"Italiano di m...". Studente picchiato da coetanei a Liverpool

Il ragazzo era a Liverpool per un corso di formazione. È stato circondato e picchiato da un gruppo di coetanei

"Italiano di m...": l'Europa della "generazione Erasmus" deve fare ancora molti passi in avanti sull'integrazione tra i popoli del Vecchio Continente. Due giorni fa, infatti, uno studente italiano a Liverpool per partecipare ad un programma di formazione "Erasmus+" è stato picchiato da coetanei del luogo per la sola colpa di essere italiano.

Il ragazzo, insieme alla sua classe, è nel Regno Unito grazie ai finanziamenti dell'Unione Europea con lo scopo di imparare la lingua inglese. Ma durante un pomeriggio al parco di Liverpool, il 17enne è stato accerchiato ed aggredito al grido di "italiano di m...". Scattata la rissa, racconta il Corriere del Veneto, il giovane italiano ha avuto la peggio ed è stato colpito al volto con una sella della bicicletta. Il ragazzo originario di Valdano, nel vicentino, è stato portato all'ospedale dove gli sono stati messi dei punti di sutura alla ferita ed è rimasto in osservazione presso il polo medico per un giorno. "Finché non avrò la versione ufficiale di quanto accaduto non intendo fare commenti – fa sapere al Corriere il dirigente scolastico dell’Itis Marzotto, Afra Gecele – non sappiamo nulla, al momento, di preciso, per ora ho sentito versioni discordanti, voglio cercare di capire cosa sia accaduto davvero, e lo farò nel momento in cui il ragazzo rientrerà a casa, ma senza creargli alcuno stress, già la questione è molto delicata". Il sindaco di Valdagno, invece, lo reputa un "episodio inquietante che preoccupa", ed ora anche lui cercherà di fare luce sul fatto: "Un brutto segnale di intolleranza, di odio razziale: quanto accaduto non va sottovalutato, deve essere condannato".

La polizia locale, nel frattempo, indaga sulla vicenda. Intanto rimane l'aggressione fisica e verbale al grido di "italiano di m...": è la "generazione Erasmus".

Commenti

Ghiaccio9

Sab, 20/06/2015 - 14:02

Hanno fatto bene se fosse rimasto a casa sua non sarebbe successo nulla,maledetti immigrati che ci rubano il lavoro.Ah che dite era italiano e si trovava in Inghilterra allora maledetta e perfida Albione!

corto lirazza

Sab, 20/06/2015 - 14:19

Ghiaccio9 ha perfettamente ragione, infatti tutti i "migranti" che vengono in itaglia lo fanno dopo aver completato le pratiche Erasmus!

Solist

Sab, 20/06/2015 - 14:28

all'estero italiani di m.... al nord italia terùn di m.... ahahahaha paradossi terrestri

giuliana

Sab, 20/06/2015 - 14:33

vecchi inglesi o nuovi inglesi?

Ritratto di 100-%-ITALIANA

100-%-ITALIANA

Sab, 20/06/2015 - 15:04

@ Ghiaccio9 lei sa cos'è l'European Region Action Scheme for the Mobility of University Students?????? Si tratta d'1 progetto europeo di mobilità che consente agli studenti comunitari e di nazioni associate di studiare con un programma di tirocinio( per periodi che vanno dal minimo di 3 mesi al massimo di 12) ed è aperto anche ai docenti - Al Programma Erasmus s'accede solo tramite pubblico concorso per titoli - Tra le nazioni che vi partecipano c'è anche la Gran Bretagna, infatti in Italia si trovano anche studenti inglesi appartenenti all'Erasmus - Come vede non c'è nessun furto di lavoro perché al termine del ciclo tutti tornano nelle rispettive nazioni - L' Erasmus + è in piccolo il progetto Erasmus, questo significa che dei giovani sudditi della Corona si trovano in Italia x imparare la nostra lingua....ma qui nessuno li sta malmenando definendoli "Inglesi escrementizi"

Ghiaccio9

Sab, 20/06/2015 - 15:32

@ corto lirazza iperbole questa figura retorica sconosciuta...

Ghiaccio9

Sab, 20/06/2015 - 16:18

il mio voleva essere un intervento volutamente enfatico tendente a sottolineare i soliti luoghi comuni dei razzisti nostrani(ci rubano il lavoro) e concludente con un'espressione dal sapore littoreo (perfida albione)ma evidentemente ho sopravvalutato l'intelligenza di qualcuno.Scusate

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Sab, 20/06/2015 - 16:41

...Bene! In Italia ci picchiano gli stranieri ed all'estero i cittadini.

corto lirazza

Sab, 20/06/2015 - 16:46

ghiaccio9: la kultura violata

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 20/06/2015 - 22:58

Per qualche spiritoso che "ALEGGIA" qui nel FORUM, ricordo che un paio di anni fa, un ragazzo BRIANZOLO che faceva i barista in Inghilterra è stato UCCISO!!! Indovinate o ricordate da chi??? Da quattro LITUANI, che fanno parte di quelle famose RISORSE tanto decantate che gli Inglesi erano riusciti ad integrare???? Prima di lasciarsi andare a commenti STUPIDI RIFLETTETE!!! Saludos dal Leghista Monzese in Nicaragua.

simone64

Dom, 21/06/2015 - 00:24

Aspide@ hai proprio ragione.... Siamo messi bene!!!