Iomikoe, la modella nera che vuole diventare bianca

In America c'è una modella 37enne di colore che sta perdendo un pezzo di pelle dietro l'altro, diventando bianca. Prima si vergognava, ora ne è orgogliosa

In Louisiana vive una modella di colore di 37 anni, Iomikoe Johnson. Sembra una storia come tante così non è, dato che da quando ne ha 25 ha cominciato a perdere pezzi di pelle nera, sostituita progressivamente da pelle di pigmentazione bianca. All'inizio si vergognava di questa malattia (si tratta di una particolare forma di vitiligine), tanto da truccarsi di nero le parti del corpo diventate bianche, ma con il passare del tempo si è convinta che bianco è bello. E ora il suo obiettivo è cambiare completamente la sua "muta", abbandonando per sempre il nero.

Una mattina, nel 2005, Iomikoe si guarda allo specchio e nota sotto il braccio una macchia bianca. Temendo di avere un tumore, va dal dottore per capire di che cosa si tratti: "Vitiligine", gli viene risposto. Subito la ragazza non accetta la sua nuova condizione, anche perché con il passare dei giorni sempre più pelle "vecchia" viene sostituita da quella nuova.

Iomikoe comincia ad avere paura di uscire di casa, nota che la gente la guarda con occhi strani e non vuole avere contatti con lei. A un certo punto, per combattere la sua diversità, arriva a trascorrere un'ora al giorno per coprire di nero le parti diventate bianche, fino a che la nonna non le fa capire che non c'è niente di male ad avere due colori.

La ragazza capisce che la sua vita può continuare senza problemi, acquisisce autostima e conosce l'uomo della sua vita, da cui ha 4 bambini. E un giorno, da casalinga qual era, viene ingaggiata come modella: il fatto di avere due pigmentazioni diverse diventa il suo punto di forza anche se, con il passare del tempo, il bianco si fa via via predominante.

"La bellezza va oltre il colore della pelle", ama ripetere Iomikoe, che nonostante i 37 anni è già nonna di due nipotini. Ormai la paura della vitiligine è un lontano ricordo e la donna è diventata un unicum nel panorama mondiale dello stile e del look. "Voglio che la gente veda la ma arte. Sono arte che cammina, arte umana", ha detto Iomikoe.

Commenti
Ritratto di gzorzi

gzorzi

Ven, 28/07/2017 - 15:46

Dovrebbero commercializzare questa "malattia", si farebbero affari d'oro. Intanto le risorse sarebbero bianche, che gia' non sarebbe male.

georgi

Ven, 28/07/2017 - 16:10

@gzorzi sicuramente beyonce sarebbe tra le prime LoL

mork

Ven, 28/07/2017 - 18:18

qualche conto non torna: scopre la malattia a 25 anni ora ne ha 37 e nel frattempo ha 4 bimbi e 2 nipoti....in 12 anni ?!?

jeanlage

Ven, 28/07/2017 - 21:35

Forse aveva ragione Darwin. L'evoluzione dalle specie inferiori a quelle superiori prosegue!

cgf

Ven, 28/07/2017 - 21:50

@gzorzi lasci perdere, NON VOGLIO ESSERE RAZZISTA, ma dai 3,6 mld dello scorso anno, 4,3 mld previsti nel 2017, QUALCUNO DOVRÀ PAGARE, CHI? indovina indovinello.