Incidente bus ungherese: autista è sotto inchiesta

Uno degli autisti a bordo del bus sarebbe indagato per omicidio stradale. L'uomo, 52 anni, ungherese, è tra i sopravvissuti della tragedia

Ci sarebbe un indagato per l'incidente del bus avvenuto qualche giorno fa in cui hanno perso la vita in autostrada 16 persone di cui 11 minorenni. Si tratta di uno degli autisti che sarebbe sopravvissuto allo schianto e alle fiamme. Secondo la relazione tecnica della Polizia Scientifica della Direzione Centrale Anticrimine, l'uomo si trovava proprio alla guida del bus nel momento dell'incidente. L’uomo, J.V., ungherese di 52 anni, è stato quindi iscritto nel registro degli indagati dal pubblico ministero che coordina le indagini, Nicola Scalabrini, in relazione all’ipotesi di reato di omicidio stradale così come recentemente formulato dall’articolo 589 bis del codice penale. La Procura di Verona attraverso il suo procuratore facente funzioni, Angela Barbaglio, ha avviato le procedure per comunicare l’esito di questi ulteriori sviluppi di indagine sia alle autorità consolari ungheresi sia al magistrato italiano presente ad Eurojust. Acquisiti i risultati dalla Polizia Scientifica sarà possibile nelle prossime 24/48 ore disporre per il nulla osta della riconsegna dei corpi delle vittime che già in settimana potrebbero rientrare in Ungheria. Le indagini proseguono con gli accertamenti tecnici già disposti dalla Procura.