Installa blocchi anti-ladri davanti al negozio: tabaccaia multata

L'episodio a Civitanova Marche: una donna titolare di una tabaccheria è stata multata per aver installato dei blocchi di cemento anti-ladri sul marciapiede

Si sentiva indifesa, in balìa dei ladri. E in effetti i malviventi le avevano fatto passare più di un guaio, con due "spaccate" nel giro di pochi mesi e diversi altri furti negli ultimi anni.

Eppure una tabaccaia di Civitanova, in provincia di Macerata, è stata bloccata per aver posizionato due blocchi di cemento di fronte alla propria rivendita, sul marciapiede. Due ostacoli che nelle sue intenzioni avrebbero dovuto evitare ai rapinatori di sfondare la vetrina con le auto per mettere a segno l'ennesima "spaccata".

Tuttavia quando la commerciante Sara Di Mantino ha provato a provvedere da sola alla sicurezza del proprio esercizio commerciale la sorpresa è stata amara. Una diffida da parte degli uomini della polizia locale e una multa da 169 euro.

Dal Comune, ricostruisce il Corriere Adriatico, forniscono così la spiegazione dell'accaduto. "Lo scorso 3 marzo - ricostruisce l’assessore alla Sicurezza Giuseppe Cognigni -, la negoziante aveva inoltrato al Comune la richiesta di poter apporre, davanti al suo locale, degli archetti o, in alternativa, dei paletti metallici per inibire ulteriori danneggiamenti alla vetrata da parte dei ladri. La signora, nonostante la nostra approvazione e contrariamente a quanto da lei stessa richiesto, ha fatto installare quei blocchi di cemento contravvenendo a quanto stabilito dal codice della strada sull’occupazione del suolo pubblico".

Ora quei blocchi irregolari andranno rimossi e la donna dovrà escogitare un'altra soluzione per difendersi dai ladri.

Commenti

Giorgio5819

Ven, 15/06/2018 - 18:25

Complimenti al pxxxa che l'ha multata.

maricap

Ven, 15/06/2018 - 19:11

Pur tartassandoci di gabelle al limite della rapina, il governo sinistronzo, non ha provveduto alla sicurezza degli italiani, anzi, con leggi e omissioni ha aggravato la loro situazione. Insomma il cittadino onesto, che con il proprio lavoro contribuisce anche al loro mantenimento, non solo non viene difeso da una Giustizia fatta diventare la prostituta della loro ideologia da idioti, ma gli viene impedito anche di prendere personalmente provvedimenti, per la propria incolumità e la difesa dei propri averi. Si spera che il nuovo governo provveda a smantellare le leggi fatte da questi ratti impestati, e che ne faccia di serie, per tutelare i cittadini onesti.

cgf

Ven, 15/06/2018 - 19:21

meglio portare due sacchi di letame in Via Verga 62

maricap

Ven, 15/06/2018 - 19:22

Balzelli, gabelle, tasse al limite della rapina, questo è quanto ci ha dato il regime sinistronzo che pur tartassandoci al limite della sopravvivenza, non ha provveduto alla nostra sicurezza. Anzi, con leggi e omissioni ha aggravato la situazione. Insomma il cittadino onesto, che con il proprio lavoro contribuisce anche al loro mantenimento, non solo non viene difeso da una Giustizia fatta diventare la prostituta della loro idiota ideologia, ma gli viene impedito anche di prendere personalmente provvedimenti, per la propria incolumità e la difesa dei propri averi. Si spera che il nuovo governo provveda a smantellare le leggi fatte da questi ratti impestati, e che ne faccia di serie, per tutelare i cittadini onesti.

Ritratto di REDUCE

REDUCE

Ven, 15/06/2018 - 23:17

la signora si prenda un buon avvocato e deferisca al CSM il magistrato che le ha comminato la sanzione

Raoul Pontalti

Sab, 16/06/2018 - 11:43

Nemmeno uno tra i bananas commentatori che abbia compreso i termini della questione: la signora aveva chiesto e ottenuto l'autorizzazione per installare dei paletti metaliici (molto validi a mio avviso) o degli archetti metallici (meno validi, più costosi e più impattanti per a circolazione dei pedoni) e poi in difformità con quanto richiesto e ottenuto è adata a piazzare dei blocchi di cemento che occupano maggiore superficie suolo pubblico e disturbano maggiormente la circolazione dei pedoni. Sacrosanta la sanzione inflitta!

Giorgio5819

Sab, 16/06/2018 - 20:11

Raoul Pontalti, hai un pelo di c.lo di 2 micron incastrato tra i due neuroni che ti sguazzano nel cervello annacquato... guarda bene che li vedi...