Un italiano su tre si sente ​poco sicuro a uscire la sera

Il 27,6% degli italiani con più di 14 anni dice di sentirsi poco o per niente sicuro a camminare per strada quando è buio ed è solo nella zona in cui vive

Il 27,6% degli italiani con più di 14 anni dice di sentirsi poco o per niente sicuro a camminare per strada quando è buio ed è solo nella zona in cui vive (il 7,5% per niente), il 44,7% abbastanza sicuro e il 15,9% molto sicuro. L'11,8%, invece, dichiara di non uscire mai di casa di sera, né da solo né in compagnia. Inoltre, al 23% dei cittadini capita, sempre o talvolta, di non uscire di sera per paura. Lo rende noto l'Istat. Le considerazioni circa la sicurezza percepita appaiono critiche anche quando si valuta l'influenza della criminalità sulle abitudini di vita, che condiziona (molto o abbastanza) il 38,2% dei cittadini. Che il sentimento di paura sia diffuso è confermato anche dal dato relativo a coloro che non si sentono sicuri quando sono soli perfino all'interno della loro abitazione (14,8%). Anche in questo caso l'insicurezza è maggiore tra le donne (19,5% a fronte del 9,6% tra gli uomini), soprattutto anziane (28,8% tra le over 75).Il senso di insicurezza delle donne supera di gran lunga quello degli uomini e ciò vale per tutti gli aspetti considerati: è quasi doppio per la paura di uscire da sole di sera (35,3% di donne contro il 19,3% degli uomini) ed è quadrupla la quota di donne che non esce di sera per paura (rispettivamente 36,6% contro 8,5% degli uomini).

Le donne sono anche maggiormente influenzate dalla paura delle criminalità (46,2% contro il 29,4% degli uomini). I dati, che fanno riferimento agli anni 2015-2016, mostrano che rispetto alla precedente rilevazione del 2008 il senso di insicurezza per strada e in casa è peggiorato nelle regioni del Nord-Ovest, e in particolare in Lombardia, i cui i residenti escono meno quando è sera (dal 24,3% al 28,5%), si dichiarano molto più spesso poco o per niente sicuri quando sono per strada (dal 28,6% al 34,9%) o in casa (dal 13% al 20%). Al Sud e nelle isole, invece, si registrano significativi miglioramenti soprattutto per la quota di coloro che non escono mai da soli di sera per paura: che passa dal 30,5% al 24,9% (Sud) e dal 25,7% al 22,4% (isole). In particolare, le regioni in cui si rilevano miglioramenti più marcati rispetto alla media nazionale sono il Molise, la Basilicata e la Campania. Nel Nord sono il Piemonte e la Valle d'Aosta.

Commenti
Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Ven, 22/06/2018 - 12:31

Per questo deve ringraziare : 1) l'UE che con il trattato di SHENGHEN ha permesso a tutte le bande criminali dell'est europa (le vere responsabili degli assalti in ville e case indipendenti italiane) di potere varcare senza essere controllati i nostri confini nazionali e 2) pd e sinistra italiana in genere, che in ossequio alla UE (e FR e DE) hanno permesso che si riversassero in ITA, accogliendoli, molte centinaia di migliaia di clandestini irregolari negli ultimi 5anni, che NON si sono inseriti nella nostra società ma vivono ai margini, delinquendo (furti-spaccio droga-prostituzione) come unica possibilità di sopravvivenza.

Gianni11

Ven, 22/06/2018 - 12:34

Ecco il risultato dell'"accoglienza" targata UE.

venco

Ven, 22/06/2018 - 12:36

Di questo passo la scorta va data a tutti i cittadini italiani.

osco-

Ven, 22/06/2018 - 12:48

a proposito delle classifiche di vivibilità di zone dell'Italia. Sono tutte balle cari patani, come vedete la vivibilità è superiore al Sud.

VittorioMar

Ven, 22/06/2018 - 12:54

...quindi oggi non è più una "PERCEZIONE" ma una evidente REALTA'!! finalmente le Verità escono sempre a Galla !!!..SERVE PIU' SICUREZZA E LEGALITA'(magistrati permettendo )!!

antonio54

Ven, 22/06/2018 - 12:56

Chissà di tutti questi che adesso si sentono insicuri, per quanto tempo hanno votato sinistra. Maledetti...

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 22/06/2018 - 12:58

sapete che dovete ringraziare chi vi ha sgovernato fino al 3 marzo,vero??? XD

Renee59

Ven, 22/06/2018 - 13:17

Ma no, gli invasori di ogni specie portano valori e sicurezza, oltre a pagarci le pensioni.

silvan.don

Ven, 22/06/2018 - 13:21

Questo è uno dei principali motivi per cui un mese fa ho lasciato l'Italia, non potevo più attraversare il parco pubblico (curato e fatto con le nostre tasse) che mi separava da un caro amico. Dovevo prendere la macchina ed aggirarlo!

ilpassatore

Ven, 22/06/2018 - 13:53

Bene-aspettavo questo articolo per scrivere quanto segue - Ieri sera TG1 - intervista a Gentiloni che risponde cosi' a domanda appropriata :"in questi anni abbiamo fatto molto per la sicurezza". Risposta troppo generica e non ha specificato.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Ven, 22/06/2018 - 14:09

Per le donne credo sia il 100%

Ritratto di rebecca

rebecca

Ven, 22/06/2018 - 14:11

ANCHE NOI ABIAMO PAURA, SIAMO BLINDATI IN CASA, INFERRIATE ALLE FINESTRE, ANTIFURTI, PORTA D'ACCESO ALL'ALLOGGIO BLINDATA. SI VIVE MALE GRAZIE E AI PIDIOTI CHE DA ANNI PREFERISCONO FARE AFFARI CON LE COOP ROSSE PIUTTOSTO CHE GARANTIRE LA SICUREZZA E LA LEGALITA' DEI CITTADINI CHE CON LE LORO TASSE PAGANO I LOTO PRIVILEGI. FORZA MATTEO NON TI FARE INTIMIDIRE , VAI AVANTI NOI TUTTI SIAMO CON TTE.

Vostradamus

Ven, 22/06/2018 - 14:52

Aspettate che ne arrivino ancora, e la situazione potrebbe essere questa: https://youtu.be/RY6vvKJGsqg Soprattutto se adotteremo, come vorrebbe la ex-presidentA, i "loro costumi".

Ritratto di Richy_1

Richy_1

Ven, 22/06/2018 - 15:47

Togliete la scorta a Saviano e datela a chi si trova costretto a camminare insicure tra le vie del paese! Il risultato dei sinistrati lo abbiamo da vedere. Forza Matteo....

Jesse_James

Ven, 22/06/2018 - 16:22

Ed io che dovrei dire? Quasi tutte le notti debbo alzarmi alle 04:30 per accompagnare alla macchina mia moglie che lavora in ospedale, e farle da body guard. Altrimenti c'è il rischio che la spennino come una gallina!