Israele prova a rifilarci i profughi che nessuno vuole

Netanyahu: immigrati in Italia. Poi smentisce, ma scoppia il caso

Se non fosse stato confermato da fonti autorevoli - il premier israeliano in persona, che poi ha cercato di minimizzare - avremmo pensato a un pesce d'aprile. Il governo italiano - questa è la notizia - si sarebbe detto disponibile a ospitare una parte dei sedicimila immigrati clandestini, soprattutto eritrei e sudanesi, che Tel Aviv ha deciso di espellere perché entrati nel paese non in possesso dei requisiti di profughi. Analoga disponibilità, secondo la stessa fonte, sarebbe stata data da Germania e Canada. La Farnesina, dopo qualche ora di imbarazzato silenzio, ha smentito, ma il giallo resta anche perché tra Alfano e Netanyahu, a occhio, mi sembra più credibile e affidabile il secondo. Se fosse tutto vero, più che un atto di solidarietà, un simile accordo sarebbe un dispetto bello e buono del governo uscente a quello entrante, che - qualsiasi sarà - non vedrà certo la sinistra in un ruolo da protagonista. Al prossimo premier toccherà infatti o rispettare l'accordo (sfidando oltre che la ragione anche l'ira degli italiani che nell'urna hanno appena espresso parere contrario a nuovi arrivi spontanei di disperati, figuriamoci quelli organizzati a tavolino) oppure aprire una crisi diplomatica con un paese amico per la rottura di un impegno sancito.

Nel merito pare addirittura superfluo approfondire il non senso pratico e politico di una decisione che non avrebbe logica da qualsiasi parte la si volesse rigirare. Solo un primo ministro (Gentiloni) e un ministro degli Esteri (Alfano) che non hanno più nulla da chiedere e ottenere dagli italiani potevano arrischiarsi in una simile avventura o permettere che qualcuno lo facesse a nome e per conto dell'intero paese. Ma la domanda ora è un'altra. Nel tempo che manca all'insediamento di un nuovo governo, che non sarà certo un tempo breve, quanti altri sgambetti e trabocchetti dobbiamo aspettarci dalla classe politica e dirigente uscente? Se sugli immigrati qualcuno - presto scopriremo chi - ha almeno tentato un simile scherzo, figuriamoci la prateria che ha davanti chi volesse inquinare i pozzi, già malsani di loro, dei conti pubblici o avvelenare i già traballanti rapporti internazionali.

Nella terra di nessuno si annida sempre un'insidia, un agguato, una vendetta. Gentiloni è persona perbene ma è meglio che vigili con grande attenzione. Il suo, ora, è un governo che si deve limitate allo stretto necessario e farlo con grande trasparenza e onestà. La teoria del «muoia Sansone con tutti i filistei» non si addice a chi ha a cuore la cosa pubblica e il bene dell'Italia.

Commenti
Ritratto di ichhatteinenKam.

ichhatteinenKam.

Mar, 03/04/2018 - 15:47

ora ci pensa salvini e di maio e taiani non preoccupatevi

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 03/04/2018 - 16:17

Proprio che nessuno vuole...no. I falsi democratici e komunisti vari, con le loro onlus fiutano il guadagno, sperando anche in voti futuri. Doppio guadagno. Per l'Italia sarebbe disasrto su disasrto.

Una-mattina-mi-...

Mar, 03/04/2018 - 16:37

INSOMMA I DONI DI DIO, RISORSA IRRINUNCIABILE, GLI ARRICCHITORI DELLA CULTURA ALTRUI NON LI VUOLE NESSUNO, NEPPURE IL VATICANO. FINIRANNO NEL CESSO ITALICO SULLE SPALLE DEGLI IGNARI MARTIRI ITALIANI?

dagoleo

Mar, 03/04/2018 - 16:49

Penso che Gentiloni un minimo di sincero bene per l'Italia lo abbia, ma su Alfano ho davvero poca fiducia in questo senso. Un assoluto opportunista della sua razza, con la fine politica che ha rimediato nelle ultime elezioni, non credo abbia buoni propositi in tal senso, tanto sà bene di non lasciare un buon ricordo e quindi non si sforzerà molto di sicuro. E questo avrebbe dovuto essere il delfino di Berlusconi. Certo che il cavaliere i suoi discepoli se li sà scegliere davvero bene.

kytra1936

Mar, 03/04/2018 - 16:55

hanno già fatto le espulsioni dei diplomatici russi, che non è certo un atto di ordinaria amministrazione, per compiacere i soliti loro "amici" che poi ci hanno fatto il gesto dell'ombrello sui (cosiddetti) migranti. Questi del governo non si vogliono schiodare, ma pretendono di comandare senza avere i voti. Ma ci rendiamo conto di quanto faccia ridere un paese rappresentato da un ministro degli esteri che non ha neppure avuto la faccia di candidarsi ?

Ritratto di Legio_X_Gemina_Aquilifer

Legio_X_Gemina_...

Mar, 03/04/2018 - 17:31

Sallusti ha ragione: nessuno vuole i profughi...soltanto i buonisti li vogliono mantenere con i soldi degli altri però.

Santippe

Mar, 03/04/2018 - 17:47

Mi consenta il Direttore di ricordare a lui e a il Giornale che la capitale d'Israele è Gerusalemme (unica e indivisibile) e non Tel Aviv.

rokbat

Mar, 03/04/2018 - 17:56

Un bel vaffa' con i fiocchi a Netanyahu !

Mborsa

Mar, 03/04/2018 - 18:08

Direttore, la logica conseguenza del suo ragionamento sarebbe di chiedere le dimissioni del ministro responsabile. Minniti ha smentito con parole dure, Alfano e Gentiloni : non pervenuti. Stessa sceneggiata con la Francia e prima di Bardonecchia con la storia Italcantieri. Sembrerebbe che al Ministero degli Esteri credano di rappresentare l'Italietta degli anni 50-60, assente in politica estesa. L'elenco delle inadeguatezze recenti della politica estera italiana è nutrito: Kazakistan (Bonino-Letta), Libia (Gentiloni-Renzi), Egitto(Gentiloni-Renzi), Francia (Alfano-Gentiloni), Turchia (Alfano-Gentiloni),Israele (Alfano-Gentiloni), per non citare le sanzioni e le interferenze europee nella politica interna. La cosa più grave è che la politica estera è sempre stata condivisa da quasi tutte le forze in parlamento, e che M5S e Lega non hanno in obbiettivo una politica estera gelosa della sovranità ed autonoma!

Ritratto di elkid

elkid

Mar, 03/04/2018 - 18:19

---ed invece no caro sallusti---da come sono caduti dalle nuvole anche gli altri due paesi citati da beniamino--ossia la germania ed il canada che hanno smentito ogni tipo di intesa --mi pare prorio che di pesce d'aprile si sia trattato --o meglio delle ultime boutades di un premier israeliano sempre più in difficoltà ed inseguito dai pm del suo paese---

cir

Mar, 03/04/2018 - 18:21

israele non ha capitale , israele non esiste

Ritratto di Contenextus

Contenextus

Mar, 03/04/2018 - 18:44

Mitica discarica italia.

Ritratto di onefirsttwo

onefirsttwo

Mar, 03/04/2018 - 18:48

Sallusti , ma che scrivi ? : in Italia non si è mai visto un Governo che fa gli interessi del popolo : il popolo lo sa , ma spera e continua a sperare : perché non si ribella ? : ma perché per il popolo è giusto così , non c'è nessuno nel popolo che farebbe l'incontrario , è un fatto di dna , e il dna italiano è quello che è . Yeeeeeeeeeeeeeeaaaaaaaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh .

sibieski

Mar, 03/04/2018 - 19:38

gentiloni è persona perbene? gli italiano hanno detto di no

Ritratto di pasquineddu

pasquineddu

Mar, 03/04/2018 - 22:19

2) Quel treno non giungeva 'arroma', ma si fermava prima - ad Orte scalo, da dove con un servizio di pullman (quasi sempre una decina) venivano poi portati nella capitale, distribuiti in piccoli hotel e pensioni della città dove rimanevano per alcuni giorni per poi... 'emigrarli' verso altri lidi, in maggioranza andavano in usa, gb ecc. Si trattava di gente semplice, umile, povera direi, con un bagaglio minimo nel quale avevano tutti i loro averi. quindi, il netanyahu non voleva far altro che riattivare una pratica vecchia e collaudata!

billyserrano

Mar, 03/04/2018 - 23:41

In Italia qualcuno stava già facendo i conti del business.

asalvadore@gmail.com

Mer, 04/04/2018 - 00:07

Israele soffre di un formidabile LAPSUS MENTIS O di una gigantesca IPOCRISIA: si dimentica convenientementr che fu fondata da una massa di migranti che nessun stato, USA incluso, voleva. Entrarono in Israele con navi tupo quelli delle ONG di oggi, finanziati da organizzazioni ebraiche di vari paesi fra cui quelle americane di un paese, USA, che non permetteva sbarchi. Usarono il terrore per mezzo della famosa Stern Gang che il cui obbiettivo era l'uccisione degli ufficiali inglesi. Un membro di questa banda trrrorista ricevette l'omore di diventare presidente. Non mi dite che di questi hanna adesso paura.

nopolcorrect

Mer, 04/04/2018 - 10:41

Ormai ci siamo fatti la fama di discarica dell'Europa con mafie, coop rosse e Ong che ci mangiano sopra. A Bardonecchia una Ong organizza le migrazioni clandestine in Francia, una Ong spagnola pretende di scaricarci "migranti" da mantenere non a spese sue ma a spese nostre. Ovvio che a questo punto anche Netanyahu ci provi.

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Mer, 04/04/2018 - 11:44

DA TESTA DI CANE, PESCE LESSO E NOSFERATU NON C'E' DA SPETTARSI NULLA DI BUONO !!

Flandry

Mer, 04/04/2018 - 11:46

La teoria del "muoia Sansone con tutti i Filistei" si addice però ad un Renzi, di cui Gentiloni è stato "uomo di paglia" (il suo Governo ha semplicemente proseguito nel solco del Governo Renzi). E si addice perfettamente ad un politico come Renzi, detto il Bomba, ambizioso, spesso arrogante, più volte sputtanato dalle urne.

Flandry

Mer, 04/04/2018 - 11:48

Vengano, vengano. Chi ci pagherà altrimenti le pensioni, come dice il grande Boeri? Peccato che prima dovrebbero lavorare......

PerQuelCheServe

Mer, 04/04/2018 - 12:30

@Mborsa: Lei scrive "Sembrerebbe che al Ministero degli Esteri credano di rappresentare l'Italietta degli anni 50-60, assente in politica estesa." Considerando chi è l'attuale Ministro degli Esteri, modificherei la Sua frase togliendo "Sembrebbe che".

kobler

Mer, 04/04/2018 - 13:24

Non è problema di chi vuole o no, ma di profughi in cerca di situazione vivibile. Se si pensa ai partiti e alle loro soluzioni allora si è criminali perché di fronte alla guerra o alla carestia non ci devono pali per gli aiuti! Israele li ha accolti? Ora si dia da fare per mantenerli.... altro che spedirli come pacchi postali ovunque!

Malacappa

Mer, 04/04/2018 - 13:29

Tanto sanno che noi siamo buoni e li prenderemo

PaolodC

Mer, 04/04/2018 - 13:40

La soluzione è semplicissima, mandateli in Vaticano, tanto ci pensa subito subito papa Bergoglio.

titina

Mer, 04/04/2018 - 14:06

sanno che abbiamo scritto in fronte. gioconda. Anzi dite loro che la gioconda sta al Louvre e spediscano a Parigi i profughi

jonny$xx

Mer, 04/04/2018 - 14:17

Se a questo governo nessuno mette i freni,tra non moltodiventeremo non la discarica dell'europa ma di tutto il mondo.Certo che per far arricchire i malviventi con le loro organizzazioni,non si pongono nessun scrupolo. altro che solidarietà, ormai è un traffico di vite umane legalizzato.

santecaserio55

Mer, 04/04/2018 - 14:58

Hai ragione Alessandro. E' superfluo approfondire. Solo tu puoi dare spazio a una notizia smentita già da due giorni

Ritratto di michageo

michageo

Mer, 04/04/2018 - 18:51

.....ma, il garante della Costituzione che fa? dove sta? ci è? ci fa? o, al solito, è non pervenuto/fuori stanza.....?