Ilva, operai a 60 metri d'altezza

I lavoratori sono saliti sulle passerelle dell'altoforno 5 e minacciano di passare lì la notte. L'azienda: "Nessun ritardo per gli interventi"

Una quindicina di operai (solo cinque secondo l'Ilva) sono saliti sulle passerelle dei nastri di carica dell'altoforno 5, a 60 metri d'altezza e hanno affisso degli striscioni e la bandiera tricolore. I lavoratori, che intendono passare la notte lì, protestano contro il blocco degli impianti che comporterebbe il loro licenziamento. Altri dipendenti dell'azienda tarantina stanno manifestando davanti all'altoforno 1.

Domani il verdetto del gip Patrizia Todisco sulla richiesta dell’Ilva di consentire una minima capacità produttiva nonostante il sequestro della maggior parte degli impianti strategici. Oggi l'azienda ha assicurato che "gli interventi stabiliti per il risanamento della qualità dell’aria del quartiere Tamburi di Taranto sono stati attuati con tempestività e tutte le risposte fornite anche nei successivi incontri della Commissione Aia".

Commenti
Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 25/09/2012 - 22:34

POVERACCI!!!!!

marco.behmann

Mer, 26/09/2012 - 09:29

perchè il paese deve essere ostaggio di una minoranza di operai ? in tutta l'Italia ci sono cittadini disoccupati in cerca di lavoro e spesso senza nemmeno le tutele di cui godono i dipendenti ilva ; e allora per favore transenniamo l'impianto, niente acqua nè cibo e sopratutto niente interviste e che queste pagliacciate vengano sanzionate

Ritratto di depil

depil

Mer, 26/09/2012 - 09:40

protesta sbagliata. Dovreste andare ad occupare il tribunale e la procura da dove dipende il vostro futuro.