Istat: 8,1 milioni di persone relativamente povere

Secondo il report sulla povertà, nel 2011, l’11,1% delle famiglie è relativamente povero. Maggiori difficoltà nel Mezzogiorno

E' allarme povertà in Italia. Nel 2011, l’11,1% delle famiglie è relativamente povero. Si tratta di circa 8,1 milioni di persone, mentre circa 3,4 milioni di persone (il 5,2%) è povero in termini assoluti. La fotografia è scattata dall’Istat che ha stilato un report sulla povertà in Italia nel 2011.

Uno dei dati più importanti contenuti nel rapporto Istat è la stabilità della povertà, sia relativa che assoluta, la quale tuttavia deriva da un peggioramento della povertà relativa per le famiglie in cui non ci sono redditi da lavoro e in cui ci sono operai e da un contemporaneo miglioramento delle condizioni delle famiglie di impiegati e dirigenti. Segnali di peggioramento si osservano, tuttavia, tra le famiglie senza occupati né ritirati dal lavoro, famiglie cioè senza alcun reddito proveniente da attività lavorative presenti o pregresse, per le quali l'incidenza della povertà, pari al 40,2% nel 2010, sale al 50,7% nel 2011.

I tre quarti di queste famiglie risiedono nel Mezzogiorno, dove la relativa incidenza passa dal 44,7% al 60,7%. Un aumento della povertà si osserva anche per le famiglie con tutti i componenti ritirati dal lavoro (dall'8,3% al 9,6%), che, in oltre il 90% per cento dei casi, sono anziani soli e coppie di anziani; un leggero miglioramento, tra le famiglie in cui vi sono esclusivamente redditi da pensione, si osserva solo laddove la pensione percepita riesce ancora a sostenere il peso economico dei componenti che non lavorano, tanto da non indurli a cercare lavoro (dal 17,1% al 13,5%).

Una dinamica negativa si osserva anche tra le famiglie con un figlio minore, in particolare coppie con un figlio (a seguito della diminuzione di quelle in cui entrambi i coniugi sono occupati e dell'aumento di quelle con uno solo e con nessun occupato), dove l'incidenza di povertà relativa dall'11,6% sale al 13,5%; la dinamica è particolarmente evidente nel Centro, dove l'incidenza tra le coppie con un figlio passa dal 4,6% al 7,3%.

Altri dati negativi arrivano dalla Banca d'Italia che ha previsto che, "a fronte di un significativo aumento della partecipazione al mercato del lavoro, già osservato nella prima parte del 2012, il tasso di disoccupazione si porterà al di sopra dell’11% nel 2013". Bankitalia ha inoltre spiegato che, rispetto al Bollettino economico dello scorso gennaio, le nostre proiezioni sull’andamento del PIL sono state riviste al ribasso. "Nell’anno in corso e nel prossimo l’attività economica continuerebbe a essere caratterizzata da un’accentuata debolezza della
domanda interna. Il principale contributo positivo alla dinamica del prodotto proverrebbe dalle esportazioni. L’accumulazione di capitale risentirebbe delle condizioni di accesso al credito ancora tese e di quelle del mercato immobiliare. I consumi delle famiglie si contrarrebbero significativamente, risentendo degli effetti sul reddito disponibile delle misure di correzione dei conti pubblici adottate l’anno scorso e delle incerte prospettive dell’occupazione. Migliorerebbe il saldo corrente con l’estero che tenderebbe al pareggio"
.

Commenti

gorgioud

Mar, 17/07/2012 - 11:52

dovrebbero spiegare quante sono le famiglie dei nuovi italiani.... e per quale motivo siano utili in italia...

bobsg

Mar, 17/07/2012 - 11:54

Monti e Fornero direbbero "diversamente ricchi".

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Mar, 17/07/2012 - 11:55

Ma cosa dite , i ristoranti sono pieni gli aerei pure le spiagge pure , le autostrade sono piene di BMW e MERCEDES .

Arruffato

Mar, 17/07/2012 - 12:17

Il lavoro è lavoro, qualunque esso sia. Bisogna essere pronti a spostarsi per il lavoro, dovunque esso si trovi.

Ritratto di AlbertodaLecco

AlbertodaLecco

Mar, 17/07/2012 - 12:17

Sicuramente mi attirerò un po' di insulti, ma non posso fare a meno di dire che nel Mezzogiorno ci sono anche tutti i finti operai forestali della Calabria e Sicilia, i dipendenti della regione Sicilia in sovrannumero e la percentuale più alta di invalidi con pensione e accompagnamento in Campania (sito web Inps). Tutte queste posizioni vanno vagliate e sono certo che anche questi si aggiungerebbero alla lista dei poveri, se esiste una giustizia. Il governo attuale e TUTTI i precedenti fanno finta di ignorare che questa zavorra sta affondando l'Italia, solo per evitare scontri sociali. Ma continuando a mazzolare il Nord, si sveglierà pure qualcuno dal torpore. Spiacente per la brutalità,ma i numeri sono numeri e va detta la verità.

Il giusto

Mar, 17/07/2012 - 12:19

Agli amici del fallito...cioè viene confermato ogni giorno la politica economica dello statista degli ultimi 10 anni!Anni in cui la crisi non esisteva e stavamo meglio degli altri! 1 invio 12.18

Albi

Mar, 17/07/2012 - 12:30

Questi italiani poveri sono proprio stupidi. Basterebbe investire gli ultimi 500 euro per fare un viaggio in Romania e ritornare travestiti da Rom. Et voilà, villette a schiera, bollette gratuite, assistenti ludiche (sic!), pocket money, il tutto senza mai dover lavorare. Fino alla pensione, anticipata rispetto agli italioti. SVEGLIA!!!!!

veradestra

Mar, 17/07/2012 - 12:33

e nel 2011, dati a cui si riferisce l'indagine chi c'era al governo? grazie per la gentile pubblicazione.

prodomoitalia

Mar, 17/07/2012 - 12:34

otto milioni... per adesso ! Ma se continua 'sta "solfa".......

Albi

Mar, 17/07/2012 - 12:43

Quattromilioni di immigrati = quattromilioni di disoccupati = quattromilioni di poveri in canna (magari in maggioranza italiani). Ma non c'è un geniale economista che si accorga di quanto sarebbe semplice risolvere i due ultimi termini del problema eliminando semplicemente il primo???

Albi

Mar, 17/07/2012 - 12:43

Grande risultato dell'Euro....

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mar, 17/07/2012 - 12:47

La vogliamo finire la storia dei poverelli in mezzogiorno?? Qui costa tutto meno ed anche di parecchio rispetto al nord,quindi i 1000 € del sud non sono equivalenti al potere di acquisto nel nord.La solita storia dei chiagni e fotti.!!!

Albi

Mar, 17/07/2012 - 12:54

A proposito di poveri, consiglio la lettura di questo link. Digitate la seguente frase su google e buon divertimento, poveri italiani: "LaBarbuta: Benvenuti nel Villaggio extra-lusso degli Zingari"

Il giusto

Mar, 17/07/2012 - 12:56

Al giornalino...dal numero dei mess.direi che non vi cag...a piu' nessuno!

gigggi

Mar, 17/07/2012 - 13:14

ma ...nonostante al governo ci fosse berlusconi????E non pubblicate manco questa...

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Mar, 17/07/2012 - 13:20

Istat: 8,1 milioni di persone relativamente povere. Grazie al Governo tecnico, grazie soprattutto al " RIGOR MONTIS".

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mar, 17/07/2012 - 13:21

In Italia ci sono fondi disponibili per tutti: Rom,immigrati, ricongiungimenti familiari dei congiunti degli immigrati. Proprio per tutti. Tranne, beninteso, che per gli italiani.

Ritratto di Fritz49

Fritz49

Mar, 17/07/2012 - 13:39

E' solo l'inizio,vedremo tra un'anno.

Ritratto di networkglobo

networkglobo

Mar, 17/07/2012 - 14:05

Sicuri che siano 1000 e non 800?

laura

Mar, 17/07/2012 - 14:23

Per forza aumenta il numero dei "poveri", continuiamo ad imbarcare i pezzenti di tutto il resto del mondo!!! Se smettessimo di far entrare chiunque voglia venire a campare sulle spalle dei contribuenti italiani, avremmo meno poveri, anche perché' ci sarebbero le risorse per aiutare i poveri (solo quelli autentici, possibilmente) autoctoni.

Ritratto di gpb

gpb

Mar, 17/07/2012 - 14:34

dipende cosa si intende per povero ...

Ritratto di febbraio23

febbraio23

Mar, 17/07/2012 - 14:41

Al sud lavorano tutti in nero, noi paghiamo le tasse in busta paga.

Ritratto di ALESSANDRO DI PROSPERO

ALESSANDRO DI P...

Mar, 17/07/2012 - 14:41

COME PRIMA...O, MEGLIO, PEGGIO DI PRIMA | l'ISTAT COME SOLITO RACCONTA FROTTOLE....! MILIONI DI FAMIGLIE O PERSONE VIVONO CON SEICENTO O SETTECENTO EURO MENSILI (Fino a quando si potrà). Altri con 1.200,1.300. Altro che 8,1 milioni ! Si potrebbe tranquillamente affernmare che metà della popolazione Italiana ormai non solo è sull'orlo della POVERTA' ma di un sicuro FALLIMENTO e incapace di reagire. Una GUERRA MONDIALE in atto tra Continenti mira impietosamente a distruggere le NAZIONI meno abbienti dell' E.U, (Per modo di dire...)fatta eccezione della Germania e forse Francia ed Inghilterra.I nostri politici del passato e del presente - escluso Berlusconi - ci hanno regalato questa funerea eredità.Gli U.S.A. godono per questo disastro europeo in quanto L' E. U. non va bene per loro.L'egoismo della FINANZA MONDIALE non conosce limiti. Anzi a questa ultima non andrebbe male se da uma guerra senza armi si passasse ad una GUERRA SANGUINARIA CON ARMI.

cortezfromwork

Mar, 17/07/2012 - 14:47

Ma perchè invece di discutere di dx o sx o di quel catafalco di Monti, non incominciamo a vedere davvero il problema??? o siete tutti ricchi?? Cosa dobbiamo aspettare di fare la fine dell'Argentina?Le premesse ci sono tutte. E così passeremo il tempo a ricordare come stavamo bene....Dobbiamo reagire, questi qui, compresi TUTTi i governi precedenti, ci stanno portando allo sfascio. Non possiamo più permettere che il ceto medio venga così massacrato! Dobbiamo reagire a questa finanza che sta regolando la nostra vita. Invece di litigare tra di noi, dovremmo contrastare questi poteri che in tutto il mondo ci stanno impoverendo. Svegliatevi!!!

a.zoin

Mar, 17/07/2012 - 14:52

Chi ha pagato le tasse,lavorando con miseri stipendi,per datori di lavoro che si sono aprofittati e arricchiti,sono giusto coloro che dovrebbero avere una vecchiaia o una pensione, senza aver pensieri di tasse o altro. Coloro che si sono arricchiti,aprofittandosene dei deboli, dovrebbero,e piu`hanno, piu`dovrebbero partecipare ad aiutare il paese,(si capisce, che avere una vecchiaia piu`agiata data la loro INTELLIGENZA,e cosa logica,MA, l`ultimo viaggio che faremo, non ha tasche per portar via cio`che si ha costruito.) Agli eredi??? >si dovrebbe far pagare

migrante

Mar, 17/07/2012 - 15:10

sempre la solita solfa, un po`di numeri arruffati, incidenze percentuali, "se si considere..mentre se..ma anche..quando pero`"...bla, bla bla !!!... non c'e`bisogno di tanti onanismi numerici, la questione e`alquanto semplice...con 850 euro non si sopravvive se non ricorrendo a forme di consociativismo ( coppia o famiglia di occupati) oppure al parassitismo ( sostegno da genitori)...solo la casa di proprieta` ( senza il mutuo) permette di tenere il naso ancora sopra il livello della ***** !!!

ferna

Mar, 17/07/2012 - 15:11

ogni volta che mi reco al Sud non vedo poveri anzi...... vedo solo pensionati maggiormente sociali ed invalidi....

Bozzola Paola

Mar, 17/07/2012 - 15:18

Infatti, se i dati si riferiscono al 2011 ,rivediamoli dopo ste botte di IMU ICI BENZINA AUMENTO GAS LUCE ACQUA IVA. E vai col liscio!!!!Se Berlusconi ha fatto FLOP secondo alcuni, secondo TANTI altri Monti ed il suo governo di tecnici ha sbarellato completamente.E lo vedremo fra pochissimo. Le cose che doveva fare non le ha fatte per lo stesso motivo per cui non è riuscito a farle Berlusconi.Dietro tutti c'è una regia perversa e marcia che vuole un'Italia fallita da comandare con una bella dittatura. La storia si ripete.......Date tempo al tempo.

lui976

Mar, 17/07/2012 - 15:24

Meno male che Silvio c'è!

a.zoin

Mar, 17/07/2012 - 15:26

Chi ha pagato le tasse,lavorando con miseri stipendi,per datori di lavoro che si sono aprofittati e arricchiti,sono giusto coloro che dovrebbero avere una vecchiaia o una pensione, senza aver pensieri di tasse o altro. Coloro che si sono arricchiti,aprofittandosene dei deboli, dovrebbero,e piu`hanno, piu`dovrebbero partecipare ad aiutare il paese,(si capisce, che avere una vecchiaia piu`agiata data la loro INTELLIGENZA,e cosa logica,MA, l`ultimo viaggio che faremo, non ha tasche per portar via cio`che si ha costruito.) Agli eredi??? >si dovrebbe far pagare

baio57

Mar, 17/07/2012 - 15:32

x albertodalecco - Diamo anche qualche numero : la Sicilia per esempio ,ha circa 27000 operai forestali . La regione Canadese della British Columbia estesa 50 volte più della Sicilia ,ne ha impiegati circa 18000 .Continuamo con la Calabria (circa 10000 ) e la Campania( circa 10000). Veniamo poi alla "chicca" : Lombardia ,Toscana e Umbria ,udite udite ...circa 2000. Certo lì si tratta di regioni notoriamente aride ,senza vegetazione nè rilievi.....

Ritratto di thewall

thewall

Mar, 17/07/2012 - 16:19

Però è stimato che il 100% dei politici non rinuncia ai propri privilegi. In Francia Hollande che è di sinistra ha eliminato le auto blu. Ha detto che un politico, con tutti i soldi che prende, può anche permettersi un'auto personale. Qui ne a destra ne a sinistra lo faranno mai.... Infatti mi fanno tutti pena e alle prossime elezioni Berlusconi si scorda il mio voto!

unclesam

Mar, 17/07/2012 - 16:21

Qualcuno avverta Monti, lui pensa di essere in Lunandia.

21v3

Mar, 17/07/2012 - 17:04

Come mai nessun riferimento alle frequenze regalate a Mediaset?

silvano45

Mar, 17/07/2012 - 17:23

danno i soldi ai rom immigrati amici amanti parenti regalano posti di lavoro superretribuiti ai soliti noti fanno società fittizie per assumere chi vogliono loro regalano stipendi dorati a imbeccilli ladri e corrotti ma ai 3 milioni di poveri italiani nulla spero che questi politici debbano sparire voterò grillo solo per vederli neri di rabbia

Ritratto di Goldglimmer

Goldglimmer

Mar, 17/07/2012 - 17:38

Sempre più poveri ed il debito pubblico continua ad aumentare poi qualcuno si arrabbia con Moody's perchè ci declassa.

corto lirazza

Mar, 17/07/2012 - 18:12

non capiosco una cosa, tanti italiani disoccupati e continuiamo a prendere dentro immigrati, molti dei quali riescono a trovare un lavoro onesto, magari faticoso. Forse i disoccupati non sono tanto disoccupati così da poter decidere se lavorare o no...

gardadue

Mar, 17/07/2012 - 18:46

veradestra gigggiIl giusto marino.birocco tra un anno vinceranno i vostri campioni e tutti insieme direte fratelli rom fratelli musulmani cittadinanza agli immigrati e nozze ai gay ed allora la povertà come per incanto scomparirà sapete cosa vi dico poveri fessi una pernacchia vi seppellirà prrrrrrrrrr

summer1

Mar, 17/07/2012 - 18:57

I poveri del sud non sono tutti poveri ma oltre il 50% sono lavoratori in nero.

Il giusto

Mar, 17/07/2012 - 20:51

Agli amici del fallito...ecco dove ci portano un decennio di incapaci al governo!