Incidente in autostrada dopo la rapina, arrestati

In manette due stranieri dopo il colpo ai danni di una tavola calda di Eboli, nel Salernitano. Durante la fuga l'impatto in autostrada

Rapina alla tavola calda, poi in fuga sull’autostrada. Ma durante le folle corsa causano un incidente e cercano di scappare a piedi tra i poderi. Arrestati due stranieri nel Salernitano.

I fatti si sono verificati nel pomeriggio di ieri quando, a bordo di un’auto rubata, un marocchino e un ucraino hanno preso di mira un locale pubblico di Eboli, in provincia di Salerno. In pochi minuti, uno dei due è sceso dall’auto e s’è fatto consegnare l’incasso della giornata, poi è tornato di corsa in macchina dove il complice lo attendeva, col motore acceso, per fuggire.

Hanno così imboccato l’autostrada ma dopo qualche chilometro la loro vettura s’è scontrata con una Smart, guidata da una donna del posto. Pur di non farsi acciuffare, i due malviventi si sono lanciati nei terreni a ridosso dell'A2 del Mediterraneo, cercando così di darsi alla macchia. Ma non potevano andare troppo lontano anche perché uno dei due, come riporta Il Mattino, era rimasto ferito dall’impatto. Così, nel giro di qualche ora, i carabinieri li hanno individuati e arrestati.