitto di interessi per uno dei nominati, già candidato per il partito dell’ex ministro La Russa che da ministro della Difesa assolse subito i carabinieri, e con legami professionali con i periti precedenti? Possibile che non si trovi qualcuno senza rapporti sospetti? Se in Italia non c’è lo andassero a cercare in Svizzera".

Commenti

tormalinaner

Mar, 05/01/2016 - 13:34

Essere la sorella di un tossico rende, si è presa un sacco di soldi poi fa la morale allo Stato e sicuramente sarà eletta al parlamente ( naturalmente nelle file del PD) come esempio di parassitismo parentale. Niente male per una che campa sulla morte del fratello!

Libertà75

Mar, 05/01/2016 - 13:50

Per forza che non ha paura, la gente civile non usa l'intimidazione e la gogna mediatica come fa lei...

filder

Mar, 05/01/2016 - 14:00

E finalmente anche il fallito comunista Ferrero si è desto per prendere le difese di questa bellezza mediterranea con il viso acqua e sapone che a mio giudizio con la sua prepotenza ci ha rotto i cucchis e probabilmente alle prossime elezioni (sempre se ci saranno) spera di candidarsi a ministro della giustizia mettendo in galera, medici infermieri barellieri Croce rosa inclusa, secondini poliziotti carabinieri e quanto più ne ha più ne metta.

agosvac

Mar, 05/01/2016 - 14:11

Resto sempre più sorpreso dalla violenza verbale di questa donna. Per lei sono tutti colpevoli della morte del fratello tranne lei ed i suoi genitori che il fratello non erano riusciti a fare uscire dalla dipendenza della droga o non se ne erano mai interessati. Ora che è morto tragicamente, tutti loro insorgono contro i cattivi. Ma, i cattivi sono quelli che hanno causato la sua morte, ammesso che sia vero, oppure quelli che ne hanno originato la morte????? Questo ragazzo è stato fermato perché spacciava droga e spacciava per procurarsi le dosi per lui stesso. Non era un agnellino sacrificale, era uno spacciatore. Tra l'altro all'atto dell'arresto sembra che pesasse 45 chili di peso a fronte di un metro e settantasei di altezza, in pratica era quasi in fin di vita!!! La domanda è: è stato picchiato dai carabinieri oppure prima, magari da altri spacciatori???

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Mar, 05/01/2016 - 14:14

ingroia la candido' nella lista di rivoluzione civile e tutti noi sappiamo che fine fece. oggi , all'orizzone, si intravedono nuove elezioni e possibili opportunita' da cogliere. occorre visibilita' e cosi' si fa quel che si puo'.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 05/01/2016 - 14:14

ha ragione salvini! una sorella di un drogato che compie reati, non può essere dalla parte della ragione, ha sbagliato ? paghi! è morto? la magistratura ha stabilito (con congizione di causa?) che è andata cosi, punto! stop! cos'altro vuole la sorella? questa storia della diffamazione del carabiniere non è degna di essere neppure commentata!

Ritratto di Ventoverde

Ventoverde

Mar, 05/01/2016 - 14:16

Quanti soldi hanno incassato per la morte di quel bravo ragazzo??!!!

Ritratto di sbuciafratte

sbuciafratte

Mar, 05/01/2016 - 14:29

Cara Ilaria sei tu l'assassina di tuo fratello insieme a tuo padre e madre.perché non lo avete curato?perche' non lo avete mandato in comunità' sapevate tutto! Eppure non avete fatto niente! Ma che ci mangiavate anche voi sullo spaccio del giovane Cucchi?spero che il bottino che lo stato vi ha generosamente regalato vi vada di traverso

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Mar, 05/01/2016 - 14:41

Certo se il fratello era come la sorella, bisogna dire che il pestaggio se l'era cercato.

killkoms

Mar, 05/01/2016 - 14:43

ls strategia di an. è sempre la stessa;delegittimare i periti di parte o del giudice per fare poi delle perizie su foto bidimensionali come nel caso a.!ma ormai ha "stancato"!

giovanni PERINCIOLO

Mar, 05/01/2016 - 14:44

Ci ha stufati! Intanto i soldi li hanno incassati e già questo é uno scandalo che lo stato abbia pagato prima del processo. In secondo luogo si tratta pur sempre di qualcuno che uso a delinquere, a usare er spacciare droga, e non certo un santarellino e farne una icona é semplicemente stomachevole!

Ritratto di elio2

elio2

Mar, 05/01/2016 - 14:47

A pelle da sempre non mi era mai piaciuta, ma senza una motivazione precisa, ora invece so anche il perché, ha utilizzato la morte del fratello per scendere nell'arena politica dove i soldi scorrono a fiumi, casualmente dove poteva andare se non tra le file del PD?

epc

Mar, 05/01/2016 - 14:55

Qualcuno ha notato che questa signora ha accusato, nei vari periodi, della morte del fratello praticamente tutti: secodnini, medici, infermieri, carabinieri, politici di centrodestra, tranne..... tranne il magistrato che ha convalidato il fermo del fratello e quello che ha convalidato la custodia cautelare in carcere (quando le condizioni di salute erano già precarie se non critiche).... Già, ha accusato tutti tranne i magistrati... Paura, eh?

Ritratto di bandog

bandog

Mar, 05/01/2016 - 15:07

Già una volta,un essere italico,si avvalse della morte di un parente per arrivare in senato d'itaglia,in cui dedicarono anche una parte quale martire tiratore di estintore;ora un altro individuo , con l'aiuto dei comunistardi e sinistroidi si appresta a percorrere la stessa strada.Bella itaglia!Ciaparatt

nippy

Mar, 05/01/2016 - 15:16

Quando si dice che uno vale più da morto che da vivo...

angelovf

Mar, 05/01/2016 - 15:22

Ancora non la smetti con il protagonismo? Ormai sei stata notata per il tuo modo di fare, sei solo un arrivista, ma per il fratello non c'era tempo prima, serve più da morto che da vivo, non sei la sola che approfitta dei guai per fare interessi.

Ritratto di p.b.

p.b.

Mar, 05/01/2016 - 15:23

questa gentil signora CUCCHI dove era quando il fratellino drogato spacciava droga di fronte alle scuole, perchè non ha mai preso le difese dei ragazzini che suo fratello tentava di vendergli la droga, se questa gentil signora è tanto ansiosa di avere giustizia perchè non chiese giustizia denunciando suo fratello quando era spacciatore di droghe.. sig.ra CUCCHI stà tentando di prendere altri soldi? lavorare onestamente è faticoso vero signora CUCCHI?

lorenzovan

Mar, 05/01/2016 - 15:33

che brave personcine che siete oi chiquitas...il cucchi era un drogato..e allora tutto e' permesso !!! ma come si permettono i famigliari di protestare...di oler giustizia...un drogato e'u drogato...colpevole lui e tutta la sua famigliua...un po come nel III Reich per gli ebrei...un ebreo e' un enreo..niente piu' da aggiungere.. ma quando i quardate allo specchio...non provate mai vergogna per quello che pensate e scrivete ??

Ettore41

Mar, 05/01/2016 - 15:35

Caro Elio2 non e' la prima e non sara' neanche l'ultima a sfruttare la morte di un familiare per scendere nell'arena politica e far soldi nelle file del PD (Abbiamo casi eccellenti che hanno battuto questa strada. Ma quelli che fanno veramente schifo sono i vertici del PD che speculano sulla morte per far proseliti e quindi accaparrarsi voti di simpatizzanti. L'ironia e' che la sinistra e' notoriamente non simpatizzante con le Forze dell'Ordine i cui appartenenti per piu' del 50% hanno ideee e convinzioni di sinistra.

Ritratto di Otto-Volante

Otto-Volante

Mar, 05/01/2016 - 15:45

Spero le tirino un estintore in fronte...

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mar, 05/01/2016 - 15:46

QUESTA; É UNA IENA CHE SI NUTRE DEL CADAVERE DI SUO FRATELLO; É IL FRATELLO CHE E STATO BUTTATO FUORI DI CASA DAI SUOI GENITORI;NON É STATO UCCISO DAI CARABINIERI;MA DAI SUOI GENITORI É DALLA SORELLA CHE ADESSO VUOLE LUCRARE ANCORA DI PIU DEI SOLDI CHE LEI É LA SUA FAMIGLIA HANNO AVUTO DALLO STATO; É FRA NON MOLTO LEI SARÁ CANDITATA NELLE LISTE DEL PDPCI É POTRA SPERARE CHE A SUO FRATELLO VENGA INTITOLATA UNA SALA DEL PARLAMENTO;É SI PERCHE L;ITALIA DEVE ONORARE I TERRORISTI COME GIULIANI É I DROGATI COME CUCCHI; MENTRE PER CHI DIFENDE I CITTADINI CÉ SOLO DISPREZZO E SCHERNO! É IO NON POSSO DIMOSTRARE LO SCHIFO CHE PROVO GUARDANDO LA FOTO DI QUESTA PERSONA!.

Pinozzo

Mar, 05/01/2016 - 15:57

Brava. Finissero in galera questi criminali fascisti che disonorano la divisa che fu di salvo d'acquisto.

ESILIATO

Mar, 05/01/2016 - 15:58

Avere un fratello drogato e spacciatore che sputa in faccia ai Carabinieri ha qualificato Ilaria per un "posto fisso" a Rain3? prossimo passo sara il Parlamento....Italia VERGOGNA.... speculare su un morto

AleGro66

Mar, 05/01/2016 - 16:10

Una domanda semplice semplice: Cucchi è morto di freddo o di botte ?

paregian

Mar, 05/01/2016 - 16:13

Questa storia e' scandalosa, lo Stato non puo' permettere che un suo dipendente innocente, sino a prova contraria , venga diffamato in questo modo e sia messa in pericolo la sua vita!!!!

lorenzovan

Mar, 05/01/2016 - 16:14

il casino mediatico del caso Cucchi...mi ha fatto ripensare a quanta gente...ancora piu' sfortunata ...si e' vista negare GIUSTIZIA il mio pensiero va a tutti i" suicidati" da Pinelli a Impastato..a Feltrinelli le punte di lancia di un esercito sconosciuto di morti impunite...fatte passare per suicidio il mio pensiero a tutti gli uccisi per "un colpo partito accidentalmente" caso strano capace di colpire sempre alla schiena o alla nuca... il mio pensiero a tutte le vittime della strategia della tensione..pedine innocenti dello sporco gioco politico internazionale e nazionale il mio pensiero a tutti coloro che in qualsiasi parte del mondo...colpevoli o innocenti..diventano nelle celle un divertimento per aguzzini in divisa Manzoni faceva dire a Padre Cristoforo..."verra' un giorno..." ma lui era credente....io purtroppo no

cameo44

Mar, 05/01/2016 - 16:26

Questa è una donna che sa il fatto suo sta sfruttando la morte del fratello cerca solo risorse e non giustizia come dice è una sciacalla come mai tutto questo affetto viene fuori dopo la morte e non prima prendendosi cura del fratello tossicodipendente inviandolo in una co munità forse se lo avrebbe fatto suo fratello sarebbe vivo

lento

Mar, 05/01/2016 - 16:28

Per questa signorina ci vuole una condanna esemplare :Per prima cosa deve restituire il milione ecinquecentomila euro presi....Poi dovra' scontare un mese di prigione nella cella della caserma dei Carabinieri dove fu portato suo fratello il tossico..

Griscenko

Mar, 05/01/2016 - 16:29

Questo Stato è ridicolo. Chi governa dovrebbe agire per estinguere un reato non per controllarlo. Occorre punire gli spacciatori in modo tale che passi la voglia a chiunque di spacciare droga. Il lavoro sporco lo deve fare il governo, non i singoli poliziotti di propria iniziativa. Analogamente la punizione dei soprusi lo deve fare il governo non un parente (della vittima) di sua iniziativa. Alla fine i cittadini diventano vittime e carnefici nello stesso tempo. La sorella del morto ed il carabiniere sono al contempo vittime e carnefici in uno Stato che non esiste più.

lento

Mar, 05/01/2016 - 16:32

Questa signorina emette le sentenze a suo piacimento,consigliata dai suoi avvocati complici nell'affare risarcimento non dovuto dallo stato...

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Mar, 05/01/2016 - 16:36

Francesco Curridori, come hai fatto a guadagnarti questo accesso al Giornale? Ti sei espresso così :- La vigliaccata di Ilaria Cucchi ha esposto un innocente alla gogna mediatica -: Quello che tu hai definito un innocente si è auto pubblicato con quella foto pornografica pur essendo ancora nell'Arma dei Carabinieri. Quell'innocente, da te affermato, è risultato aver confidato alla moglie, vantandosene, il pestaggio mortale di un uomo, fino a prova contraria innocente, riuscitogli soltanto perché pesava quaranta chili, che con altri due gaglioffi lo poteva sopraffare. La sua bravata non era stata quella di uccidere Steven Seagal. Nel momento dell'arresto, accertata la precarietà fisica del soggetto, Stefano sarebbe dovuto essere affidato ad una struttura di recupero. E, tu, che per il tuo ruolo dovresti essere più prudente nel parlare, hai oltraggiato gravemente Ilaria Cucchi al punto da meritare una denuncia. -ripr.ris.- 16,35 - 5.1.2016

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mar, 05/01/2016 - 16:49

Ilaria ......................cosa vuole ancora????????

Ritratto di gianky53

gianky53

Mar, 05/01/2016 - 16:51

Indecente.

ESILIATO

Mar, 05/01/2016 - 16:55

Lorenzovan....cosa dire allora del tuo amico "Baffone" ovvero Stalin......lui ne aveva fatti fuori piu di Hitler, specialmente di Ebrei, ma vinse la guerra quindi e' un eroe, l'altro la perse e quindi e' un villano.

roberto.morici

Mar, 05/01/2016 - 16:55

La Cucchi non si pente di nulla. Nemmeno di non essere riuscita ad evitare che il fratello si desse all'uso e allo spaccio di droga?

Ritratto di Lupry

Lupry

Mar, 05/01/2016 - 17:03

@Dario Maggiulli- Recupero???!!! Era uno spacciatore recidivo davanti alle scuole.....

tuttoilmondo

Mar, 05/01/2016 - 17:16

Il tifo fatelo per la squadra del cuore. Per la morte e le cose gravissime che accadono nel nostro Paese usiamo il cervello e non il cuore: quello riserviamolo al calcio. La storia di Cucchi è quella di uno che rovinava i ragazzi distribuendo la morte. La sua, di morte, le cause di essa, devono essere descritte dagli specialisti e non dai tifosi. E' morto per trauma? No! E' morto per consunzione? Sì. Dunque una concausa, e non di poco, è il suo stato fisico. Perché era ridotto a un morto che cammina? Gli fregava qualcosa alla sorella? Pare che da vivo non fregasse niente a nessuno e da morto valga un tesoro. Per i famigliari, beninteso. Sottolineo "pare". Ma se così fosse... sarebbe abietto sciacallaggio. Dico la mia come voi dite la vostra: la sorella restituisca il maltolto e risponda di calunnia.

venessia

Mar, 05/01/2016 - 17:22

io sto con Ilaria Cucchi

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Mar, 05/01/2016 - 17:22

@lorenzovan , cucchi era uno spacciatore. gli spacciatori dovrebbero essere tutti passati per le armi immediatamente dopo essere stati colti in flagranza di reato.

giovauriem

Mar, 05/01/2016 - 17:40

ho la sensazione che almeno la metà dei post è stato scritto da persone delle forze dell'ordine .

Ritratto di moshe

moshe

Mar, 05/01/2016 - 17:53

... un fratello drogato e per di più spacciatore, dovrebbe solo vergognarsi !!!!!

tzilighelta

Mar, 05/01/2016 - 18:07

Ma guardali li tutti i vigliacchetti schierati con il nazgul (il carabiniere bambaccione pronto per il grande fratello sempre che non si dia alle rapine) io sto con Ilaria Cucchi tutta la vita, a voi vi lascio il bambaccione picchiatore (tre contro uno) ammazza che campione, coraggioso eh, e poi certo che il criminale era davvero pericoloso, e si, vendeva armi? stuprava vecchiette? No fumava spinelli! Mxxxxxa!

Ritratto di moshe

moshe

Mar, 05/01/2016 - 18:16

Ilaria, dovresti vergognarti per il sol fatto di esistere !!! se poi aggiungiamo a questo che tipo di fratello avevi ...

tzilighelta

Mar, 05/01/2016 - 18:18

marco piccardi, se vedi la mia piantagione ti viene un infarto! Tu anche senza fumare spari minchiate fuori dalla logica, vieni qui da me che ti faccio assaggiare un po di erba sarda, tempo dieci minuti e diventi più intelligente di mortimerdamouse

Silvio B Parodi

Mar, 05/01/2016 - 18:21

Alegro66 Cucchi e' morto perche' era debilitato dalla droga, e quando l'hanno arrestato inprigionato, non poteva drogarsi, sai che si muore per overdose, vero? ma si muore anche per astinenza???? il corpo abituato alla droga da anni, si ribella provocando una crisi che puo' essere fatale! se poi un infermiere o un poliziotto blocca le escandescenze dei muscoli e' fatta!

Anonimo (non verificato)

lorenzovan

Mar, 05/01/2016 - 18:34

quello che vuole uccidere tutti i drogati compresi i ragazzini che si anno gli spinelli...lol...poeri i suoi nipotini...) quello che parla di "baffone"..come se tutti quelli ch non sono fascisti ..ossero comunisti...lololol...ha ragione da vendere Umberto Eco...la net ha dato i dentini alle galline...

lorenzovan

Mar, 05/01/2016 - 18:35

guardi chi parla...lol...il moshe..l'abominio fatto simile all'uomo...lol

Ritratto di gangelini

Anonimo (non verificato)

lamwolf

Mar, 05/01/2016 - 18:46

Nessuno si deve permettere di divulgare atti, scritti, foto e filmati senza il consenso altrui. Difronte alla tragedia di questo ragazzo assistiamo non ad aspettare che i giudici facciano il loro lavoro per cercare la verità. Assistiamo a questa ragazza che cerca giustizia ma che getta in pasto pubblicamente la foto di una persona in questo caso un Carabiniere che fino a questo momento non è stato condannato e anzi fino al terzo grado di giudizio si può sempre ricorrere. Ilaria ha dato dimostrazione di essere una persona che ha usato la gogna mediatica per vendetta.

lorenzovan

Mar, 05/01/2016 - 18:59

silvio b parodi...vero esperto in droga e drogati ...lolololololo...leggi meno cxxxxxe...ahhhh

lorenzovan

Mar, 05/01/2016 - 19:02

caapita pure che l'astinenza fratturi le vertebre ..se lo dice il "SILVIO B PARODI " c'e' da crederci...lolololololol aancora qualche giorno ed e' morto di raffreddore...quella che sembraa una battuta per i chiquita e' una realta'!!!!

antonioball73

Mar, 05/01/2016 - 19:07

bravissima,continua cosi'. e' giustissimo mettere alla berlino quel pagliaccio,con quel fisico ridicolo e una postura altrettanto ridicola. il tipico rambetto frustrato,che poi al telefono piange e strepita come una bambinetta! eccoli i grand'uomini idoli di questo forum: UN duro in 5 contro 1,un piagnone di fronte alle proprie responsabilita'. e adesso come tesi difensiva adotterete la stessa del caso maro': quelli sono i VOSTRI MARO'.questi chi sono,i VOSTRI PULO' O CARO'? marcisse in galero questo esaltato frignone

un_infiltrato

Mar, 05/01/2016 - 19:17

La solidarietà di tutta l'Italia, alla sorella di Stefano Cucchi.

killkoms

Mar, 05/01/2016 - 19:33

@tziligheta,ma ci sei o ci fai?il cosidetto geometra,non solo consumava droghe pesanti,ma era anche uno spacciatore,che vendeva droga anche a ragazzini!ma informati prima di parlare..!

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Mar, 05/01/2016 - 19:34

Lupry, Lupry, abbi un tantino di sana riflessione. Non farti trascinare dall'orda di barbari. I tempi son quelli che sono. Da una cinquantina di anni, da Gianni Agnelli a Emilio Colombo a tantissimi della buona borghesia, a Gianfranco Fini, a chi più ne ha più ne metta, si sono dichiaratamente confessati d'essere consumatori di quelle porcherie. Abbiamo visto fiumi di filmati di piccoli spacciatori nei vari quartieri delle nostre città, in pianta stabile, non perseguitati. Io ho conosciuto avvocati avere un figlio tossicodipendente, ed anche magistrati. Parlando con uno di questi avvocati, mi veniva confidato quanto fosse impossibile intervenire, ne con le buone ne con le cattive. Ora, onestamente, chiunque abbia un cuore, anche piccolo, in presenza di un angelo come Stefano Cucchi, nei suoi 45 chili, non può non provare un senso di protezione.SEGUE

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Mar, 05/01/2016 - 19:35

2° - La cosa immediata da fare è quella di soccorrerlo, abbracciandolo con amore. Lupry, abbandonati all'amore verso quanti ne hanno bisogno. -riproduzione riservata- 19,30 - 5.1.2016

mifra77

Mar, 05/01/2016 - 19:38

Arriverà prima o poi qualcuno che gli propone di girare un film sull'eroica avventura di un fratello .t.o.s.s.ic. ed una sorella in cerca di fama e soldi a spese dello stato? Magari anche un sinistro posto in parlamento?

GABBIANO51

Mar, 05/01/2016 - 19:42

Questa approfittatrice che passa sopra il cadaveredel fratello dopo aver incassato soldi di noi contribuenti va alla ricerca di visibilità e così ce la ritroveremo in parlamento! Sveglia Kompagni utili idioti del dittatorello fiorentino.

Ritratto di napoliso

napoliso

Mar, 05/01/2016 - 19:50

La Sig. Cucchi è alla ricerca di qualche milione di euro(Aldrovandi insegna)un bel gruzzolo per un TOSSICO....morto già da tempo..sic...sic

Ritratto di drazen

drazen

Mar, 05/01/2016 - 20:01

Beh,in fondo si limitava solo a spacciare droga davanti alle scuole....

Ritratto di Gius1

Gius1

Mar, 05/01/2016 - 20:03

Cucchi non lavorava, Chi pagava la droga se non i famigliari?