Inghilterra, sospetto assassino a Celebrity Masterchef

Stephen Port è accusato di aver ucciso 4 uomini dopo averli adescati su siti di incontri per omosessuali

Stephen Port, presunto serial killer che adescava uomini su siti per incontri omosessuali e poi li uccideva avvelenandoli, ha partecipato a Masterchef, il programma di cucina più famoso al mondo. Le immagini, in cui Stephen compare con la classica divisa da aspirante Masterchef, sono state diffuse da alcuni quotidiani britannici, tra cui il Mirror.

Nella primo fotogramma diffuso dalla stampa inglese si vede Stephen aiutare in cucina il celebre cantante Jb Gill della band Jls, mentre, nel secondo, il presunto serial killer è ritratto con l'attrice Emma Barton.

La puntata più inquietante è però andata in onda lo scorso giugno, quando Stephen, addetto di una società di catering, si era già macchiato di almeno tre dei quattro delitti commessi nell'estate 2014. "Era un dipendente di un catering esterno, non un nostro collaboratore", si è affrettata a precisare la produzione.

La sorella di Stephen, Sharon, ha affermato: "Non è mai stato un uomo cattivo o capace di tali gesti. Ha una natura adorabile, ma non sappiamo se abbia una doppia vita".