India, sei ragazzi sotto osservazione perché malati di selfie

I ragazzi sentivano il bisogno impellente di mettersi in posa davanti allo smartphone

Sei giovani indiani sono in osservazione in ospedale perché affetti da gravi disturbi psichiatrici, un fenomeno denominato "selficidio" che consiste nell'utilizzo compulsivo del telefono cellulare per scattarsi delle foto.

I ragazzi sono ricoverati all'ospedale Aiims e al Sir Ganga Ram Hospital mentre lo psichiatra Nand Kumar ha dichiarato al quotidiano Mail Today che i pazienti "sentivano il bisogno impellente di mettersi in posa davanti allo smartphone e avevano sviluppato una patologia conosciuta come "disordine dismorfico del corpo" (continuo pensiero ad un proprio difetto fisico, ndr.) che li ha portati ad un disordine compulsivo ossessivo".

Questa patologia porterebbe inoltre depressione e disorientamento ma secondo l'Associazione psicologica americana (Apa), circa il 60% delle donne che soffrono di questa patologia ossessiva non se ne rendono conto.

Commenti

baronemanfredri...

Lun, 09/01/2017 - 19:52

UNA RAGAZZA LA CONOSCO ED E' VERO TROPPE FOTOGRAFIE ALMENO SONO BELLE?