Iuventa, indagati i comandanti

Salgono a quattro gli indagati nell'inchiesta della Procura di Trapani su Ong e soccorsi ai migranti

Salgono a quattro gli indagati nell'inchiesta della Procura di Trapani su Ong e soccorsi ai migranti. Oltre al sacerdote eritreo don Mussie Zerai, iscritto dai pm nei giorni scorsi, sono indagati anche i due comandanti della "Iuventa", la nave della Ong tedesca Jugend Rettet, e un terzo membro dell'equipaggio. L'accusa per tutti è di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. Ai due comandanti, Jakob Shroter e Jonas Buya, e al marittimo è stato notificato da agenti della Squadra mobile l'avviso di proroga delle indagini. A don Zerai, presidente della dell'agenzia di informazione Habeshia e punto di riferimento degli s.o.s. dei migranti in navigazione nel Mediterraneo, era stata inviata in precedenza un'informazione di garanzia. Si tratta - dicono da ambienti giudiziari - di provvedimenti obbligatori, legati ai fatti emersi durante le indagini. Nell'ambito dell'inchiesta, condotta dai pm Andrea Tarondo e Antonio Sgarrella, era stato disposto il sequestro della nave "Iuventa", che tuttora si trova ormeggiata nel porto di Trapani.

Commenti
Ritratto di SEXYBOMB

SEXYBOMB

Sab, 12/08/2017 - 20:19

......FINALMENTE...!!!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 12/08/2017 - 21:37

Solo i comandanti? Tutti sapevano.

Ritratto di alichino

alichino

Sab, 12/08/2017 - 22:14

Speriamo che numero e qualita degli indagati aumenti in modo esponenziale. Siamo in presenza della vergogna del secolo unira ad uno dei peggiori e subdoli attacchi al nostro Paese che la storia ricordi

ioiome

Sab, 12/08/2017 - 22:50

In galera equipaggi al completo e rimborso danni agli italiani !!!!

m.nanni

Dom, 13/08/2017 - 00:44

l'inchieste si sta allargando e raggiungerà perfino il colle.