Inciampa alla porta dopo la rapina: ladro arrestato grazie alla caduta

Rimane incastrato alla porta e cade dopo la rapina: un incidente costato l'arresto al ladro, un 37enne romano

La sua goffaggine gli è costata l'arresto: è finito in manette un romano di 37 anni accusato di aver rapinato una farmacia al Tuscolano. Nell'uscire di fretta, il ladro non si era accorto che la porta era unidirezionale, per aprirla ha dovuto forzarla e nel farlo è anche caduto aggrappandosi con la mano ad uno dei due vetri. L'incidente non è sfuggito agli agenti del commissariato Appio, intervenuti pochi istanti dopo il colpo.

La polizia ha immediatamente isolato la porta e chiesto l'intervento della scientifica che ha rilevato un'impronta palmare risultata appartenere ad un uomo, poi riconosciuto da alcuni testimoni. Inoltre, proprio durante le concitate fasi delle indagini, ai poliziotti è giunta la notizia di un'altra rapina, questa volta, ai danni di una profumeria poco distante, durante la quale l'autore, lo stesso della farmacia, aveva chiuso in uno stanzino l'unica commessa presente.

Il 37enne è finito nel carcere di Velletri con le accuse di rapina e sequestro di persona.

Commenti
Ritratto di giovinap

giovinap

Mer, 25/10/2017 - 09:59

menomale che c'è l'inail che gli risarcirà tutti i danni , per che comunque è un incidente sul lavoro .